* ::: Street Radio :::

OPEN POP-UP In onda ora su :::streetradio:::
SIAE 871/I/07-987 Radio amatoriale - SCF 346/10 -
WRA 42-01/2016

Autore Topic: RIVIVI LIVE - Inzaghi in conferenza stampa  (Letto 65 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 9308
  • Karma: +6/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
RIVIVI LIVE - Inzaghi in conferenza stampa
« : Giovedì 21 Settembre 2017, 00:00:55 »
www.LaLazioSiamoNoi.it



Brutto risveglio per la Lazio di Inzaghi, che dopo un primo tempo praticamente perfetto cade sotto i colpi dei numerosi infortuni. Out Bastos, de Vrij e Basta a smembrare l’intero pacchetto arretrato. Vantaggio di de Vrij che illude i biancocelesti, ribaltato da Koulibaly, Callejon, Mertens e Jorginho su rigore.


Tanta delusione per gli infortuni, un punto?

"È capitato in una partita quello che capita in un campionato. Probabilmente avremmo perso anche con altri avversari. Eravamo stati compatti e coraggiosi, concedendo una sola occasione a Callejon. La squadra già deve fare a meno di Wallace, Bastos l’ha assorbito, ma il contraccolpo c’è stato con de Vrij. Potevamo evitare l’1-1, ma sarebbe cambiato poco. Milinkovic da ieri ha un problema al flessore e per evitare complicazioni l’ho sostituito. Il più grave sembra essere Basta, Bastos e de Vrij sono da valutare. Abbiamo tre partite e poi la sosta per cercare di recuperare qualcuno".


Senza gli infortuni sarebbe stato lo stesso risultato?

"Io dico che senza tre cambi forzati il Napoli forse non avrebbe vinto. Con Sarri c’è stima però la penso diversamente da lui. La Lazio con lo spirito e il coraggio del primo tempo avrebbe fatto una gara nella stessa direzione".


Leiva centrale?

"Volevo mantenere il palleggio che nel primo tempo avevamo avuto. Il Napoli aveva corso più di noi e con Leiva lì avremmo potuto mantenere il palleggio. Potevo inserire Luiz Felipe ma non ho voluto dare quella responsabilità. Il cambio di Bastos la squadra lo accetta, quello di de Vrij si è fatto sentire nella testa e nelle gambe. Qualcosa mi inventerò per cercare di mettere in campo una squadra competitiva".


Può essere analizzata la preparazione?

"A livello di staff abbiamo fatto il massimo. In Olanda e a Genova ci siamo fermati a dormire per riposarci un po’ di più. A volte conta tanta sfortuna, lo scorso anno a parte Biglia abbiamo avuto 2 infortuni muscolari, stasera 4 in una partita sola".


La squadra nelle difficoltà ha la forza morale per dare qualcosa in più?

"Qualcosa mi inventerò, dovremo cercare di mettere in campo la squadra più competitiva possibile. Abbiamo tre partite importanti e non semplici".


Ritorno alla difesa a 4?

"C’è questa possibilità, anche se in questo momento cambiare non mi va. Al momento Radu e Luiz Felipe sono gli unici disponibili e la difesa a 4 è una soluzione".


Su Reina nel primo tempo è stato giusto il giallo?

"Adesso c’è anche il Var, se hanno deciso così è giusto".


Cosa non è andato nel secondo tempo oltre gli infortuni?

"La difesa a 3 era composta da Basta, che è un quinto, Leiva e quindi abbianmo provato ad arrangiarci. Forse non sarebbe servito con una squadra qualunque, figuriamoci col Napoli".


Si potrà tornare sul mercato degli svincolati?

"Vedremo quale sarà l’esito degli infortuni. Andare a pescare giocatori per aiutarci non è semplice, ma è una soluzione anche quella, oppure cambieremo il sistema per un paio di partite".