* ::: Street Radio :::

OPEN POP-UP In onda ora su :::streetradio:::
SIAE 871/I/07-987 Radio amatoriale - SCF 346/10 -
WRA 42-01/2016

Autore Topic: L'ULTIMA PAROLA - Il gruppo che esalta il singolo: per questa Lazio tutto diventa possibile  (Letto 33 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 8514
  • Karma: +6/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.LaLazioSiamoNoi.it



                           Non sar stato il pi attendibile dei test, ma la Lazio non ha comunque tradito le attese. Ne era certo Simone Inzaghi, sempre pi convinto del potenziale di una squadra che anche in emergenza sa gettare il cuore oltre lostacolo. Lobiettivo era rialzare subito la testa dopo il ko contro il Napoli. Le difficolt di unavversaria non allaltezza hanno poi ampiamente agevolato la questione. Ma le risposte ottenuto sul campo dai suoi, fanno tirare un sospiro di sollievo in pi al tecnico biancoceleste in vista dei prossimi impegni prima della sosta.



IL GRUPPO PRIMA DI TUTTO Determinazione, senso del gruppo e voglia di vincere. questa la nostra Lazio. E se a dirlo il man of the match meglio credergli. Unaltra prestazione travolgente per Ciro Immobile, allottavo centro in sole 6 gare con la doppietta di ieri, il dodicesimo gol stagionale considerando anche le coppe e la Nazionale. Un attaccante totale, sempre pi determinante con l'aquila sul petto, ad oggi anche pi dei suoi colleghi avversari (qui tutti i numeri del bomber biancoceleste). Una partenza da top player al netto di una stagione in cui dovr spesso prendere la squadra per mano a suon di gol(ma anche la Nazionale in vista degli ormai inevitabili play off). Se le esultanze dellattaccante partenopeo fanno gi meno notizia, meritano sicuramente una menzione particolare le prestazioni di Marusic e Luiz Felipe. Il primo gol in Serie A dellesterno montenegrino il giusto premio di una gara perfetta soprattutto sotto il profilo tattico, dimostrando di aver finalmente assimilato i meccanismi richiesti da Inzaghi. Il rigore procurato frutto proprio di una sua azione personale dopo lennesima discesa sulla destra. Tante aspettative anche per il centrale brasiliano, mai in difficolt al cospetto di un cliente scomodo come Pazzini. L'ex salernitana sembrato addirittura pi a suo agio nella posizione di centrale, piuttosto che come centro-sinistra di una difesa a tre. L'uscita palla al piede nel primo tempo contro gli scaligeri, denota inoltre una buona confidenza nel controllo palla e una personalit incoraggiante quantomeno in ottica futura. Un esame superato per tutti nonostante lemergenza, ma reso pi semplice dal contributo di un collettivo compatto che diventa squadra muovendosi in sinergia e aiutandosi a vicenda. Prezioso ed esemplare, infine, il supporto dei pi esperti come lo stesso Immobile, Lulic, Parolo, Radu e soprattutto Lucas Leiva, solito uomo-scudo davanti la difesa. Un lavoro oscuro che diventa irrinunciabile per il gioco di Inzaghi. In questo modo, tutto si fa pi semplice. Tutto diventa semplicemente possibile.



         

   



Vai al forum