* ::: Street Radio :::

OPEN POP-UP In onda ora su :::streetradio:::
SIAE 871/I/07-987 Radio amatoriale - SCF 346/10 -
WRA 42-01/2016

Autore Topic: Caicedo+Ciro: lo Zulte va ko Lazio a 6 punti nel Girone K  (Letto 70 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 9283
  • Karma: +6/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Caicedo+Ciro: lo Zulte va ko Lazio a 6 punti nel Girone K
« : Giovedì 28 Settembre 2017, 21:00:23 »
www.gazzetta.it




L'attaccante ecuadoregno e il numero 17 (entrato nel secondo tempo) regalano i tre punti alla squadra di Inzaghi ora a punteggio pieno


La Lazio di Inzaghi risplende anche in Europa League. Contro lo Zulte Waregem i biancocelesti bissano il successo col Vitesse e viaggiano a punteggio pieno. Ma la vittoria contro i belgi risulta più faticosa del previsto. Dopo il vantaggio di Caicedo al 18’ della ripresa la squadra di Inzaghi deve infatti attendere tra qualche rischio di troppo sino al 90° per chiudere la pratica col solito Immobile, giunto al dodicesimo gol della sua stagione in biancoceleste. Gara giocate a porte chiuse, sanzione scaturita dagli ululati razzisti nella partita di Praga contro lo Sparta del marzo 2016.

NUOVO BOMBER — Rispetto alla formazione che ha vinto a Verona, Inzaghi apporta tre ritocchi nel segno del turnover, considerando un’infermeria ancora affollata (Bastos, Basta, De Vrij, Felipe Anderson e Wallace). Di Gennaro e Murgia entrano a centrocampo. In attacco c’è Caicedo. In panchina Nani, ormai recuperato. Avvio compassato. La Lazio affila le geometrie e sgancia Lukaku sulla sinistra. Proprio da una delle proiezioni del belga di Inzaghi nasce al 18’ l’azione del vantaggio contro lo Zulte Waregem. Cross che viene smistato al centro da un colpo di testa di Marusic: irrompe Caicedo che con una capocciata segna il suo primo gol in biancoceleste. La Lazio cerca di insistere, alzando il ritmo della gara. La formazione di Dury esce dalla propria metà campo senza però incidere. Con alcune giocate di qualità Luis Alberto prova la conclusione dalla distanza. Al 36’ Caicedo si fa notare con un tunnel in area su Derijck che lo atterra: Lechner non punisce l’intervento. Leali si oppone a una botta di Parolo. E prima dell’intervallo, i belgi hanno una buonissima chance con Leya Iseka, che si libera in area ma calcia fuori bersaglio.

SEMPRE IMMOBILE — Nella ripresa, lo Zulte Waregem si presenta con Kaya e Olayinka al posto di Kastanos e De Pauw. Al 10’ due cambi anche nella Lazio: Milinkovic rileva Di Gennaro, mentre Immobile sostituisce Luis Alberto, che risente di un pestone rimediato in uno scontro con Baudry, ammonito nell’occasione. Inzaghi passa al 3-5-2. Biancocelesti a caccia del raddoppio per blindare la partita. I belgi intensificano la fase di possesso senza però spingersi troppo. Al 22, Caicedo, ancora di testa, va vicino al bis: palla fuori di poco. Al 25’ l’ecuadoriano di nuovo pericoloso sugli sviluppi di un corner di Murgia: Leali sventa in mischia. Sul ribaltamento di fronte, è Strakosha a salvare la Lazio su un nuovo tentativo di Leya Iseka. Al 34’ Inzaghi fa entrare Lulic per avvicendare Lukaku in riserva di benzina. Brividi Lazio al 35’: Strakosha si fa valere su un’incornata di Olayinka, Lulic è lesto a liberare. Lo Zulte Waregem si gioca anche la carta Saponic (out Baudry) e passa al tridente in attacco. Belgi all’assalto finale, Lazio in affanno. Dai 25 metri tenta il colpo Hamalainen su punizione: palla a lato. Ma al 45’ sbuca Immobile per chiudere a rete una galoppata di Murgia su mezzo campo: il diagonale angolato del bomber non dà scampo a Leali. E Lazio incarta altri tre punti e può festeggiare il suo ritorno in Europa League
 
Nicola Berardino

Vai al forum