* ::: Street Radio :::

OPEN POP-UP In onda ora su :::streetradio:::
SIAE 871/I/07-987 Radio amatoriale - SCF 346/10 -
WRA 42-01/2016

Autore Topic: Lazio, 40 anni fa il mito di Giordano  (Letto 23 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 8509
  • Karma: +6/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lazio, 40 anni fa il mito di Giordano
« : Luned 2 Ottobre 2017, 18:01:00 »
www.iltempo.it



                    Da una parte un mito, dallaltra uno sfrontato ragazzo trasteverino con il mito di Cruijff che in un pomeriggio di inizio autunno regala alla Lazio uno dei successi pi avvincenti della storia. E il 2 ottobre 1977, i biancocelesti di Vinicio affrontano la Juventus; i favori del pronostico sono dalla parte dei bianconeri, il campo dir altro. In un Olimpico gremito da quasi settantamila spettatori, Bruno Giordano segna due gol incredibili spingendo la Lazio verso un rotondo successo. Gli assist arrivano dal piede mancino di Pietro Ghedin, lattaccante romano li capitalizza al meglio; il primo una girata al volo allincrocio dei pali, il secondo diventer un gol leggendario: pallonetto allo stopper Morini, pallonetto su Zoff in uscita, e palla in rete. Fu lincoscienza dei ventanni - sottolinea il bomber laziale a distanza di quarantanni - l per l non mi resi neanche conto di ci che avessi fatto. Davanti a me avevo un mito assoluto come Zoff, feci un gesto istintivo contro quella che era considerata la difesa pi forte del campionato, e che di fatto era la difesa della Nazionale. Sono contento che a distanza di molto tempo i nostri tifosi ricordino ancora i miei gol. Quando tiravo in porta cercavo sempre di fare qualcosa di bello - sottolinea - il calcio uno spettacolo, ritenevo giusto offrire agli spettatori qualcosa di emozionante. Segnare tanto per segnare non mi dava soddisfazione, la verit che cercavo di fare soltanto gol belli. Se non avessi seguito questa filosofia, forse qualche rete in pi lavrei anche segnata.

 

Vai al forum