* ::: Street Radio :::

OPEN POP-UP In onda ora su :::streetradio:::
SIAE 871/I/07-987 Radio amatoriale - SCF 346/10 -
WRA 42-01/2016

Autore Topic: Lazio, Nani "messaggio" a Inzaghi: "Ho tanta voglia di giocare contro la Juve"  (Letto 64 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 9283
  • Karma: +6/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.repubblica.it

Il portoghese sulla sfida coi bianconeri dopo la sosta: "Vogliamo fare una grande prestazione e vincere". Lucas Leiva: "Qui ho trovato quello che cercavo"
ROMA - Non era semplice far dimenticare Lucas Biglia, lui ci è riuscito in poco più di due mesi. L'addio del capitano biancoceleste per trasferirsi al Milan aveva reso incandescente l'ambiente Lazio, Lucas Leiva ha permesso di far voltare pagina e guardare avanti.



LUCAS LEIVA: "HO TROVATO QUELLO CHE CERCAVO" - L'ex centrocampista del Liverpool ha gradualmente coperto quel vuoto lasciato libero del regista argentino, sia sul terreno di gioco che nello spogliatoio, calandosi alla perfezione nella nuova realtà: "Ero alla ricerca di qualcosa di nuovo - ha raccontato in Brasile - in un Paese nuovo, dopo tanti anni in Inghilterra. Avevo bisogno di una nuova sfida e alla Lazio ho trovato tutto quel che cercavo in questo momento della mia carriera: un bel club reduce da una grande stagione e che ora è in Europa League. Anche la città è meravigliosa, una nuova opportunità per la mia famiglia e per tutto. Il calcio italiano poi ti dà l'opportunità di crescere tatticamente. Sono molto contento per questo inizio di campionato e anche per la vittoria della Supercoppa contro la Juventus". Poi parla delle differenze tra il calcio inglese e quello italiano: "Il gioco nella Premier League è meno statico rispetto a quello italiano, per lo meno da quello che ho potuto apprendere in questi primi due mesi. Sono ancora in fase di adattamento, normale dopo tanto tempo in un solo club e in un solo campionato. Da quello che ho potuto vedere questo è un calcio molto più statico e con compiti più difensivi. Il gioco è più lento e cadenzato".



NANI: "HO TANTA VOGLIA DI GIOCARE CON LA JUVE" - Altro colpo estivo della Lazio è sicuramente Nani, che fino a questo momento si è visto solo in uno spezzone di partita contro il Sassuolo. Il portoghese, insieme a Luiz Felipe e Pedro Neto, ha partecipato all'evento "Meet & Greet" al negozio ufficiale della Lazio a Valmontone: "Ho tanta voglia di giocare contro i bianconeri, vogliamo fare noi la partita, disputare una grande prestazione e vincere. Oggi è bellissimo essere qui, è la prima volta che sono a contatto con i tifosi della Lazio, un pubblico meraviglioso". A margine dell'evento ha parlato anche Luiz Felipe, che si è fatto conoscere nell'ultimo periodo, prendendo posto in una difesa falcidiata dagli infortuni. "Significa tanto per me - ha raccontato ai cronisti presenti - incontrare i tifosi, in generale sono felice per tutto. Alla Salernitana ho fatto bene e ora sono tornato alla Lazio, dove sto continuando a fare di tutto per aiutare la squadra, che è la cosa principale. Il gruppo è unito, ognuno si aiuta a vicenda e per questo stiamo facendo bene. Juventus? Possiamo ripetere l'impresa della Supercoppa, perché no. Dobbiamo lavorare e allenarci bene per sabato e fare la stessa gara. Il mio sogno è la Lazio e vedere la squadra in Champions League. Devo lavorare e allenarmi tanto".



PALOMBI SI FERMA, INTERVENTO CHIRURGICO PER LUI - La squadra si è allenata in mattinata, con buone notizie che arrivano dai giocatori al rientro dai rispettivi infortuni. Milinkovic e Luis Alberto sono ormai in gruppo, Bastos è molto avanti con il recupero, ha svolto differenziato ma sta bruciando le tappe. Anche Wallace sta meglio, ma per quanto riguarda la sua situazione lo staff medico preferisce andarci un po' più cauto. Felipe Anderson prosegue nel suo lavoro personalizzato, fatto di piscina, palestra e lavoro sul campo: sarà decisiva la prossima settimana per capire se possa rientrare o meno tra i convocati per la sfida con la Juventus. Assente infine Palombi, che nell'allenamento di giovedì ha riportato una profonda ferita (circa 10 centimetri) durante uno scontro di gioco con Mauricio: è servito un intervento chirurgico immediato e ben 7 punti di sutura per il giovane attaccante, che ora dovrà restare ai box circa 20 giorni.

Vai al forum