* ::: Street Radio :::

OPEN POP-UP In onda ora su :::streetradio:::
SIAE 871/I/07-987 Radio amatoriale - SCF 346/10 -
WRA 42-01/2016

Autore Topic: Ventura a un passo dall'impresa  (Letto 1885 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Ataru

  • Rimarrò Celestino a vita
  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7304
  • Karma: +222/-17
  • Sesso: Maschio
  • comunque, censore
    • Mostra profilo
    • Fotoblog di Ataru
Ventura a un passo dall'impresa
« : Sabato 7 Ottobre 2017, 08:05:15 »
Ventura si sta impegnando per riuscire dove solo un manipolo di eroi, 60 anni fa, ha ardito sfidare la storia.

Offline Jim Bowie

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7480
  • Karma: +109/-9
  • Sesso: Maschio
  • Parole di Ninja, parole di Verita', Fidate!
    • Mostra profilo
Re:Ventura a un passo dall'impresa
« Risposta #1 : Sabato 7 Ottobre 2017, 11:22:19 »
Ventura si sta impegnando per riuscire dove solo un manipolo di eroi, 60 anni fa, ha ardito sfidare la storia.
E' proprio uno sprovveduto. Ma come si fa a tener fuori Candreva?
Vogliamo il grandissimo Edy Reja in Nazionale!
Ex En_rui da Shanghai

Lo Scudetto vincera'
quando il gestore se ne andra'.

Se mia figlia si faceva una foto con un riommico,
le avrei tolto gli alimenti, ammenoche' non fossi riommico anche io.

#LIBERALALAZIO

Win Lose or Tie
"Forza Lazio"
till i die

Offline sergio

  • Azzurrino sbiadito
  • ***
  • Post: 172
  • Karma: +8/-0
  • Sesso: Maschio
  • juventino filo-biancoceleste
    • Mostra profilo
Re:Ventura a un passo dall'impresa
« Risposta #2 : Sabato 7 Ottobre 2017, 11:59:58 »
Io non me la prendo con Ventura, ma con chi ha avuto la brillante idea di affidargli la nazionale. In genere si scelgono allenatori che hanno dimostrato almeno un minimo talento.

Offline zorba

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6010
  • Karma: +109/-10
  • Sesso: Maschio
  • Biancoceleste in esilio
    • Mostra profilo
Re:Ventura a un passo dall'impresa
« Risposta #3 : Sabato 7 Ottobre 2017, 13:17:29 »
Io non me la prendo con Ventura, ma con chi ha avuto la brillante idea di affidargli la nazionale. In genere si scelgono allenatori che hanno dimostrato almeno un minimo talento.

E se la federazione facesse una pazzia per il nostro Simone Inzaghi, a questo punto?

Come la vedreste?

Saprà essere all'altezza anche come selezionatore e non come allenatore vero e proprio?!?

Dite che è presto?

 8) 8) 8)
Là dove torneranno ad osare le aquile (e dal 26.05.2013, ci siamo andati un pò più vicino!!!!)

Online Ataru

  • Rimarrò Celestino a vita
  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7304
  • Karma: +222/-17
  • Sesso: Maschio
  • comunque, censore
    • Mostra profilo
    • Fotoblog di Ataru
Re:Ventura a un passo dall'impresa
« Risposta #4 : Sabato 7 Ottobre 2017, 13:30:43 »
E se la federazione facesse una pazzia per il nostro Simone Inzaghi, a questo punto?

Come la vedreste?

Saprà essere all'altezza anche come selezionatore e non come allenatore vero e proprio?!?

Dite che è presto?

 8) 8) 8)

giù le mano

Online Zapruder

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6684
  • Karma: +443/-72
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Ventura a un passo dall'impresa
« Risposta #5 : Sabato 7 Ottobre 2017, 13:43:49 »
Valcareggi, Bearzot, Vicini, Maldini, Sacchi, Lippi, Trapattoni, Zoff, Conte... Tutta gente "di curia" o allenatori di club di grande nome. Ventura non appartiene a nessuna delle due categorie: poteva funzionare, più intuibile non funzionasse. Sta finendo tritato come il buon Donadoni. Poi magari vince il Mondiale e smentisce tutti i teoremi, come nel calcio a volte accade, ma la vedo molto dura, anche in considerazione del materiale tecnico a disposizione: vecchio e logoro in difesa, scadente in mezzo. Solo davanti c'è freschezza e qualità.
Giuoco del Calcio - 1863-2017 morto di VAR

Offline sergio

  • Azzurrino sbiadito
  • ***
  • Post: 172
  • Karma: +8/-0
  • Sesso: Maschio
  • juventino filo-biancoceleste
    • Mostra profilo
Re:Ventura a un passo dall'impresa
« Risposta #6 : Sabato 7 Ottobre 2017, 21:01:45 »
E se la federazione facesse una pazzia per il nostro Simone Inzaghi, a questo punto?

Come la vedreste?

Saprà essere all'altezza anche come selezionatore e non come allenatore vero e proprio?!?

Dite che è presto?

 8) 8) 8)

Ma magari! Mi dispiacerebbe per la Lazio che perderebbe un ottimo allenatore, però secondo me sarebbe già in grado di essere il c.t. azzurro.

Offline Jim Bowie

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7480
  • Karma: +109/-9
  • Sesso: Maschio
  • Parole di Ninja, parole di Verita', Fidate!
    • Mostra profilo
Re:Ventura a un passo dall'impresa
« Risposta #7 : Sabato 7 Ottobre 2017, 21:36:36 »
Ma magari! Mi dispiacerebbe per la Lazio che perderebbe un ottimo allenatore, però secondo me sarebbe già in grado di essere il c.t. azzurro.
E' il sogno di Allegri, allenare la Nazionale, credo che i tempi siano maturi :D :D :D :D
Ex En_rui da Shanghai

Lo Scudetto vincera'
quando il gestore se ne andra'.

Se mia figlia si faceva una foto con un riommico,
le avrei tolto gli alimenti, ammenoche' non fossi riommico anche io.

#LIBERALALAZIO

Win Lose or Tie
"Forza Lazio"
till i die

Offline Er Matador

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 4093
  • Karma: +338/-14
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Ventura a un passo dall'impresa
« Risposta #8 : Sabato 7 Ottobre 2017, 21:47:05 »
Bosnia-Belgio 3-4, e qualificazione matematica ai play-off per gli Azzurri.
In ballo non c'era il secondo posto nel girone, già conquistato, bensì la collocazione nella graduatoria delle seconde, che prima dei match di oggi recitava:

Portogallo   15
Italia      14
Danimarca   13
N. Irlanda   13
Galles      11
Croazia      11
Scozia      11
Svezia      10
Bosnia       8

Considerato che solo l'ultima viene eliminata dagli spareggi, per qualificarsi indipendentemente dal risultato dell'ultima gara in Albania gli uomini di Ventura necessitavano di una squadra sicuramente al di sotto dei loro attuali 14 punti.
La Bosnia poteva raggiungere tale punteggio vincendo entrambe le due partite rimanenti, ipotesi che anche un pari col Belgio avrebbe ovviamente escluso.
La sconfitta spalanca le porte al sorpasso da parte della Grecia, purché quest'ultima vinca stasera a Cipro - teoricamente ancora in corsa, sia pure con speranze limitate - e nell'ultima in casa contro Gibilterra.
Gli ellenici, a quota 13 nel girone, devono scartare da regolamento i risultati con l'ultima del raggruppamento: quindi i tre punti già ottenuti contro la Nazionale della Rocca e quelli che conseguiranno nell'incontro di martedì 10 ottobre.
Ai 10 attuali nella classifica delle seconde possono aggiungere al massimo gli eventuali tre di stasera a Nicosia: quindi, chiunque arrivi secondo nel gruppo H, toglierà sicuramente l'ultimo posto all'Italia.

Due parole su Bosnia-Belgio, coi padroni di casa che hanno dosato male le energie - spendendole tutte nella prima ora scarsa di gioco - ed evidenziato una gestione grottesca del fuorigioco, permettendo agli avversari di entrare in porta col pallone.
Reso omaggio alla sportività degli ospiti, già qualificati, va rilevata una stortura mentale costante dalle parti di Sarajevo: non appena incontrano un avversario tecnicamente superiore, scelgono un campo di patate con quattro scalmanati appesi alle recinzioni di spalti cadenti.
Convinti, evidentemente, di poter intimidire la controparte e vanificarne le qualità nel tocco di palla per puntare tutto su corsa e aggressività.
Peccato che squadre più esperte e qualitative si adattino assai meglio dei padroni di casa a quelle condizioni, sia tecniche sia ambientali.
Col risultato che sono i bosniaci a veder vanificate le proprie non disprezzabili doti tecniche e a subire più pesantemente la pressione, mentre le risorse atletiche prima o poi finiscono.
Ci sono cascati un paio di volte col Portogallo, sbattendo regolarmente il grugno sulle conseguenze di certe scelte, e insistono.

Detto dei guai altrui, passiamo a quelli di casa nostra: acuiti da una prestazione fra le più preoccupanti della storia azzurra recente.
Ventura ha messo in campo una formazione sconclusionata, che forse intendeva scimmiottare quella di Inzaghi con una mediana Parolo-Gagliardini relativamente simile a quella titolare della Lazio.
Peccato che dietro Immobile non figurassero gli alter ego di Luis Alberto e Milinković-Savić, bensì due esterni (Verdi e Insigne) inadatti ad alimentare la manovra: che così è stata completamente sterilizzata dall'assenza di facitori di gioco.
Lo sconcio tecnico che ne è derivato si è "arricchito" strada facendo di annotazioni inquietanti:

1) l'abisso nelle prestazioni individuali dal club alla Nazionale, in testa Insigne e Immobile: se si pensa a ciò che Conte riusciva a ricavare persino da un De Sciglio, l'attuale Ct appare come un Re Mida al contrario

2) L'assurdo utilizzo di alcuni elementi, in testa Immobile che si è speso in un assurdo ruolo di seconda punta capace solo di evidenziarne le carenze negli uno-due stretti: e si tratta di un giocatore che Ventura conosce benissimo, ulteriore indizio di uno stato confusionale da parte del tecnico

3) Una condizione atletica da ospizio: la rappresentativa della FYROM è una formazione dignitosa, discretamente organizzata e con qualche talento in avanti, ma la sua emersione nella ripresa è dovuta quasi esclusivamente al divario nella corsa

4) Da sportivi, è lecito sperare che Buffon scriva a caratteri cubitali il proprio nome nella Storia del calcio disputando - come mai accaduto in precedenza - il sesto Mondiale: ma questo non significa che debba giocare sempre.
La trasparenza esibita sulla conclusione di Trajkovski evidenzia una situazione inevitabile per un portiere ormai sulla quarantina: capace ancora di parate da campione, ma soggetto a pause sempre più frequenti.
Crescere un erede, che nel frattempo pari almeno quando gli tirano addosso, è qualcosa più di un'urgenza

5) Il fatto, esplicitamente confermato dalle dichiarazioni di alcuni giocatori, che nella vergognosa serata di Madrid si sia rotto qualcosa: innanzitutto nella testa e nel gruppo

Da cui una domanda di carattere schiettamente pratico: considerando la lista delle possibili avversarie in uno spareggio, quali saremmo in grado di battere giocando così?
Quasi nessuna, diciamocelo: e senza considerare che le alchimie numeriche col ranking FIFA, con la possibile esclusione dalle teste di serie nel sorteggio play-off, potrebbero riservare agli Azzurri un avversario problematico anche per un'Italia meno disastrata.
Su un piano meno razionale, emergono anche coincidenze sempre più puntuali e da brivido con la precedente e unica qualificazione mancata sul campo:


ANNI '50 DEL XX SECOLO:

- serie A a 20 o più squadre
- stranieri a gogò
- oriundi in Nazionale
- Mondiale 1950: eliminati al primo turno
- Mondiale 1954: eliminati al primo turno
- Mondiale 1958: non qualificati dopo spareggio con l'Irlanda del Nord

ANNI '10 DEL XXI SECOLO:

- serie A a 20 o più squadre
- stranieri a gogò
- oriundi in Nazionale
- Mondiale 2010: eliminati al primo turno
- Mondiale 2014: eliminati al primo turno
- Mondiale 2018: qualificazione che si decide allo spareggio, dove uno dei possibili avversari è l'Irlanda del Nord

A margine: il Mundial svedese vide anche l'unica qualificazione sul campo del Galles, mai come oggi vicino a ripetere l' impresa e costruito, in entrambi i casi, attorno a una star affermata all'estero (John Charles, Gareth Bale).

In concreto: una volta ultimato il girone con una gara ormai ininfluente, è così folle pensare a un Ct nuovo - e a un Ct vero - già per gli spareggi?

Offline Pomata

  • Celestino
  • ****
  • Post: 346
  • Karma: +5/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Ventura a un passo dall'impresa
« Risposta #9 : Sabato 7 Ottobre 2017, 23:42:33 »
Matador, anche in Spagna giocano 20 squadre ed hanno la stessa invasione di stranieri
VINCEREMO ER TRICOLOOORRRR

Offline sergio

  • Azzurrino sbiadito
  • ***
  • Post: 172
  • Karma: +8/-0
  • Sesso: Maschio
  • juventino filo-biancoceleste
    • Mostra profilo
Re:Ventura a un passo dall'impresa
« Risposta #10 : Domenica 8 Ottobre 2017, 10:48:27 »
E' il sogno di Allegri, allenare la Nazionale, credo che i tempi siano maturi :D :D :D :D

In effetti ormai alla Juve è al capolinea, potrebbe essere pure lui un buon candidato. A meno che in figc non decidano di puntare su Ancelotti che ora è libero.

Offline giamma

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 5886
  • Karma: +175/-7
  • Sesso: Maschio
  • Lazio...che altro ?
    • Mostra profilo
Re:Ventura a un passo dall'impresa
« Risposta #11 : Lunedì 9 Ottobre 2017, 12:49:14 »
..................ANNI '50 DEL XX SECOLO:

- serie A a 20 o più squadre (solo fino al '52)
- stranieri a gogò
- oriundi in Nazionale
- Mondiale 1950: eliminati al primo turno
- Mondiale 1954: eliminati al primo turno (serie A a 18)
- Mondiale 1958: non qualificati dopo spareggio con l'Irlanda del Nord (serie A a 18)


Anno 2006 Serie A a 20 squadre Campioni del mondo
Anno 2008 Serie A a 20 squadre eliminati ai quarti dalla Spagna che vincerà l'europeo 0-0 poi 2-4 ai rigori

ANNI '10 DEL XXI SECOLO:

- serie A a 20 o più squadre
- stranieri a gogò
- oriundi in Nazionale
- Mondiale 2010: eliminati al primo turno
- Mondiale 2014: eliminati al primo turno
- Mondiale 2018: qualificazione che si decide allo spareggio, dove uno dei possibili avversari è l'Irlanda del Nord................
Per la verità.
Aggiungerei anche che nel '50 uscimmo ai primo turno perdendo 3-2 contro la Svezia che arriverà al gironcino finale (vinto dall'Uruguay), Svezia che quattro anni dopo arriverà in finale contro il Brasile, Svezia del famosissimo trio GreNoLi.
Una bugia fa in tempo a viaggiare per mezzo mondo mentre la verità si sta ancora mettendo le scarpe. (C. H. Spurgeon)

Offline Breizh

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 4861
  • Karma: +224/-5
  • Sesso: Maschio
  • "Simpatizzante???"
    • Mostra profilo
Re:Ventura a un passo dall'impresa
« Risposta #12 : Lunedì 9 Ottobre 2017, 13:26:10 »
Aggiungerei anche che nel '50 uscimmo ai primo turno perdendo 3-2 contro la Svezia che arriverà al gironcino finale (vinto dall'Uruguay), Svezia che quattro anni dopo arriverà in finale contro il Brasile, Svezia del famosissimo trio GreNoLi.
Nel '50 nessuno dei tre GreNoLi era in nazionale, credo.
Vale la pena anche ricordare che quella del '50 era la nazionale orfana del Grande Torino.

Offline AlenBoksic

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 12931
  • Karma: +179/-13
  • Belgrado: se non la ami, non ci sei mai stato
    • Mostra profilo
Re:Ventura a un passo dall'impresa
« Risposta #13 : Lunedì 9 Ottobre 2017, 14:05:42 »
Giova anche ricordare che nel 1948 la Svezia - col GreNoLi - aveva vinto le Olimpiadi battendo in finale la Jugoslavia.
Olimpiadi che all'epoca erano frequentate dalle nazionali più forti visto che l'edizione successiva (1952) fu appannaggio dell'Ungheria (sempre contro la Jugoslavia).

Detto questo direi che Ventura ci stia mettendo molto del suo, a cominciare dall'abbandono dell'impianto di gioco con cui Conte aveva fatto bene. Scelta che in Spagna ha mostrato tutta la sua inconsistenza (e presunzione).
A favore del CT c'è giusto il fatto che in questa edizione vige "la regola del 12" - che dal 1970 ci vede in finale - e che storicamente quando arriviamo nella bufera facciamo sempre bene.
Per lo spareggio, comunque, urge un cambio di rotta tattico, lo effettui Ventura o qualcun altro.
Voglio 11 Scaloni

Offline Jim Bowie

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7480
  • Karma: +109/-9
  • Sesso: Maschio
  • Parole di Ninja, parole di Verita', Fidate!
    • Mostra profilo
Re:Ventura a un passo dall'impresa
« Risposta #14 : Lunedì 9 Ottobre 2017, 21:36:25 »
Fine primo tempo Albania Italia.
'mazza che schifo!
Sembra che giocano contro! Gagliardini scandaloso, ma a che cazzo di titolo questo gioca in Nazionale? Allora e' meglio Murgia!
Ex En_rui da Shanghai

Lo Scudetto vincera'
quando il gestore se ne andra'.

Se mia figlia si faceva una foto con un riommico,
le avrei tolto gli alimenti, ammenoche' non fossi riommico anche io.

#LIBERALALAZIO

Win Lose or Tie
"Forza Lazio"
till i die

Offline zorba

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6010
  • Karma: +109/-10
  • Sesso: Maschio
  • Biancoceleste in esilio
    • Mostra profilo
Re:Ventura a un passo dall'impresa
« Risposta #15 : Lunedì 9 Ottobre 2017, 22:25:36 »
Ssshhhhhhhhhh, pare abbia segnato Ciccio Candreva...

 :o :o :o
Là dove torneranno ad osare le aquile (e dal 26.05.2013, ci siamo andati un pò più vicino!!!!)

Offline Fabio

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 630
  • Karma: +5/-9
    • Mostra profilo
Re:Ventura a un passo dall'impresa
« Risposta #16 : Lunedì 9 Ottobre 2017, 23:07:35 »
la federazione ha scelto uno che si accontentava di un budget e non ha pensato o meglio ha messo in secondo piano l'aspetto tecnico

è un allenatore molle , scarso , influenzabile, millantatore e minchione ed è a mio parere è una vergogna averlo in panchina se ha le palle(dubito) deve dimettersi

Bella partita  a salve stasera.. dovevamo asfaltare macedonia e albania ma andate a cagare con questo Prandelli 2.02 maestro del retropassaggio e dei giocatori inspiegabilmente titolari non si va da nessuna parte ; Tavecchio ripigliati

Offline SAV

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7490
  • Karma: +223/-7
    • Mostra profilo
Re:Ventura a un passo dall'impresa
« Risposta #17 : Martedì 10 Ottobre 2017, 10:33:00 »
Solo la Svezia sembra un avversario realmente all'altezza.

Le due Irlande e, soprattutto, la Grecia sono avversari alla portata persino per questa Italia in tono minore.

Offline franz_kappa

  • Superbiancoceleste 2013
  • *
  • Post: 11398
  • Karma: +639/-65
    • Mostra profilo
Re:Ventura a un passo dall'impresa
« Risposta #18 : Martedì 10 Ottobre 2017, 10:48:29 »
Solo la Svezia sembra un avversario realmente all'altezza.

Le due Irlande e, soprattutto, la Grecia sono avversari alla portata persino per questa Italia in tono minore.
Grande e Sapiente SAV, si conosce già la distribuzione delle otto seconde nei due gruppi delle teste di serie e delle non teste di serie?
La Svezia la diamo per qualificata al play-off, non perderà mai 7-0 in Olanda. E l'altra sarà Svizzera o Portogallo (deciderà lo scontro diretto).
Le otto sono dunque le seguenti: Portogallo/Svizzera, Italia, Danimarca, Croazia, Svezia, Irlanda del Nord, Grecia, Repubblica d'Irlanda.
"Karnezis! Chi era costui?" (cit.)

Offline SAV

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7490
  • Karma: +223/-7
    • Mostra profilo
Re:Ventura a un passo dall'impresa
« Risposta #19 : Martedì 10 Ottobre 2017, 11:06:31 »
La Svezia la diamo per qualificata al play-off, non perderà mai 7-0 in Olanda.

Credo sia più probabile che vincano loro in Olanda e la Francia non batta la Bielorussia (esito comunque remotissimo).

Teste di serie saranno quindi: Portogallo/Svizzera, Italia, Croazia e Danimarca.  Se la Francia non vincesse il suo gruppo, diverrebbe testa di serie, mandando la Danimarca tra le non teste di serie.