* ::: Street Radio :::

OPEN POP-UP In onda ora su :::streetradio:::
SIAE 871/I/07-987 Radio amatoriale - SCF 346/10 -
WRA 42-01/2016

Autore Topic: McLeish, ex allenatore del Genk: "In Milinkovic intravedevo enormi qualit, ora uno alla box-to-box"  (Letto 56 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 8972
  • Karma: +6/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.LaLazioSiamoNoi.it



                           La Milnkocrazia non ha confini. In Italia come allestero, la dura legge di Segej si fa sentire. Ultima a farne le spese la difesa del Nizza, caduta due volte sotto i colpi del bulldozer serbo. Al momento uno dei migliori centrocampisti, senza troppi lussi, tutto casa e Formello ma con enormi qualit addosso, le stesse che allinizio della sua giovane carriera ha allenato piano piano migliorandole sempre pi. Parola Alex McLeish, ex allenatore di Milinkovic ai tempi del Genk, che ha raccontato a gianlucadimarzio.com come ha coltivato quellincredibile talento: Controllavo i suoi progressi ogni settimana, lui si allenava duramente, intravedevo qualit da grande centrocampista. Sono fiero di averlo allenato, anche col Nizza ha segnato due gol, lo seguo sempre. Quando lho allenato era ancora un ragazzino, ora un uomo. Un talento assoluto di appena 22 anni. Era brillante in attacco ma non in difesa. Cos abbiamo parlato, gli ho mostrato alcune azioni che faceva in partita, cosa avrebbe dovuto migliorare. E lui ha capito subito, mi disse che avrebbe cambiato atteggiamento. Abbiamo lavorato molto per farlo diventare un giocatore alla box-to-box, soprattutto mentalmente. Gli dicevo che quando perdeva il pallone non doveva fermarsi, ma continuare a correre. Col tempo ha avuto un impatto pazzesco. E gi allora segnava gol da stropicciarsi gli occhi: "Contro il Mekelen, me lo ricordo ancora. Pazzesco, da grande giocatore. Alla Ronaldo, dai. O alla Totti, per restare in Italia. Si fece dare il pallone, mir allincrocio e la piazz. E un giocatore fantastico. Possibile che il ct della Serbia Muslin non labbia ancora capito?: Non so perch, forse non vogliono interrompere il buon momento della squadra. Si sono qualificati, hanno buoni giocatori e vogliono continuare con loro. Pu darsi che lo chiamino ai Mondiali, quello s. Ora un altro giocatore rispetto allinizio".Ora nata la Milinkocrazia e la Lazio se lo gode.



         

   



Vai al forum