* ::: Street Radio :::

OPEN POP-UP In onda ora su :::streetradio:::
SIAE 871/I/07-987 Radio amatoriale - SCF 346/10 -
WRA 42-01/2016

Autore Topic: Anastasi: "Lazio da Scudetto, ricorda quella di Maestrelli. Milinkovic? La convocazione mi preoccupa"  (Letto 48 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 8968
  • Karma: +6/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.LaLazioSiamoNoi.it



                           Tredici vittorie in quindici partite stagionali. Era difficile immaginarsi una partenza migliore per la Lazio di Simone Inzaghi. Intervenuto sulle frequenze di Lazio Style Radio 89.3, il giornalista Filippo Anastasi ha elogiato i biancocelesti. Prima uno sguardo allappuntamento contro il Nizza: A chi diceva che la rosa limitata questa la risposta migliore. Chi entra il ricambio di super titolari che giocherebbero in tutte le squadre europee. Nani ad esempio ha fatto cose meravigliose. La squadra rodata al punto giusto e non vorrei tanti cambi contro il Nizza. Ballano 860 mila euro: 360 per la vittoria e 500 di bonus per il primo posto nel girone. Equivale allincasso di uno stadio pieno. Il ricambio devessere ragionato con Nani, Lukaku e Caicedo. Farei giocare a Leiva il primo tempo, fondamentale per gli equilibri".



CONVOCAZIONE DI MILINKOVIC E SCUDETTO - In campionato la Lazio incontrer poi tutte squadre di seconda fascia, Roma compresa. Mi preoccupa per la sosta la chiamata di Milinkovic che precede una partita fondamentale come il derby. Giocher due amichevoli in Cina e in Corea con fuso orario, diverse condizioni ambientali e campi in brutte condizioni. Avrei preferito che il nuovo ct non lo convocasse. Torner a due giorni dal derby, sono preoccupato. Anche le altre sono partite decisive: speriamo che possano tornare tutti sani. La Lazio pu puntare in alto: Questa una squadra da Scudetto, ha tutto per competere: una societ quadrata, una rosa compatta e la testa dellallenatore. Mi ricorda la Lazio del primo Scudetto di Maestrelli. Inzaghi un fratello maggiore che fa sentire tutti importanti e mette i giocatori nella posizione giusta. Senza la disgraziata partita col Napoli, parleremmo apertamente di altre prospettive. Bastava un pareggio per trovarsi a pari punti. Per arrivare in alto bisogna fare comunque bene sia in casa che in trasferta. In alcune occasioni c un esagerato rispetto nei confronti dellavversario: si abbassa la tensione e si riaprono partite che sembrano chiuse.



LUIS ALBERTO -Con il rientro di Felipe Anderson sar difficile togliere Luis Alberto: Finch regge farei giocare Luis Alberto. Lo vediamo come veterano, ma ha 25 anni. Si trova in un momento magico e non lo toglierei. Garantisce un equilibrio in entrambe le fasi che nessun altro pu garantire. Durante la sosta potr riposarsi.



         

   



Vai al forum