* ::: Street Radio :::

OPEN POP-UP In onda ora su :::streetradio:::
SIAE 871/I/07-987 Radio amatoriale - SCF 346/10 -
WRA 42-01/2016

Autore Topic: Ricostruire la Nazionale  (Letto 450 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Pomata

  • Celestino
  • ****
  • Post: 251
  • Karma: +2/-0
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Ricostruire la Nazionale
« : Lunedì 13 Novembre 2017, 23:31:28 »
Come?

Riformiamo le primavere e largo ai nostri giovani, unico cammino x risorgere. Bisognerebbe che i nostri amati ed esosi procuratori si diano una regolata e far si che i prezzi dei nostri giovani non siano desorbitati.

Campionato a 18 squadre, subito.

UN'ALTRA COPPA SUI DENTI E SULLE DITA...CHE DOLOR...
SDENG, CRACK, SLAM, GULP! FUMETTI IN TV, FUMETTI IN TV VU VU VU

Offline franz_kappa

  • Superbiancoceleste 2013
  • *
  • Post: 11276
  • Karma: +633/-64
    • Mostra profilo
Re:Ricostruire la Nazionale
« Risposta #1 : Lunedì 13 Novembre 2017, 23:34:30 »
Pare Ventura abbia rassegnato le dimissioni. Fonte Rai.
Da chi ricominciamo?

Offline Pomata

  • Celestino
  • ****
  • Post: 251
  • Karma: +2/-0
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re:Ricostruire la Nazionale
« Risposta #2 : Lunedì 13 Novembre 2017, 23:36:19 »
Ancelotti
UN'ALTRA COPPA SUI DENTI E SULLE DITA...CHE DOLOR...
SDENG, CRACK, SLAM, GULP! FUMETTI IN TV, FUMETTI IN TV VU VU VU

Offline Pomata

  • Celestino
  • ****
  • Post: 251
  • Karma: +2/-0
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re:Ricostruire la Nazionale
« Risposta #3 : Lunedì 13 Novembre 2017, 23:47:40 »
Sento su Radio 1 che Ancelotti, Capello o Mancini siano fuori portata per questione di soldi...

Ma se po?
UN'ALTRA COPPA SUI DENTI E SULLE DITA...CHE DOLOR...
SDENG, CRACK, SLAM, GULP! FUMETTI IN TV, FUMETTI IN TV VU VU VU

Offline Frank 73

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 923
  • Karma: +196/-0
    • Mostra profilo
Re:Ricostruire la Nazionale
« Risposta #4 : Lunedì 13 Novembre 2017, 23:47:47 »
In linea con le due precedenti edizioni del Mondiale, dove, sia pur giunti alla fase finale, siamo stati buttati fuori al primo turno, incapaci di battere la Nuova Zelanda nel 2010 e la Costarica nel 2014. Così come uscimmo con la Corea nel 2002, con l'isolato e a questo punto casuale trionfo del 2006. Il (mancato) mondiale del 2018 è pienamente coerente con gli ultimi venti anni di calcio azzurro.
Nessuna novità dunque, la conferma di una Nazionale uscita da anni da qualsiasi strategia e priorità nelle scelte del nostro movimento calcistico. Che mette sotto contratto un tecnico (Ventura) di medio valore e solo perché l'ottava in classifica (...), che lo mise tra i papabili, cambiò obiettivo...  ::)
Calciatori che anche in tanti giudizi letti qui dentro sarebbero da mandare in panchina acquistando un nuovo titolare, mi riferisco per esempio a Parolo, risultano i migliori o comunque tra quelli da salvare in questa selezione nazionale. Lì dove una volta dovevi essere Tardelli per metterci piede. Calciatori che segnano qualche serie di goal, anche minima, nel nostro campionato vengono selezionati, quando una volta non ti bastava essere Giordano o Puzzo, Spruzzo o come si chiamava.
Nazionale uscita dalle priorità così come il nostro Campionato, ridotto ad una esibizione scontata di cinque o sei squadre con una dozzina di sparring partner annoiati, senza obiettivi sportivi e disinteressati a sputare il sangue per un risultato, nella migliore delle ipotesi interessati a mostrare... la propria merce.
I fatturati salgono, chi va in perdita fa guadagnare comunque qualche multinazionale o istituto finanziario, gli sparring partner guadagnano e portano a casa qualunque cosa facciano e qualunque risultato conseguano.
Ma alla fine, comunque, stasera non è successo nulla, in fondo non frega a niente neanche a noi, neanche al tifoso, per il quale una sosta per la Nazionale è un intralcio al naturale scorrere delle farsa del Campionato di calcio di Serie A.
E se sabato Murgia farà un partitone, nessuno dagli spalti canterà "lo vogliamo in Nazionale". Coro che evocava la massima aspirazione di un calciatore, coro lanciato talvolta anche in modo paradossale. Dalla Curva, anche Giggicorino finiva "in Nazionale!". Adesso neanche Gigi Corino la sognerebbe più quella maglia.
"Chi ama la Lazio va a vedere la Lazio" (S. Cragnotti)

Offline chemist

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 5174
  • Karma: +106/-3
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • biancocelesti.org
Re:Ricostruire la Nazionale
« Risposta #5 : Martedì 14 Novembre 2017, 00:16:41 »
Condivido tutto Frank, tranne il passo dove non ce ne dovrebbe fregare nulla. La prossima estate, almeno per me, il giorno in cui inizieranno i mondiali sara' un giorno qualunque. Quello che una volta era una piccola festa, l'attesa del debutto degli azzurri, i giornali con i report dai luoghi del ritiro, i conti per la classifica del primo girone. Abbastanza triste per qualcuno che vive all'estero e che ha ancora, tra i pochi motivi d'orgoglio per il mio paese, il calcio ai mondiali.

Offline Pomata

  • Celestino
  • ****
  • Post: 251
  • Karma: +2/-0
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re:Ricostruire la Nazionale
« Risposta #6 : Martedì 14 Novembre 2017, 00:17:52 »
Condivido tutto Frank, tranne il passo dove non ce ne dovrebbe fregare nulla. La prossima estate, almeno per me, il giorno in cui inizieranno i mondiali sara' un giorno qualunque. Quello che una volta era una piccola festa, l'attesa del debutto degli azzurri, i giornali con i report dai luoghi del ritiro, i conti per la classifica del primo girone. Abbastanza triste per qualcuno che vive all'estero e che ha ancora, tra i pochi motivi d'orgoglio per il mio paese, il calcio ai mondiali.

Io c'ho la Spagna😬
UN'ALTRA COPPA SUI DENTI E SULLE DITA...CHE DOLOR...
SDENG, CRACK, SLAM, GULP! FUMETTI IN TV, FUMETTI IN TV VU VU VU

Offline chemist

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 5174
  • Karma: +106/-3
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • biancocelesti.org
Re:Ricostruire la Nazionale
« Risposta #7 : Martedì 14 Novembre 2017, 01:58:20 »
Io c'ho la Spagna😬

 :-X tu manco quello d'orgoglio :D

Offline Fabio

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 613
  • Karma: +5/-9
    • Mostra profilo
Re:Ricostruire la Nazionale
« Risposta #8 : Martedì 14 Novembre 2017, 03:45:47 »
voglio l'allenatore della Ternana..in versione prima delle scuse al maggiordomo degli aristogatti(Sventura Ndr)

Offline Zapruder

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6554
  • Karma: +437/-72
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Ricostruire la Nazionale
« Risposta #9 : Martedì 14 Novembre 2017, 08:36:18 »
Serie A a 18, convocazione solo per chi ha giocato almeno due terzi dei minuti stagionali, azzeramento dei vertici. Il resto sono boutade irrealizzabili.
"Purtroppo esistono ancora ebrei laziali" (Rav Riccardo Di Segni, 2009)

--------------

Sostituire lo staff di "comunicazione" della SS Lazio è  provvedimento di estrema e gravissima urgenza.

Offline Wasicu

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6642
  • Karma: +71/-24
    • Mostra profilo
Re:Ricostruire la Nazionale
« Risposta #10 : Martedì 14 Novembre 2017, 08:58:53 »

Scusate se interpreto forse-male la cosa : Noi abbiamo fatto il girone mondiale e siamo arrivati
secondi, quindi dopo la Spagna che e' calcisticamente    **piu forte di noi**     almeno al 90%
delle volte nei vari tempi presenti e passati.
Quindi cosi' era, cosi' e' oggi,  e cosi credo che  sara' ancora nel futuro.   Dunque abbiamo
fatto lo spareggio previsto con la Svezia che ha messo una difesa di cavalloni tutti altissimi e
molto combattivi che i nostri attaccanti sia con cross alti, che con triangoli veloci, non siamo
mai riusciti a perforare.          E' chiaro che con un po' di fortuna ce la facevamo, ma la fortuna
non ci ha mai aiutato e la stessa ha aiutato invece i Nordici con il goal fatto a noi che e' stato
deviato dentro la porta di Buffon.

Ora qui si parla di ricostruzione :   ma per ricostruzione cosa si intende che si arriva primi
nel girone (sopra la Spagna) /esempio/,  quindi non si deve fare lo spareggio con la eventuale
Svezia  ??

E chiaro che le nazionali di Spagna e Svezia sono solo un "esempio pratico" per dire e dimostrare 
che a parte la incapacità evidente di Ventura, il nostro livello di calcio e' questo che piaccia o no,
che si voglia o no .... 
   

Offline Il frigorifero

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 5353
  • Karma: +113/-6
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Ricostruire la Nazionale
« Risposta #11 : Martedì 14 Novembre 2017, 09:38:53 »
Gli stranieri sono un falso problema : giocano solo perché non tiriamo fuori giocatori forti da 20 anni.

1) Investire in formazione e infrastrutture

2) Via Ventura e dentro uno giovane e con idee

3) Via chiunque abbia più di 33 anni, dentro i giovani . Forti o non forti.


Abbiamo due anni e mezzo , per lavorare. Iniziamo subito un progetto serio , realizzabile, di riforma del nostro calcio e della Nazionale. Il tempo ci sarebbe , e non credo ci sia momento migliore
"E' NORMALE BATTERE LA ROMA...."  - Senad Lulic  26 - 5 -2013

Offline AlenBoksic

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 12864
  • Karma: +179/-13
  • Belgrado: se non la ami, non ci sei mai stato
    • Mostra profilo
Re:Ricostruire la Nazionale
« Risposta #12 : Martedì 14 Novembre 2017, 10:17:43 »
Basta mettere un allenatore capace: con Conte solo 18 mesi addietro abbiamo mandato a casa Svezia, Spagna e perso ai rigori con la Germania per colpa di due babbei.
Ed era una rosa qualitativamente più ristretta di questa.
i giocatori ci sono: basta fare un gruppo (che non fai se chiami 7 punte7 per farne giocare due), con ruoli e sistemi definiti. il resto - torneo a 18 squadre, maggiore utilizzo dei nazionali ecc - sono tutti corollari necessari e utili, ma la condicio sine qua non è affidarsi ad un valido nocchiero.
Aggiungo che l'eliminazione potrebbe essere il trampolino con cui finalmente sbarazzarsi da tutta la melma che gira intorno al calcio nostrale, per non dover più assistere a scene immonde come quelle di quell'ebete a Marzabotto cui abbiamo assistito in queste ore.
Voglio 11 Scaloni

Offline Davide

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 5147
  • Karma: +81/-2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Ricostruire la Nazionale
« Risposta #13 : Martedì 14 Novembre 2017, 10:49:52 »
Non serve un mister che insegni ad immobile come muoversi,né uno che spieghi ad insigne il dribbling o il passaggio filtrante...serve un condottiero,un motivatore,uno che dia normalità alla nazionale e faccia rendere al meglio i giocatori...conte con questa rosa ci portava ai mondiali con la pipa in bocca...ieri più che motivati mi sembravano isterici...

Inviato dal mio LG-P760 utilizzando Tapatalk

Online Russotto

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7807
  • Karma: +116/-92
    • Mostra profilo
Re:Ricostruire la Nazionale
« Risposta #14 : Martedì 14 Novembre 2017, 10:59:08 »
Serie A a 18 squadre, impossibilità per le squadre primavera di acquistare più di 3 stranieri fuori dall'Italia. In serie B c'è un regolamento che limita gli stranieri? In caso contrario bisognerebbe limitare a 3 anche lì.
I Portoghesi non sono in lista UEFA.
I Portoghesi non sono in lista UEFA.
I Portoghesi non sono in lista UEFA.
I Portoghesi non sono in lista UEFA.
I Portoghesi non sono in lista UEFA.

Offline Davide

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 5147
  • Karma: +81/-2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Ricostruire la Nazionale
« Risposta #15 : Martedì 14 Novembre 2017, 11:07:37 »
Anche le altre nazioni hanno gli stranieri,e neanche pochi...se sei bravo ti notano pure in mezzo ai vatussi...il problema è altrove x me

Inviato dal mio LG-P760 utilizzando Tapatalk


Offline Jim Bowie

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7294
  • Karma: +109/-9
  • Sesso: Maschio
  • Parole di Ninja, parole di Verita', Fidate!
    • Mostra profilo
Re:Ricostruire la Nazionale
« Risposta #16 : Martedì 14 Novembre 2017, 11:17:46 »
Ma gli stranieri non centrano niente e comunque non si puo limitare niente in nessuna divisione.
Il problema e' che alla guida della Federazione c'e' un inetto con nessun background manageriale ne esperienze di conduzione di societa calcistiche. Il quale inetto spinto da "consiglieri" piu attenti ai fatti di casa loro, ha ingaggiato un allenatore che nella sua carriera non ha mai partecipato neanche ad un torneo dei bar europei. Ha costruito una squadra senza schema se non quello del lancio lungo di Bonucci oppure le corse verso la bandierina di Candreva.
Contro la Svezia ha tenuto in panca i centimetri ed i Kg di Gagliardini mentre si sapeva dal tempo dei vickinghi quale sia il gioco svedese, basato tutto sul fisico e niente sulla tecnica, vista che non l'hanno. Nella partita di ieri si e' vista tutta l'inettitudine di tale (S)ventura che non ha capito neanche dopo l'andata che la Svezia l'avrebbe messa sul ritmo e lui invece di far abbassare i ritmi ha mandato allo sbaraglio la squadra suonando la carica. Altezza media degli svedesi 3,5 metri, altezza media degli italiani 1,25 metri e lui che fa? ordina i cross dalle fasce di un irriconoscibile Candreva che ha mostrato il peggio di se stesso. Due volte che abbiamo fatto triangolazioni a terra, due volte siamo arrivati davanti al buciodiculo Olsen.
Tavecchio? 'ntoculo
Ventura? 'ntoculo
Dentro un selezionatore che sappia mettere in campo undici uomini, non serve il Sarri di turno che naufragherebbe non avendo a disposizione gli uomini 7 giorni alla settimana.
Dentro un presidente di FIGC che abbia carisma nazionale ed internazionale per mettere a tacere i presidenti di calcio, stessi presidenti che fanno pippa quando i soprusi vengono perpretati da Nazioni straniere.
Presidente di FIGC: Zio Fester Galliani
Direttore Tecnico: Roberto Mancini.
I soldi dell'ingaggio si trovano facendolo pagare alle Societa' visto che quando un giocatore va in Nazionale il suo valore aumenta in modo smisurato.
Ex En_rui da Shanghai

Lo Scudetto vincera'
quando il gestore se ne andra'.

Se mia figlia si faceva una foto con un riommico,
le avrei tolto gli alimenti, ammenoche' non fossi riommico anche io.

#LIBERALALAZIO

Win Lose or Tie
"Forza Lazio"
till i die

Offline Panzabianca

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 2408
  • Karma: +48/-44
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Ricostruire la Nazionale
« Risposta #17 : Martedì 14 Novembre 2017, 11:27:18 »
Ma Cagni e Frosio se so ritirati? Credo che potrebbero andar bene.

Scarsi tutti ma, me raccomando, Belotti vale sempre 100 milioni.
"Mal comune mezzo Claudio"
(cit. dal Best seller: "Autobiografia non postuma di un Dirigente quanto meno oculato"
sottotitolo:" 'O vedi questo?")

Offline Er Matador

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 4062
  • Karma: +337/-14
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Ricostruire la Nazionale
« Risposta #18 : Martedì 14 Novembre 2017, 12:24:03 »
Basta mettere un allenatore capace
Per me è tutto qui.

L'analisi di Frank73 si conferma lucida e ben articolata, soprattutto in questo passaggio

la conferma di una Nazionale uscita da anni da qualsiasi strategia e priorità nelle scelte del nostro movimento calcistico

ma i risultati nelle singole edizioni di Europei e Mondiali sembrano dipendere principalmente dalla guida tecnica, e per questioni psicologiche e motivazionali prima ancora che tattiche.

Il monumento Zoff a Euro 2000.
Il Trap stravolto dalla tensione e piegato nel proprio temperamento dalla luna di miele con la stampa.
Il Lippi capace di riconvertire il marasma di Calciopoli nel clima di assedio, da soli contro tutti che aveva dato la spinta decisiva al gruppo già nel Mundial spagnolo.
Il Donadoni onesto ma irrimediabilmente mediocre di sempre.
Il Lippi bis che, per sua stessa e successiva ammissione, neppure sarebbe dovuto cominciare.
Il Prandelli di Euro 2012, pienamente in sella e capace di regalare, nella semifinale con la Germania, la migliore prestazione tecnica da decenni a questa parte.
Il suo omonimo di due anni dopo, nel pallone più completo.
Il condottiero Conte.
L'inadeguato e poi scaricato Ventura.

L'aderenza fra conduzione tecnica d'occasione e piazzamenti appare millimetrica, e il confronto fra i risultati di alcune rose non distantissime per valore tecnico (2004-2006, 2012-2014, 2016-2018) la dice lunga su come la qualità dei giocatori non sia il primissimo problema.
Il legame quasi morboso coi chiari di luna dell'uomo in panchina dipende probabilmente anche da un fattore, accentuatosi dopo lo scioglimento del binomio Matarrese-Sacchi: l'assoluta solitudine in cui opera il Ct.
Vengono in mente due episodi risalenti al periodo trapattoniano, e che nella loro apparente marginalità spiegano parecchio.
Uno è quello dell'acqua santa o giù di lì sparsa dal tecnico di Cusano Milanino durante il mondiale (con la minuscola) nippo-coreano.
Lasciando perdere le altre implicazioni di quel gesto, da un punto di vista strettamente calcistico emergeva un'assenza assai ingombrante: quella del dirigente, dell'accompagnatore, della figura di contorno in panchina che avrebbe dovuto trattenerlo da una simile esibizione, e che invece non c'era o pensava a chissà cosa.
L'altro è la penosa conferenza stampa in cui Bobo Vieri, neppure legittimato dalle prestazioni in campo, si abbandonò a un flusso di coscienza nei confronti dei giornalisti sostenendo di essere "più uomo di tutti voi" o amenità della stessa risma.
Al suo fianco, come un convitato di pietra (anche nell'espressività), sedeva tale Antonello Valentini, conosciuto nell'ambiente come dirigente federale.
La sua silenziosa e quasi inosservata presenza equivaleva a un imprimatur della FIGC, e di fronte un comportamento francamente poco professionale di un elemento in forza alla Nazionale.
Passiamo a fatti più recenti e sostanziali.
Il mancato esonero di un Prandelli ormai farneticante prima di Brasile 2014, quando aveva diramato le convocazioni "dimenticando" terzini sinistri e attaccanti.
Il mancato esonero di Ventura dopo Madrid - o al massimo dopo il girone - quando aveva perso completamente il controllo dello spogliatoio, situazione che nella realtà del calcio di oggi implica in maniera ineludibile il cambio in panchina.
Indice di come il Ct sia ormai una badante alle cui "cure" si abbandona un anziano - la Nazionale, appunto - di cui ci si vuole semplicemente liberare.
E sulla base di un patto dal forte retrogusto mafioso: tutti i soldi fino all'ultimo centesimo e fino al termine del contratto, cascasse il mondo, in cambio della garanzia di non creare problemi e di non chiedere, cascasse il mondo, assolutamente nient'altro.
Quando una storia comincia con le trasandatezze di cui sopra nel controllare immagine e comportamenti, ci si può meravigliare se prosegue sullo stesso piano inclinato, fino a omissioni ben più gravi e direttamente relative alla parte tecnica?

P.S. Sia pure in maniera cursoria, si è nominato un passaggio decisivo: Calciopoli.
Nessuna nostalgia per il sistema Moggi, di cui da laziali sappiamo come nessun altro.
Ma la morte tecnica e organizzativa del calcio italiano passa per quella farsa.

Offline Fabio

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 613
  • Karma: +5/-9
    • Mostra profilo
Re:Ricostruire la Nazionale
« Risposta #19 : Martedì 14 Novembre 2017, 13:28:04 »
A sto punto Reja sarebbe un LUSSO .. ps in cucina da me mia madre se nè venuta fuori con Totti a momenti me strozzavo col riso,santa donna , e pure juventina....