* ::: Street Radio :::

OPEN POP-UP In onda ora su :::streetradio:::
SIAE 871/I/07-987 Radio amatoriale - SCF 346/10 -
WRA 42-01/2016

Autore Topic: La carica di Leiva: "So che vuol dire il derby. Scendiamo in campo come sempre, pu deciderla un dettaglio"  (Letto 43 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 9366
  • Karma: +6/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.LaLazioSiamoNoi.it



                           Pronto per il suo primo derby. Lucas Leiva vive lavvicinamento con tranquillit e la convinzione di poter aver la meglio solo con una grande prestazione di squadra. Carisma e stoffa del campione: dopo aver giocato tante gare importanti la stracittadina romana non lo spaventa. Il 31enne brasiliano, a poche ore dallattesa sfida contro la Roma, si raccontato in una lunga intervista. A partire dalle sue origini italiane visto che il nonno Artemio, prima di trasferirsi nel sud del Brasile, nato ed ha fatto il contadino in Toscana. Anche questo, in piccola parte, ha contribuito alla scelta di trasferirsi in Italia. Leiva, dopo dieci anni di Liverpool, ci ha pensato bene poi lopportunit di tornare a essere protagonista e giocare lEuropa League lo ha convinto. Ora lattenzione tutta sulla gara di sabato. Il centrocampista di Dourados, parlando con i compagni e le persone che ha conosciuto nella Capitale, ha capito subito quanto sia sentita la partita. Il pensiero allora uno solo: Vincere. Lo so una partita diversa, perch si tratta di un derby, ma noi calciatori dobbiamo comportarci e fare quello che stato fatto nelle altre partite. Serve concentrazione, basta un piccolo dettaglio per deciderlo, le parole riportate dalla rassegna stampa di Radiosei. La Lazio migliorata con il passare delle giornate. Il successo in Supercoppa contro la Juventus ha trasmesso al gruppo la giusta fiducia per poter fare un grande avvio di stagione. Anche contro la Roma nessun uomo derby: la forza sta nel gruppo.



GERRARD E IL DOPO BIGLIA - Leiva cresciuto sullesempio di Gerrard. Da lui ha imparato tanto dentro e fuori dal campo: a sorprenderlo stata soprattutto lumilt dellex capitano e simbolo del Liverpool. A Roma ha sostituito un altro sudamericano, Lucas Biglia: Era il capitano della Lazio, ha fatto quattro anni qui molto bene. un grande giocatore, ma non lo conoscevo e dunque non mi ha dato alcuna pressione. Il brasiliano non vuole paragoni, lunica cosa importante per lui stata aiutare fin da subito la Lazio. Inserirsi in un sistema di gioco gi organizzato e con pochi tasselli nuovi stato certamente daiuto.



LUIS ALBERTO, OBIETTIVI E INZAGHI - Luis Alberto lo conosce dai tempi del Liverpool. Le sue potenzialit allora non lo sorprendono. Leiva le aveva gi intraviste in Inghilterra, ma lo spagnolo era ancora giovane e aveva trovato poca continuit. Alla Lazio ha grandi ambizioni: sogna di partire con il Brasile per i Mondiali e di ottenere grandi traguardi in biancoceleste. Quali? Solo ad aprile si potr capire. Con Inzaghi comunque niente precluso. Simone un perfezionista e riesce a tirare fuori il meglio da ogni giocatore. I tifosi della Lazio sperano possa accadere anche nel derby.



         

   



Vai al forum