* ::: Street Radio :::

OPEN POP-UP In onda ora su :::streetradio:::
SIAE 871/I/07-987 Radio amatoriale - SCF 346/10 -
WRA 42-01/2016

Autore Topic: Merda - Spal  (Letto 423 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Russotto

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8362
  • Karma: +122/-92
    • Mostra profilo
Merda - Spal
« : Venerdì 1 Dicembre 2017, 18:47:43 »
Espulso difensore della Spal all'8 minuto con Dzeko che si tuffa PALESEMENTE per una mano appoggiata sulla spalla. L'arbitro fischia punizione e ammonisce, la VAR lo richiama e lo fa addirittura espellere. Questo gioco è diventato ridicolo.
I Portoghesi non sono in lista UEFA.
I Portoghesi non sono in lista UEFA.
I Portoghesi non sono in lista UEFA.
I Portoghesi non sono in lista UEFA.
I Portoghesi non sono in lista UEFA.

Offline gentlemen

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 4905
  • Karma: +145/-22
  • Sesso: Maschio
  • S.S. Lazio, 116 anni di Storia !!!!
    • Mostra profilo
Re:Merda - Spal
« Risposta #1 : Venerdì 1 Dicembre 2017, 18:48:36 »
CHE SCHIFO !!!!!!
UNO SCANDALO, ORA CAPIAMO BENE L'USO DELLA VAR DI DOMENICA SERA.
PRIMA HA ESPULSO UN UOMO DELLA SPAL E POI UN FALLO IN AREA DELLA ROMA NENACHE PRESO IN CONSIDERAZIONE.
CHE SCHIFO, DEVONO ANDARE IN CHAMPIONS, NATURALMENTE QUELLI DI SKY SILENZIO ASSOLUTO.


Offline Ataru

  • Rimarrò Celestino a vita
  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7304
  • Karma: +222/-17
  • Sesso: Maschio
  • comunque, censore
    • Mostra profilo
    • Fotoblog di Ataru
Re:Merda - Spal
« Risposta #2 : Venerdì 1 Dicembre 2017, 18:49:56 »
No ma che dite... ancora co sto complotto...

Offline Arch

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 753
  • Karma: +64/-4
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Merda - Spal
« Risposta #3 : Venerdì 1 Dicembre 2017, 18:50:44 »
Assurda espulsione. Appena toccato si è buttato per terra. Che farsa!

Online Russotto

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8362
  • Karma: +122/-92
    • Mostra profilo
Re:Merda - Spal
« Risposta #4 : Venerdì 1 Dicembre 2017, 18:51:27 »
No ma che dite... ancora co sto complotto...

È imbarazzante. Ormai Dzeko sa che basta buttarsi e gli danno di tutto. Andava ammonito per simulazione. Su una cosa ha ragione Pamzabianca: ma che la seguimo a fa sta buffonata?
I Portoghesi non sono in lista UEFA.
I Portoghesi non sono in lista UEFA.
I Portoghesi non sono in lista UEFA.
I Portoghesi non sono in lista UEFA.
I Portoghesi non sono in lista UEFA.

Offline Stev00

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1244
  • Karma: +39/-1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Merda - Spal
« Risposta #5 : Venerdì 1 Dicembre 2017, 18:58:17 »
Uno schifo. E pure senza ritegno.

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk


Offline gentlemen

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 4905
  • Karma: +145/-22
  • Sesso: Maschio
  • S.S. Lazio, 116 anni di Storia !!!!
    • Mostra profilo
Re:Merda - Spal
« Risposta #6 : Venerdì 1 Dicembre 2017, 19:04:27 »

Partita aggiustata ed indirizzata, è dall'inizio del campionato che ci faccio caso, non potendo inventare i falli in area e regalare rigori, almeno nelle prime giornate si sono fatti qualche problema, tutti i falli ed i contatti dubbi TUTTI a favore delle merde, il contrario di quanto invece succede a noi, che quando abbiamo vinto lo abbiamo fatto per manifesta superiorità, un esempio su tutti Lazio-sassuolo, dove l'arbitro ci ha proprio arbitrato contro....Torino-roma per esempio tutti i contatti, tutte le cadute ed i falli a centrocampo e limite dell'area tutte fischiate a loro favore....ed infatti da una punizione è nato il loro goal.
Ora, a differenza delle prime partita, quando gli arbitri non avevano dimestichezza, e dove quando temevano un po' le immagini, la vergogna ed il pudore sono persi, da domenica sera si è capito che possono vedere e decidere come vogliono.
UNO SCHIFO.
La società Lazio deve alzare la voce e farsi sentire, e denunciare lo scandalo, tanto cmq lo prenderemo in saccoccia.
Stasera è la controprova che se c'è un minimo episodio gli fischiano tutto a favore.
 

 
 
 
 


Offline Stev00

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1244
  • Karma: +39/-1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Merda - Spal
« Risposta #7 : Venerdì 1 Dicembre 2017, 19:10:38 »
Secondo gol il fuorigioco e la VAR approva...



Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk


Offline Ataru

  • Rimarrò Celestino a vita
  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7304
  • Karma: +222/-17
  • Sesso: Maschio
  • comunque, censore
    • Mostra profilo
    • Fotoblog di Ataru
Re:Merda - Spal
« Risposta #8 : Venerdì 1 Dicembre 2017, 20:10:16 »
Ammazza che farsa

Offline SAV

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7490
  • Karma: +223/-7
    • Mostra profilo
Re:Merda - Spal
« Risposta #9 : Venerdì 1 Dicembre 2017, 20:18:36 »
Secondo gol il fuorigioco e la VAR approva...



Sul fuorigioco credo che non ci possa essere errore.
La VAR è fatta molto scientificamente.

Non ho visto l'espulsione, ma mi fido del vostro giudizio.

Offline Il frigorifero

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 5374
  • Karma: +114/-6
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Merda - Spal
« Risposta #10 : Venerdì 1 Dicembre 2017, 21:37:55 »
Non fosse per la passione che ho nei confronti della Lazio, valuterei seriamente l'idea di fermarmi per un po' con il calcio.
"E' NORMALE BATTERE LA ROMA...."  - Senad Lulic  26 - 5 -2013

Offline Zapruder

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6681
  • Karma: +442/-72
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Merda - Spal
« Risposta #11 : Sabato 2 Dicembre 2017, 00:12:01 »
V'è piaciuto il VAR? Beccatevelo tutto.
Giuoco del Calcio - 1863-2017 morto di VAR

Offline Matita

  • Biancoceleste Clamoroso
  • *
  • Post: 21024
  • Karma: +446/-53
    • Mostra profilo
Re:Merda - Spal
« Risposta #12 : Sabato 2 Dicembre 2017, 08:10:56 »
E da ammonizione circondare l arbitro e chiedere il cartellino per l avversario.



Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

Si er papa te donasse tutta Roma
E te dicesse lassa anna’ chi t’ama
 je diresti:  Si sacra corona
Val piu’ l’opinione mia che tutta Roma

Vulgus veritatis pessimus interpres.
Lotito deve fa' come dico io (quito cit.)

Offline Matita

  • Biancoceleste Clamoroso
  • *
  • Post: 21024
  • Karma: +446/-53
    • Mostra profilo
Re:Merda - Spal
« Risposta #13 : Sabato 2 Dicembre 2017, 14:34:45 »
Sul fuorigioco credo che non ci possa essere errore.
La VAR è fatta molto scientificamente.

Non ho visto l'espulsione, ma mi fido del vostro giudizio.
https://streamable.com/jhy44

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

Si er papa te donasse tutta Roma
E te dicesse lassa anna’ chi t’ama
 je diresti:  Si sacra corona
Val piu’ l’opinione mia che tutta Roma

Vulgus veritatis pessimus interpres.
Lotito deve fa' come dico io (quito cit.)

Offline SAV

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7490
  • Karma: +223/-7
    • Mostra profilo
Re:Merda - Spal
« Risposta #14 : Sabato 2 Dicembre 2017, 15:54:48 »
https://streamable.com/jhy44

Espulsione assurda.
Mi ricordo il fallo da rigore su Zarate in un derby perso in coppa Italia in cui non espulsero il difensore merdico perché dicevano che Zarate era troppo defilato dalla porta...
Il fallo c'è però.  E' lo stesso di Kjar su Brocchi nel derby vinto 2 a 1 con Klose al 94'.

Offline Frank 73

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 931
  • Karma: +196/-0
    • Mostra profilo
Re:Merda - Spal
« Risposta #15 : Sabato 2 Dicembre 2017, 18:53:47 »
V'è piaciuto il VAR? Beccatevelo tutto.

A me no.
Anche quando sembra essere risolutivo in positivo, in realtà è un'illusione ottica.
La stessa decisione poteva essere presa dall'arbitro sul campo e al margine di errore che c'è sempre stato si aggiunge un ulteriore elemento soggettivo. La selezione. La selezione di cosa sottoporre a giudizio.
Fabbri ha selezionato il calcio di Caicedo che nel rinviare becca pure il piede di un fiorentino in ripiegamento, l'assistente di Juve-Lazio avrebbe potuto selezionare questa doppia tirata di maglia su SMS che era pronto di testa a battere Buffon e che tirato giù non vi è riuscito.



Ma nessuno ne ha parlato, nessuno lo ha selezionato, il replay è pure andato in onda, ma l'episodio non è entrato in nomination. Quindi questo episodio non esiste.
Come poteva non esistere quello di Caicedo, che, a voler essere diplomatici, è decisamente meno rigore, come potevano esistere o non esistere gli episodi di cacche-spal. Qualcuno, seduto davanti al monitor, decide questo sì e questo no. Qualcuno che non corre dietro i calciatori, non ascolta il rumore dello scontro fisico, non percepisce le reazioni e gli umori... no. Questo sì. Questo no. E se questo sì ha qualche elemento per un giudizio para-oggettivo... evviva il VAR.

Illusione ottica quindi a mio avviso, soprattutto paradossalmente quando il risultato del VAR è chiaro ed evidente.
Perché quella evidenza origina da quella selezione, e questa nasce da una scelta arbitraria e RAGIONATA, mentre la decisione dell'arbitro senza citofono degli anni passati era lo stesso arbitraria ma IMMEDIATA. Se era in buonafede, sulla base dell'occhio, dell'esperienza, dei SUONI e dei RUMORI del campo, prendeva una decisione senza, nei limiti del possibile, pesarne le conseguenze (ovvio.. la sudditanza non nasce oggi).
Se era in malafede, ti fregava, ma non era in grado di sapere da subito QUANTO ti aveva fregato.
Ma con il citofono, e con il potere di poter SELEZIONARE O MENO, è diventato semplicissimo valutare SE, COME e QUANTO fregarti.
"Chi ama la Lazio va a vedere la Lazio" (S. Cragnotti)

Offline Er Matador

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 4093
  • Karma: +338/-14
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Merda - Spal
« Risposta #16 : Domenica 3 Dicembre 2017, 15:49:59 »
Al di là delle rispettive posizioni ideologiche sulla tecnologia, una domanda: come si sarebbe comportato Massa di sterco senza la VAR?
Semplice: avrebbe assegnato in proprio il rigore mettendosi il culo in faccia, come prima di lui Treossi e mille altri senza aiuti esterni.
Che il modo in cui viene utilizzata questa risorsa tecnologica sia criminoso e distorcente in maniera premeditata è fuori di dubbio; che dipenda dalla tecnologia in sé lascia qualche perplessità in più, perché il problema è decisamente più a monte.
Il calcio italiano ha incontrato due grandi occasioni per limitare l'incidenza dei fischietti sulle partite.
Una è il sorteggio integrale, che portò allo scudetto del Verona.
L'altro è la gestione Casarin come designatore, che portò alla Coppa Italia del Vicenza.
Il primo venne immediatamente rimosso.
Il secondo venne fatto fuori coi consueti metodi e sostituito con Baldas, il cui esordio nella stagione 1997/'98 è impresso a fuoco nella memoria degli sportivi non solo laziali.
Segno di due dati difficilmente negabili:

1) il calcio italiano non vuole uscire da logiche oligarchiche e concentrazionarie: nonostante il periodo aureo - sotto questo profilo, perlomeno - del torneo a 16 squadre, col suo maggiore pluralismo nell'Albo d'Oro, avesse portato al picco di incertezza e interesse per la lotta scudetto

2) La suddetta tendenza si è accentuata nella Seconda Repubblica del pallone, prima con la diarchia Juventus-Milan voluta dal sistema Moggi-Giraudo-Galliani poi con Calciopoli: che ha affossato definitivamente il movimento portandoci, fra l'altro, dalla vittoria nel Mondiale alle eliminazioni al primo turno e quindi all'esclusione dal medesimo

Piccola nota a margine: a guidare la crociata contro Casarin non furono le grandi società, quelle teoricamente danneggiate, bensì l'allora preside(me)nte del Cagliari Massimo Cellino.
Vale a dire uno che da una maggiore democrazia tecnica avrebbe potuto guadagnare in proprio.
Quindi i servi sono i primi a correre in soccorso dei padroni, e le vittime degli abusi le prime a legittimarne gli autori: come accade, su questioni più serie, nelle aree a più alta densità mafiosa.
Il problema è qui, nella progressiva chiusura di un cerchio che sta strangolando il nostro calcio.
La tecnologia ha le potenzialità per costringere ad allentare la presa arbitrale sulle partite.
Occorre dunque una dura battaglia di opinione per regolamentarla in maniera meno discrezionale: limitandola a situazioni oggettive, consentendo alle squadre di invocarla un certo numero di volte a partita, proiettando il filmato sugli schermi degli stadi come nel TMO rugbistico (e come più volte invocato da surg, che su questo argomento può vantare una sorta di paternità).
Rendendola una risorsa, e non un ulteriore strumento di condizionamento quale sta diventando.
Distruggerla e basta serve solo a consolidare ulteriormente lo status quo.

Piuttosto, chiedo a voi: l'andazzo pro-merde e anti-Lazio va avanti da anni, ma nel campionato in corso ha subito un'evidente escalation in campo (porcate arbitrali oltre ogni limite) e fuori (linciaggio per la vicenda adesivi).
Da cosa dipende questo colpo di acceleratore?

Offline Breizh

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 4861
  • Karma: +224/-5
  • Sesso: Maschio
  • "Simpatizzante???"
    • Mostra profilo
Re:Merda - Spal
« Risposta #17 : Domenica 3 Dicembre 2017, 16:14:00 »
Piuttosto, chiedo a voi: l'andazzo pro-merde e anti-Lazio va avanti da anni, ma nel campionato in corso ha subito un'evidente escalation in campo (porcate arbitrali oltre ogni limite) e fuori (linciaggio per la vicenda adesivi).
Da cosa dipende questo colpo di acceleratore?
1. La Supercoppa, che porta a quattro consecutivi il conto dei trofei arrivati a Roma nella nostra bacheca (il rioma rimane fermo alla Coppa Italia del 2008).
2. L'ottimo inzio di campionato dei ragazzi di Inzaghi, che ha fatto intravedere la possibilità che la Lazio lottasse per delle quattro pr€zio$i$$im€ posizioni per entrare nella prossima Champions.
3. La ritrovata unità all'interno della squadra, visibile già nella stagione scorsa, e soprattutto il miglioramento dei rapporti con la maggioranza della tifoseria (tifoseria che non a caso ha subito una dura stigmatizzazione dalla stampa).

Per inciso, non sono un complottista; ma ho occhi per vedere. Dice "sì, ma guardate quanti rigori danno alla Lazio in questo periodo!"... Vero ma: quanti di questi rigori non c'erano? quanti altri ce ne sarebbero stati senza essere fischiati (esempio, col Milan ci hanno dato un rigore al terzo fallo in area)? quanti ce ne hanno fischiati di dubbi? Per restare ai rigori, e senza calcolare distribuzioni assurde di cartellini e falli fischiati (o no) spesso in modo poco equo.

Online Russotto

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8362
  • Karma: +122/-92
    • Mostra profilo
Re:Merda - Spal
« Risposta #18 : Domenica 3 Dicembre 2017, 21:40:39 »
Al di là delle rispettive posizioni ideologiche sulla tecnologia, una domanda: come si sarebbe comportato Massa di sterco senza la VAR?
Semplice: avrebbe assegnato in proprio il rigore mettendosi il culo in faccia, come prima di lui Treossi e mille altri senza aiuti esterni.
Che il modo in cui viene utilizzata questa risorsa tecnologica sia criminoso e distorcente in maniera premeditata è fuori di dubbio; che dipenda dalla tecnologia in sé lascia qualche perplessità in più, perché il problema è decisamente più a monte.
Il calcio italiano ha incontrato due grandi occasioni per limitare l'incidenza dei fischietti sulle partite.
Una è il sorteggio integrale, che portò allo scudetto del Verona.
L'altro è la gestione Casarin come designatore, che portò alla Coppa Italia del Vicenza.
Il primo venne immediatamente rimosso.
Il secondo venne fatto fuori coi consueti metodi e sostituito con Baldas, il cui esordio nella stagione 1997/'98 è impresso a fuoco nella memoria degli sportivi non solo laziali.
Segno di due dati difficilmente negabili:

1) il calcio italiano non vuole uscire da logiche oligarchiche e concentrazionarie: nonostante il periodo aureo - sotto questo profilo, perlomeno - del torneo a 16 squadre, col suo maggiore pluralismo nell'Albo d'Oro, avesse portato al picco di incertezza e interesse per la lotta scudetto

2) La suddetta tendenza si è accentuata nella Seconda Repubblica del pallone, prima con la diarchia Juventus-Milan voluta dal sistema Moggi-Giraudo-Galliani poi con Calciopoli: che ha affossato definitivamente il movimento portandoci, fra l'altro, dalla vittoria nel Mondiale alle eliminazioni al primo turno e quindi all'esclusione dal medesimo

Piccola nota a margine: a guidare la crociata contro Casarin non furono le grandi società, quelle teoricamente danneggiate, bensì l'allora preside(me)nte del Cagliari Massimo Cellino.
Vale a dire uno che da una maggiore democrazia tecnica avrebbe potuto guadagnare in proprio.
Quindi i servi sono i primi a correre in soccorso dei padroni, e le vittime degli abusi le prime a legittimarne gli autori: come accade, su questioni più serie, nelle aree a più alta densità mafiosa.
Il problema è qui, nella progressiva chiusura di un cerchio che sta strangolando il nostro calcio.
La tecnologia ha le potenzialità per costringere ad allentare la presa arbitrale sulle partite.
Occorre dunque una dura battaglia di opinione per regolamentarla in maniera meno discrezionale: limitandola a situazioni oggettive, consentendo alle squadre di invocarla un certo numero di volte a partita, proiettando il filmato sugli schermi degli stadi come nel TMO rugbistico (e come più volte invocato da surg, che su questo argomento può vantare una sorta di paternità).
Rendendola una risorsa, e non un ulteriore strumento di condizionamento quale sta diventando.
Distruggerla e basta serve solo a consolidare ulteriormente lo status quo.

Piuttosto, chiedo a voi: l'andazzo pro-merde e anti-Lazio va avanti da anni, ma nel campionato in corso ha subito un'evidente escalation in campo (porcate arbitrali oltre ogni limite) e fuori (linciaggio per la vicenda adesivi).
Da cosa dipende questo colpo di acceleratore?

Dal forte indebitamente dei lebbrosi e dalla paura che gli abbiamo messo nelle prime 13 giornate.
Cmq vedendo giocare i nostri mi pare che hanno capito che poi di un certo livello non ce li fanno andare e per questo si sono rassegnati.
I Portoghesi non sono in lista UEFA.
I Portoghesi non sono in lista UEFA.
I Portoghesi non sono in lista UEFA.
I Portoghesi non sono in lista UEFA.
I Portoghesi non sono in lista UEFA.

Offline surg

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 2775
  • Karma: +23/-0
    • Mostra profilo
Re:Merda - Spal
« Risposta #19 : Lunedì 4 Dicembre 2017, 07:03:18 »
A me no.
Anche quando sembra essere risolutivo in positivo, in realtà è un'illusione ottica.
La stessa decisione poteva essere presa dall'arbitro sul campo e al margine di errore che c'è sempre stato si aggiunge un ulteriore elemento soggettivo. La selezione. La selezione di cosa sottoporre a giudizio.
Fabbri ha selezionato il calcio di Caicedo che nel rinviare becca pure il piede di un fiorentino in ripiegamento, l'assistente di Juve-Lazio avrebbe potuto selezionare questa doppia tirata di maglia su SMS che era pronto di testa a battere Buffon e che tirato giù non vi è riuscito.



Ma nessuno ne ha parlato, nessuno lo ha selezionato, il replay è pure andato in onda, ma l'episodio non è entrato in nomination. Quindi questo episodio non esiste.
Come poteva non esistere quello di Caicedo, che, a voler essere diplomatici, è decisamente meno rigore, come potevano esistere o non esistere gli episodi di cacche-spal. Qualcuno, seduto davanti al monitor, decide questo sì e questo no. Qualcuno che non corre dietro i calciatori, non ascolta il rumore dello scontro fisico, non percepisce le reazioni e gli umori... no. Questo sì. Questo no. E se questo sì ha qualche elemento per un giudizio para-oggettivo... evviva il VAR.

Illusione ottica quindi a mio avviso, soprattutto paradossalmente quando il risultato del VAR è chiaro ed evidente.
Perché quella evidenza origina da quella selezione, e questa nasce da una scelta arbitraria e RAGIONATA, mentre la decisione dell'arbitro senza citofono degli anni passati era lo stesso arbitraria ma IMMEDIATA. Se era in buonafede, sulla base dell'occhio, dell'esperienza, dei SUONI e dei RUMORI del campo, prendeva una decisione senza, nei limiti del possibile, pesarne le conseguenze (ovvio.. la sudditanza non nasce oggi).
Se era in malafede, ti fregava, ma non era in grado di sapere da subito QUANTO ti aveva fregato.
Ma con il citofono, e con il potere di poter SELEZIONARE O MENO, è diventato semplicissimo valutare SE, COME e QUANTO fregarti.
La soluzione per risolvere i problemi del VAR è la proiezione delle immagini sullo schermo gigante dello stadio