* ::: Street Radio :::

OPEN POP-UP In onda ora su :::streetradio:::
SIAE 871/I/07-987 Radio amatoriale - SCF 346/10 -
WRA 42-01/2016

Autore Topic: Inzaghi: "Servono i tre punti Troppa Var, penalizza tutti"  (Letto 10 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 9377
  • Karma: +6/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Inzaghi: "Servono i tre punti Troppa Var, penalizza tutti"
« : Sabato 2 Dicembre 2017, 13:05:15 »
www.gazzetta.it



Il tecnico biancoceleste alla vigilia della sfida con la Sampdoria: "Rammaricati per le ultime due, dobbiamo invertire la rotta". Poi la polemica contro l'abuso della tecnologia


"Vogliamo tornare a vincere. Non eravamo abituati a non riuscirci per due partite di fila. Il rammarico c'è, contro la Fiorentina avremmo meritato i tre punti, ma guardiamo avanti. Domani dovremo essere molto bravi, Giampaolo è un allenatore che stimo molto". Simone Inzaghi riassume così il momento della sua Lazio, che domani sera farà visita alla Sampdoria per il posticipo domenicale della 15a giornata.

FORFAIT  —

Chiosa su due singoli che domani non saranno a disposizione: "Felipe Anderson si è allenato con la squadra, ma ho preferito non convocarlo. E lo stesso vale per Wallace. Le condizione atmosferiche non giocano a loro favore, ma cercherò di recuperare entrambi per la prossima sfida".

VAR  —

Contro la Fiorentina i biancocelesti hanno subito un calcio di rigore attraverso la tecnologia. Inzaghi non nasconde un certo disappunto: "È un qualcosa che ha cambiato il calcio, bisogna abituarci. Adesso, segnando, bisogna aspettare. Da giocatore mi limitavo a guardare gli assistenti, ora è diverso. Abbiamo gli arbitri migliori in assoluto, ma la Var penalizza anche loro". Su un possibile confronto con gli stessi direttori di gara: "A inizio stagione Rosetti ci ha spiegato tutte le novità, ma ora si sta usando troppo. Siamo un po' sfortunati in questo periodo, ma ripeto: bisogna abituarsi".

OBIETTIVI  —

Samp-Lazio sarà uno spareggio per il quinto posto o doveroso guardare più in alto? Il tecnico risponde così: "Grazie ai ragazzi stiamo tenendo il ritmo delle big davanti, che viaggiano con medie-record per la Serie A. Ma noi non siamo inferiori. Vogliamo rimanere attaccati a quel gruppo, senza dimenticare che abbiamo una gara da recuperare".

immobile  —

Nessuna preoccupazione, invece, sul periodo della punta della Nazionale: "Niente allarmismi, ci può stare non segnare per due partite. Si sta allenando benissimo  e lo vedo molto sereno. Non conta chi segna, conta farsi trovare pronti. E domani sera lo saremo".

Vai al forum