* ::: Street Radio :::

OPEN POP-UP In onda ora su :::streetradio:::
SIAE 871/I/07-987 Radio amatoriale - SCF 346/10 -
WRA 42-01/2016

Autore Topic: #SampLazio | Conferenza stampa, Inzaghi: "Voglio tornare a vincere con la mia Lazio"  (Letto 26 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 9394
  • Karma: +6/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.sslazio.it

Alla vigilia di Sampdoria-Lazio, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi è intervenuto in conferenza stampa dal Centro Sportivo di Formello. 

“Domenica tutti hanno visto quello che è successo, c’è grande rammarico perché avremmo meritato di vincere contro la Fiorentina; avevamo prodotto una buona gara concedendo solo tiri da fuori area ai viola. L’episodio finale? Nelle ultime due partite siamo stati danneggiati, ma non deve essere un alibi per noi. Segnando un secondo gol non sarebbe successo tutto questo, ma tutti hanno assistito a quanto avvenuto. 

Inoltre, non abbiamo disputato la nostra dodicesima giornata: se avessimo giocato e vinto la gara con l’Udinese, oggi saremmo a quota 32 punti in un’ottima posizione di classifica; in quella circostanza, però, le condizioni metereologiche non ci permisero di scendere in campo. Domani ci attende una gara difficile in un campo ancora imbattuto. Abbiamo lavorato bene in settimana e ci auguriamo di tornare a vincere: non eravamo abituati a disputare due partite senza ottener mai i tre punti. Vogliamo ritrovare la via della vittoria. 

In quest’ultimi giorni abbiamo lavorato molto bene e più intensamente rispetto alle ultime settimane. A breve torneranno gli impegni di Coppa Italia ed Europa League e non avremo più tempo per prepararci nel migliore dei modi. Oggi però sono soddisfatto del lavoro di tutti. Oggi Felipe Anderson si è allenato con la squadra, ma non ho convocato né lui, né Wallace. Quest’ultimo ha patito un affaticamento al flessore: viste le condizione climatiche che affronteremo a Genova, abbiamo preferito recuperarli in vista della gara di giovedì per concedere a quest’ultimi del minutaggio in terra europea. 

Tutti devono ancora abituarsi al VAR: la tecnologia ha cambiato il nostro calcio. Ricordo che quando segnavo, il gol era la cosa più bella che potesse capitarmi e, dopo aver insaccato, osservavo sempre il guardalinee per avere conferma della regolarità della mia posizione. Ora è cambiato tutto, servirà più uniformità nell’utilizzo della video assistenza arbitrale: abbiamo i migliori direttori di gara in circolazione e, anche quest’ultimi, sono penalizzati dal VAR poiché sono richiamati ad osservare un episodio di gioco già valutato da loro stessi. La tecnologia si sta utilizzando sempre di più a discapito dei migliori arbitri d’Europa. Nelle ultime due gare la Lazio è stata penalizzata, ma, allo stesso tempo, negli ultimi due turni avremmo dovuto produrre qualcosa in più. Ora, dovremo tornare ad esser aggressivi e ad aver la determinazione giusta per vincere. Domenica scorsa avevamo concesso poco ad una squadra organizzata come la Fiorentina, ma questo non è bastato per ottenere i tre punti contro i viola. 

Prima dell’inizio del campionato Rosetti ci aveva spiegato tutte le caratteristiche del VAR, ma pensavamo che si sarebbe utilizzato di meno questo strumento. In questo momento siamo particolarmente sfortunati con la tecnologia: a seguito dell’utilizzo della video assistenza arbitrale, abbiamo subito due calci di rigore negli ultimi minuti di gioco ed un rigore dubbio nel derby. L’ultima partita con la Fiorentina? Una delusione per i miei ragazzi poiché avevamo svolto un’ottima gara e mi sarebbe piaciuto ottenere i tre punti. La squadra si è allenata bene ultimamente e sono fiducioso per domani. Affronteremo una squadra molto forte e ben allenata da un tecnico che stimo come Giampaolo. 

Contro la Roma gli errori individuali ci hanno penalizzati, ma la nostra prestazione era stata buona. Anche con la Fiorentina avevamo offerto una gara di livello, dovremo però sicuramente fare di più. Gli allenamenti degli ultimi giorni sono stati allestiti per mettere in campo una prova di grande intensità domenica, poiché affronteremo una formazione molto ben organizzata. Nelle prossime sfide ci saranno diverse rotazioni: Wallace e Felipe Anderson torneranno a breve in campo. Quest’ultimi hanno grande qualità e da giovedì ci aiuteranno moltissimo. Il numero 10 in particolare sarà un’arma in più per noi. I miei ragazzi stanno facendo qualcosa di straordinario: stiamo tenendo il passo alle prime quattro forze del campionato che stanno vantando delle medie record per la nostra Serie A. Noi dobbiamo recuperare ancora una partita e dovremo continuare a ragionare gara dopo gara. Vogliamo tornare alla vittoria per continuare a guardare in avanti. 

Abbiamo già affrontato la Sampdoria in questo periodo dell’anno, anche se giocavamo diversamente, ma ricordo un’ottima prestazione al termine della quale vincemmo meritatamente grazie al nostro approccio mentale: dovremo esser pronti e preparati per replicarci. Immobile è sereno e disponibile come sempre: si sta allenando al meglio. A prescindere dai gol del nostro numero 17, voglio rivedere la mia Lazio in un campo non semplice come quello di Genova; domani saremo pronti per affrontare la Sampdoria al Luigi Ferraris”. 

Vai al forum