Autore Topic: STATS CORNER Lazio Torino, Felipe Anderson ritrova la sua vittima preferita. E Mihajlovic  (Letto 40 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 9868
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.LaLazioSiamoNoi.it



                           Lazio e Torino si affrontano nel match del monday night che chiude la sedicesima giornata. Biancocelesti che devono vincere per restare attaccati al treno di testa, mentre i granata dopo cinque pareggi consecutivi cercano riscatto e di avvicinare la zona Europa League. Il successo al fotofinish sulla Sampdoria ha riportato entusiasmo tra i capitolini e i numeri recenti contro gli ospiti sorridono ai ragazzi di Inzaghi.



I PRECEDENTI-Quella di luned sar la127esimasfida in Serie A tra i due club e i numeri sorridono ai piemontesi. Sono 39 le affermazioni granata, 34 quelle biancocelesti e 53 i pareggi. Aquile in serie positiva contro Belotti e compagni da sei match, tre successi e altrettanti pari.Per quel che riguarda i match in casa, la Lazio in vantaggio per 22 a 11, mentre sono ben 30 le gare nulle. I capitolini sono imbattuti allOlimpico dal 1993, quando Silenzi e Gregucci ribaltarono liniziale vantaggio firmato da Boksic. Da allora sei successi (di cui tre nelle ultime sfide disputate sulle rive del Tevere, ndr) e sette pareggi, che il risultato pi ricorrente. Nel marzo scorso, Lulic e compagni si sono imposti per 3-1 con i gol di Immobile, Keita e Felipe Anderson.



INZAGHIVSMIHAJLOVIC Sar il terzo confronto ufficiale tra i due dopo quelli della passata stagione. In Piemonte nella gara dandata la gara si chiuse sul 2-2 oltre al successo laziale citato in precedenza. Simone e Sinisa sono stati compagni di squadra nella Lazio diEriksson, vincendo cinque trofei. A livello Primavera, i piemontesi sono la bestia nera del tecnico biancoceleste perch in tre sfide i granata hanno sempre battuto la sua Lazio. Il Torino ha superato le aquile nella semifinale del campionato 2013/14, nella finale 2014/15 e nellultimo atto dellaSupercoppaItaliana di categoria della passata annata. Sullaltra panchina ancheMihajlovicha i suoi problemi quando incontra la sua ex squadra. In tredici confronti diretti, il serbo ha vinto solo due volte. La prima allesordio sulla panchina del Catania nel 2010, quando la rete di Maxi Lopez cost la panchina aBallardini, l'altra nel novembre 2015 quando il MilanespugnlOlimpico per 3-1. Nelle altre undici sfide ha ottenuto solo tre pareggi e ben otto ko.



DETTAGLI GOL FelipeAnderson lo spauracchio del Torino. Il brasiliano contro i granata si trasforma e regala prestazioni spumeggianti. Negli occhi di tutti c ancora la doppietta del marzo 2015. Pipe decise quel match che permise alla Lazio di proseguire la sua cavalcata conclusa al terzo posto. L'exSantossi poi ripetuto nelle ultime due stagioni, in entrambi i casi allombra del Colosseo. Il Toro la sua vittima preferita avendolo gi punito cinque volte. Il brasiliano, dopo essere rientrato a Waregem, potrebbe finalmente esordire in questo campionato. Ritrover il Torino da avversarioCiro Immobile.Il centravanti biancoceleste ha gi punito la sua ex squadra in entrambe le gare del passato campionato. Il bomber di Torre Annunziata aveva gi segnato alla societ di Cairo ai tempi del Pescara. Con la maglia dei piemontesi ha disputato 47 gare, mettendo insieme 27 gol. Dallaltra parte AdemLjajicla bestia nera della Lazio. Lex Inter ha punito i capitolini cinque volte in dodici sfide disputate. Non basta perch nella squadra diMihajlovicc ancheIagoFalqueche ha allattivo tre successi, un pareggio e una sconfitta in cinque confronti diretti contro i biancocelesti con laggiunta di un gol.







         

   



Vai al forum