Serie A TIM | Napoli-Lazio, le formazioni ufficiali Serie A TIM | Napoli-Lazio, le formazioni ufficiali -> www.sslazio.it Serie A TIM, 20ª giornata Domenica 20 gennaio 2019, ore 20:30 Stadio San Paolo di (...) ---  
Napoli - Lazio, i convocati di mister Inzaghi: due gli assenti Napoli - Lazio, i convocati di mister Inzaghi: due gli assenti -> È stata diramata la lista dei giocatori convocati da mister Inzaghi per Napoli - Lazio, (...) ---  
Lazio, Acerbi premiato da Campania Biancoceleste:  Lazio, Acerbi premiato da Campania Biancoceleste: "Grazie per il riconoscimento!" - FOTO -> La Lazio è arrivata a Napoli, appuntamento al San Paolo ore 20:30. Ci sarà bisogno di (...) ---  
Calciomercato Lazio, Murgia spera nel prestito: anche Inzaghi apre alla cessione Calciomercato Lazio, Murgia spera nel prestito: anche Inzaghi apre alla cessione -> Alessandro Murgia è ai saluti con la Lazio. La mancata convocazione per la trasferta di (...) ---  
LaziAlmanacco di domenica 20 gennaio 2019 LaziAlmanacco di domenica 20 gennaio 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di domenica 20 gennaio 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
 Lazio, a Napoli per tornare al quarto posto   Lazio, a Napoli per tornare al quarto posto -> di Emiliano Bernardini Il Napoli in casa non ha mai perso, otto vittorie e due pareggi nelle dieci (...) ---  
Under 14 | Vittoria di misura per i biancocelesti Under 14 | Vittoria di misura per i biancocelesti -> Diciottesima giornata di campionato per la selezione Under 14 della Prima Squadra della Capitale (...) ---  
 Lazio, i tifosi incifano la squadra alla stazione Termini   Lazio, i tifosi incifano la squadra alla stazione Termini -> di Valerio Cassetta «Vinci insieme a noi, conquista la vittoria, conquistala per noi». Così (...) ---  
Primavera 2 | Lazio-Foggia, le formazioni ufficiali Primavera 2 | Lazio-Foggia, le formazioni ufficiali -> LAZIO (3-5-2): Alia; Kalaj, Silva, Baxevanos; Zitelli, Czyz, Bianchi, Mohamed, Falbo; Nimmermeer, (...) ---  
Lazio, Mihajlovic svela:  Lazio, Mihajlovic svela: "Le mie punizioni? Ecco come le calciavo..." -> "Ho sbagliato più calci di rigore che punizioni" - esordisce così Sinisa Mihajlovic alle (...) ---  
FORMELLO - Lazio, Lulic a destra e Luis Alberto con Immobile  FORMELLO - Lazio, Lulic a destra e Luis Alberto con Immobile -> FORMELLO - Preparazione ultimata. Che Lazio sarà a Napoli? Simone Inzaghi sembra (...) ---  
Calciomercato Lazio, Djavan Anderson sicuro:  Calciomercato Lazio, Djavan Anderson sicuro: "Resto a Salerno, voglio giocare!" -> A seguito della vittoria in rimonta della sua Salernitana contro il Palermo, l'esterno (...) ---  
Lazio, chiudi la porta: contro il Napoli troppe le reti subìte negli ultimi anni. E Inzaghi… Lazio, chiudi la porta: contro il Napoli troppe le reti subìte negli ultimi anni. E Inzaghi… -> Occhio, stavolta la porta va chiusa. O almeno bisogna provarci. A parte il freddo che (...) ---  
 LIVE  Calciomercato Lazio, Ristovsky è più di un'idea. Caceres e Badelj ai saluti  LIVE Calciomercato Lazio, Ristovsky è più di un'idea. Caceres e Badelj ai saluti -> Il mercato in uscita si sta sbloccando in casa Lazio. Qualcosa si sta muovendo: dopo la (...) ---  
Calciomercato Lazio, rispunta Boyata: il belga solo se parte Wallace. E a giugno... Calciomercato Lazio, rispunta Boyata: il belga solo se parte Wallace. E a giugno... -> In casa Lazio c'è Wallace sempre più in bilico. Il brasiliano sta perdendo quota: da (...)

Autore Topic: #LazioTorino | Post partita, conferenza stampa Inzaghi: "Partita condizionata da episodi"  (Letto 48 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 14986
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.sslazio.it

Al termine di Lazio-Torino, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi è intervenuto in conferenza stampa dallo Stadio Olimpico di Roma.

“La mia disamina tecnica riguarda il primo tempo: questa frazione non è stata delle migliori, eravamo troppo lunghi, ma davamo la sensazione di poter segnare. Avevamo creato buone occasioni ed io pensavo di poter vincere la gara nonostante un buon Torino: la gara, in seguito, è stata condizionata da episodi. Al termine del primo tempo la squadra si è sentita derubata. Ho provato a cambiare l’inerzia della sfida forzando subito tre cambi, ma non riamo riusciti a ribaltare la gara chiudendo addirittura in 9 uomini.

Volevo passare con la difesa a quattro, ho provato a cambiare ma già nello spogliatoio avevo capito che avremmo perso come già avvenuto contro il Napoli. È il quarto intervallo nel quale vediamo le immagini ed è stato difficile parlare con la squadra: non è facile spiegare tutto ciò ai ragazzi, la prima volta è possibile, nella seconda anche, ma siamo arrivati alla quarta e non ci sono riuscito.

Giovedì dovremo lasciarci alle spalle questa domenica, ma questa settimana sarà tra le più difficili da quando alleno questa squadra: le immagini parlano chiaro ed è la quarta domenica consecutiva nella quale accade qualcosa di simile. Con chi ce la dobbiamo prendere? Con Giacomelli e con Di Bello? Tutti devono trovare una linea e noi dovremo lasciarci tutto alle spalle senza che tutto questo possa rappresentare un alibi. Quest’oggi però gli arbitri ci hanno fatto perdere la sfida.

È difficile in questo momento parlare con la squadra: ogni allenatore si fa delle domande. Partendo dal derby, non si capisce ancora oggi se Bastos tocca l’avversario in occasione del rigore concesso alla Roma; in seguito, nella stessa gara, non ci viene assegnato un penalty con il VAR. Successivamente contro la Fiorentina Parolo viene atterrato in area, non ci è concesso il rigore, e ne viene inventato uno a favore dei viola. A Genova ci viene negato un altro rigore netto su Immobile, ma nonostante ciò riusciamo a vincere con un gol di Caicedo sul quale il VAR controlla che non ci sia il fuorigioco; ormai questo è una prassi. Stasera ci sarebbe spettato un penalty clamoroso e, lo scorso anno, lo stesso Giacomelli ce ne fischi uno contro il Torino per un tocco di mano di Parolo affinché la gara potesse terminare sul 2-2. Oggi l’arbitro di Trieste non è riuscito a vedere lo stesso rigore a distanza di 5 metri, ma d’altro canto espelle mmobile nonostante Burdisso abbia dichiarato in campo ed allo stesso Giacomelli di non esser stato toccato dal nostro attaccante. Non ce l’ho fatta a tener la squadra lucida e sul pezzo: pensavamo poco e avevamo troppa foga. Adesso giocheremo subito per fortuna e dovremo lasciarci questo alle spalle. Dovremo esser bravi a ripartire, abbiamo fatto tanta fatica a restare in alto dovremo far ancora tanto per rimanerci”.

Vai al forum