Autore Topic: FOCUS - Cos non VAR, Lazio ko: come la moviola in campo diventa il Millenium bug del calcio  (Letto 43 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 11682
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.LaLazioSiamoNoi.it



                           Una serie di circostanze che penalizzano la Lazio. La rabbia ora tanta. La dirigenza sbuffa come un treno a vapore in corsa. Il mondo biancoceleste indignato, cos come quello calcistico. Un errore nel derby, un errore con la Fiorentina, uno con la Sampdoria, due contro il Torino. 4 puntate horror, 5 episodi a sfavore. Alcuni solari, altri meno. A Roma sponda laziale si grida a gran voce allo scandalo.



GIACOMELLI, IL SIGNOR ROSSO - Gli ultimi casi a discapito della Lazio sono clamorosi. Nel match contro il Torino, espulso ingiustamente Immobile e non dato un rigore solare in area. A prendersi la responsabilit del tutto il signor Piero Giacomelli, sezione Trieste. In stagione ha gi espulso De Rossi della Roma per la manata a Lapadula e Bonucci del Milan per la gomitata a Rosi. Quelle s che erano condotte violente.







La questione calcio di rigore ben pi allucinante. Giacomelli avr scordato che nella passata stagione fischi un rigore contro alla Lazio proprio in un altro match col Torino. Tocco con il braccio di Parolo in area, girato, pi che involontario (qui il video). Il direttore di gara, aiutato non dalla moviola in campo ma dallarbitro di porta, non hadubbi: rigore.



Oggi il mondo del calcio si indigna. Ivan Perisic, giocatore dellInter che sabato sera si visto murare un pallone dalla mano di Benatia nella sfida alla Juventus, ha giocato sui social: Anche Iago Falque non voleva toccarla. In pratica, anche per lui sono due rigori. Non fischiati.







VAR, LE POLEMICHE - C stato un attimo, durato pochissimo, che con la moviola in campo tutti pensavano che fossero finite le discussioni e le polemiche. Errato, sono raddoppiate. Perch se prima cera lattenuante che un solo arbitro non poteva gestire certe situazioni, ora con un altro direttore di gara davanti a dei monitor impossibile sbagliare. Il fatto che vige sempre la regola dellinterpretazione. Questo il bug del VAR, tecnologia che aiuta. Ma anche unarma a doppio taglio se usata male.



4 EPISODI, UNALTRA CLASSIFICA - Il gioco di quanti punti ha perso la Lazio con gli errori arbitrali troppo fantasioso e non calcola tantevariabili. Per la banda di Inzaghi stata penalizzata, e tanto. Con il Torino sicuramente (senza espulsione e il rigore dato sarebbe stata unaltra partita). Con la Sampdoria se ne parlato poco perch alla fine i biancocelesti hanno vinto, ma manca sempre un rigore. Con la Fiorentina il penalty (che a rivedere le immagini 1000 volte rimane sempre dubbio, non per quelli del Var che lo danno senza scrupolo) ha tolto 3 punti sicuri. Con la Roma, passato tempo, la rabbia un po sfumata, ma anche l decisioni troppo discutibili. Insomma, alla Lazio mancano una manciata di punti. Tolti dalle ingiustizie arbitrali.







REPETITA IUVANT - Lo scopo dell'utilizzo del VAR duplice: correggere decisioni chiaramente sbagliate o segnalare episodi gravi o importanti sfuggiti all'occhio dell'arbitro. Eppure, il direttore di gara 'virtuale' Di Bello davanti al monitor in Lazio - Torino, non segnalanulla di anomalo in quel fattaccio da rigore con il tocco di mano di Falque. La Serie A tornata grande e merita arbitri di livello. Si introdotto il VAR nel nome del Bel Calcio. Un rimedio salutistico che per fa male. La tecnologia aiuta, la tv aiuta, svela il retroscena, aiuta a capire che il colpevole il maggiordomo. Ma va usata a dovere per amor di verit.



I fatti negativi dellOlimpico arrivano subito dopo le belle parole di Nicola Rizzoli, designatore arbitrale, proprio sul VAR: All'inizio c'era un po' di inesperienza, adesso siamo a un livello accettabile, anche in relazione alle dinamiche del calcio. Siamo abbastanza soddisfatti. Crescono il livello d'interpretazione e le comunicazioni fra arbitri. Nelle ultime giornate le statistiche dicono che l'uso della moviola calato tantissimo, ci sono stati solo dei "silence check. Uefa e Fifa sono molto attenti al progetto della nostra Federazione, il progetto sta dando risultati molto positivi. Difficile vedere Infantino e Ceferin, rispettabili signori a capo di FIFA e UEFA, fare i salti di gioia dopo gli errori di Giacomelli. C un bug grande in questa tecnologia. UnMillennium bug del calcio.



Sbagliare umano. Chiedere scusa lo ancora di pi. I tifosi della Lazio vogliono il mea culpa di Piero Giacomelli. Si tratta di rispetto e onest intellettuale. 3 anni fa, Gianluca Rocchi arbitro di Juventus - Roma, fece un caos con proteste da entrambe le parti. Due settimane dopo chiese scusa ammettendo i propri sbagli Prestazione non ottimale con dei miei errori. Giacomelli far cos? Di certo cambier poco ai fini del risultato. Polemiche a non finire. Cos tra questa immensit s'annega il pensier mio: e il naufragar m' (poco) dolce in questo VAR.







         

   



Vai al forum