Autore Topic: Lazio, in gol per voltare pagina: la rabbia di Ciro e la gioia di Felipe  (Letto 45 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 11671
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.ilmessaggero.it 



di Valerio Cassetta

Capitano, bomber e trascinatore. Immobile si riprende la Lazio e torna ad esultare. Difficile dimenticare il rosso dellarbitro Giacomelli contro il Torino. La rabbia per lingiustizia subita ancora tanta. Lunica medicina possibile resta il gol, che con il Cittadella arriva dopo appena undici minuti. La palla filtrante di Milinkovic come un cioccolatino, che Immobile scarta senza fretta, saltando anche il portiere Paleari e poi depositando in rete il pallone. Era dal 29 ottobre, contro il Benevento, che Ciro non segnava su azione. Laffaticamento muscolare e la delusione per la mancata qualificazione al Mondiale non gli hanno fatto passare un novembre esaltante. A complicare la situazione ci ha pensato Giacomelli luned scorso, ma Immobile non si arreso. I tifosi e la squadra si sono stretti intorno a lui. Inzaghi gli ha dato la fascia da capitano e Ciro l'ha ringraziato a modo suo. Il pallonetto al 87 che fissa il risultato sul 4-1 per la Lazio ed una delizia degli occhi. Doppietta e strada spianata verso i quarti di finale di Coppa Italia, in programma il 26 dicembre contro la Fiorentina. Domenica a Bergamo non ci sar. Guarder la partita contro lAtalanta dalla tv, preparandosi alla successiva sfida di campionato con il Crotone.

IN RAMPA DI LANCIO
Contro il nerazzurri, invece, ci sar Felipe. Dopo il rientro con lo Zulte Waregem, Anderson ritrova il gol e una maglia da titolare. Rimane in campo per oltre unora di gioco, prima di essere sostituito da Lulic. La condizione migliora di partita in partita. Non ha ancora i novanta minuti nelle gambe, ma le giocate sono sempre pericolose e di qualit. Lincursione al 24, culminata con il rasoterra sotto le gambe di Paleari, la ciliegina sulla torta di una prestazione convincente. Stesso discorso per Wallace: linfortunio muscolare ormai un ricordo. Attento nelle chiusure, il difensore ha trovato la rete con un colpo di testa su calcio dangolo. Inzaghi pu sorridere, la sua missione riuscita: nella vittoria contro il Cittadella la squadra ha trasformato la rabbia per le ingiustizie in ferocia agonistica.

Vai al forum