LaziAlmanacco di mercoled 19 dicembre 2018 LaziAlmanacco di mercoled 19 dicembre 2018 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoled 19 dicembre 2018 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio (...) ---  
Manzini presenta la sua biografia: “Io, uno contro tutti: ecco perché” Manzini presenta la sua biografia: “Io, uno contro tutti: ecco perché” -> A margine dellevento di presentazione della propria biografia, dal titolo Uno contro tutti, lo (...) ---  
Pedullà: "Domenica abbiamo creato molto, ora andremo a Milano senza paura" Pedullà: "Domenica abbiamo creato molto, ora andremo a Milano senza paura" -> Emanuela Pedull, giocatrice della Lazio Women, intervenuta ai microfoni di Lazio Style Radio, (...) ---  
Milinkovic, che succede? Da fenomeno a  Milinkovic, che succede? Da fenomeno a "normale" -> Il serbo è il fantasma del giocatore ammirato la scorsa stagione: ecco i numeri (...) ---  
Lazio, la lettera di Wilson a Pulici:  Lazio, la lettera di Wilson a Pulici: "Ciao Felice, te ne sei andato via in punta di piedi..." - VIDEO -> il giorno dell'ultimo saluto a Felice Pulici e in tanti hanno raggiunto la chiesa (...) ---  
#TrainingSession | Allenamento di ripresa per i biancocelesti #TrainingSession | Allenamento di ripresa per i biancocelesti -> Allenamento mattutino per la Prima Squadra della Capitale che, questoggi, si ritrovata presso (...) ---  
Lopez: "La classifica è corta, tutto può ancora accadere" Lopez: "La classifica è corta, tutto può ancora accadere" -> Antonio Lopez, ex centrocampista biancoceleste, intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, (...) ---  
Canigiani: "Per la partita contro il Cagliari ci sono molte offerte e promozioni" Canigiani: "Per la partita contro il Cagliari ci sono molte offerte e promozioni" -> Marco Canigiani, responsabile del settore marketing biancoceleste, intervenuto ai microfoni di (...) ---  
Lazio, Conceicao: " Io dico Forza Lazio Lazio, Conceicao: " Io dico Forza Lazio -> Durante la conferenza stampa che anticipa la partita contro il Moreirense di Coppa (...) ---  
Garlini: "Ieri Luis Alberto è entrato bene a gara in corso" Garlini: "Ieri Luis Alberto è entrato bene a gara in corso" -> Oliviero Garlini, ex giocatore biancoceleste, intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, (...) ---  
#AtalantaLazio | I numeri del match #AtalantaLazio | I numeri del match -> Quinto stop stagionale in Serie A TIM per la Prima Squadra della Capitale che, ieri sera, ha (...) ---  
Zapata, braccio regolare Offside Acerbi di un tallone  Zapata, braccio regolare Offside Acerbi di un tallone -> Orsato governa la partita in modo autorevole: due gli episodi decisivi, entrambi risolti con il (...) ---  
LaziAlmanacco di marted 18 dicembre 2018 LaziAlmanacco di marted 18 dicembre 2018 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di marted 18 dicembre 2018 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
LE PAGELLE - Lazio, il coraggio di Acerbi non basta. Radu, errore decisivo LE PAGELLE - Lazio, il coraggio di Acerbi non basta. Radu, errore decisivo -> STRAKOSHA 5.5: Prende gol che nemmeno s ancora sputato sui guanti: Zapata troppo (...) ---  
#AtalantaLazio | Post partita, conferenza stampa Inzaghi: "Un punto sarebbe stato importante" #AtalantaLazio | Post partita, conferenza stampa Inzaghi: "Un punto sarebbe stato importante" -> Nel post partita di Atalanta-Lazio, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi intervenuto in (...)

Autore Topic: Atalanta-Lazio 3-3, doppiette di Ilicic e Milinkovic  (Letto 107 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 14475
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Atalanta-Lazio 3-3, doppiette di Ilicic e Milinkovic
« : Domenica 17 Dicembre 2017, 23:24:29 »
www.gazzetta.it 



Apre Caldara, chiude Luis Alberto: nerazzurri sul 2-0 e poi sul 3-2

di Guglielmo Longhi

Avrebbe voluto vendicarsi: la Lazio era stata lunica squadra a batterla due volte. Ma lobiettivo dellAtalanta non riesce, anzi riesce a met, perch comanda a lungo una partita intensa e spettacolare prima di arrendersi allo scatenato Luis Alberto. Finisce con un pari pieno di emozioni e gol. Giusto cos.

SPETTACOLO Una novit nellAtalanta rispetto a Genova: al posto di Toloi c Palomino. Per il resto, squadra confermata: con De Roon squalificato, Cristante a centrocampo accanto a Freuler, mentre Ilicic va a fare lesterno destro. Tridente classico. Nella Lazio, prima volta senza Immobile, c il debutto da titolare per Caicedo. Le squadre impiegano poco pi di un quarto dora per studiarsi. Gasperini deve capire come frenare Luis Alberto: ci provano Freuler, che arretra oppure Caldara in uscita dalla difesa e anche Masiello. Inzaghi deve fare lo stesso con Ilicic che parte da destra per spaziare molto e al 40 va a fare il trequartista nel 4-3-1-2. Il compito di limitarlo se lo dividono Radu e De Vrij mentre Bastos va subito in difficolt davanti al rinascente Gomez. Un quarto dora, poi si scatena lo spettacolo. LAtalanta si affida al tridente perch i due esterni (Spinazzola e Hateboer), come a Genova non sembrano brillare. Al minuto 19 il primo gol: delizioso cross di Petagna da destra, Caldara ruba il tempo a Marusic e batte Strakosha con un gran colpo di testa. Ancora pi bello il raddoppio, che arriva cinque minuti pi tardi: lancio millimetrico del Papu e girata al volo di sinistro di Ilicic con Radu in ritardo. Il terzo gol sfiorato al 23: ancora Gomez da sinistra, Bastos sbaglia il tempo, Cristante solo e tira. Paratona di Strakosha, che poi replica su Petagna. Lazio in ginocchio? Neanche per idea: rischiato il crollo, si riorganizza in tempi brevissimi affidandosi ai suoi uomini di maggior classe. Primo gol: azione personale di Milinkovic, Masiello fa una debole opposizione, il serbo fa una finezza, tocca il pallone con la suola del piede destro e se lo passa sul sinistro, tiro. Berisha, coperto, si butta male e tardi: il pallone colpisce il palo alla sua destra e finisce dentro. Il pareggio: Luis Alberto scatenato sulla sinistra, palla in area, Parolo appoggia per Milinkovic. Anche stavolta Berisha non sembra impeccabile. E si riparte: giusto cos.

RIECCO IL PAPU Ma allinizio del secondo tempo la partita cambia di nuovo padrone: da Gomez a Petagna che restituisce con un grazioso colpo di tacco, il Papu controlla ma viene buttato gi da Bastos. Rigore evidente, Ilicic non sbaglia. Inzaghi corre ai ripari e toglie il frastornato Bastos. Ma lAtalanta ora a comandare: il solito Ilicic sfiora il 4-2con un tiro di destro che non prende il giro e finisce fuori di poco. Cambio anche nellAtalanta: fuori Palomino per un problema muscolare, dentro Toloi. Intanto la Lazio prova a riguadagnare campo. Leiva tira da fuori, Berisha para in due tempi. A questo punto lAtalanta decide di controllare il ritmo. Ma limpressione del basso profilo dura poco. Si va a fiammate: e infatti al 29 angolo da destra del Papu, Petagna sfiora il pallone, Caldara (ancora lui) si fa trovare nel posto giusto, anche se in posizione di fuorigioco. Irrati sente il Var e annulla. LAtalanta potrebbe comunque dilagare: un paio di minuti pi tardi, Gomez a sfiorare il quarto gol. Ma questa Lazio non muore mai. E trova il pari, con il suo uomo migliore, Luis Alberto che chiude alla perfezione un triangolo con Caicedo. E i minuto 34: siamo 3-3 e questa partita non ha nessuna voglia di finire.

Vai al forum