Manzini presenta la sua biografia: “Io, uno contro tutti: ecco perché” Manzini presenta la sua biografia: “Io, uno contro tutti: ecco perché” -> A margine dell’evento di presentazione della propria biografia, dal titolo “Uno contro tutti”, lo (...) ---  
Pedullà: "Domenica abbiamo creato molto, ora andremo a Milano senza paura" Pedullà: "Domenica abbiamo creato molto, ora andremo a Milano senza paura" -> Emanuela Pedullà, giocatrice della Lazio Women, è intervenuta ai microfoni di Lazio Style Radio, (...) ---  
Milinkovic, che succede? Da fenomeno a  Milinkovic, che succede? Da fenomeno a "normale" -> Il serbo è il fantasma del giocatore ammirato la scorsa stagione: ecco i numeri (...) ---  
Lazio, la lettera di Wilson a Pulici:  Lazio, la lettera di Wilson a Pulici: "Ciao Felice, te ne sei andato via in punta di piedi..." - VIDEO -> È il giorno dell'ultimo saluto a Felice Pulici e in tanti hanno raggiunto la chiesa (...) ---  
#TrainingSession | Allenamento di ripresa per i biancocelesti #TrainingSession | Allenamento di ripresa per i biancocelesti -> Allenamento mattutino per la Prima Squadra della Capitale che, quest’oggi, si è ritrovata presso (...) ---  
Lopez: "La classifica è corta, tutto può ancora accadere" Lopez: "La classifica è corta, tutto può ancora accadere" -> Antonio Lopez, ex centrocampista biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, (...) ---  
Canigiani: "Per la partita contro il Cagliari ci sono molte offerte e promozioni" Canigiani: "Per la partita contro il Cagliari ci sono molte offerte e promozioni" -> Marco Canigiani, responsabile del settore marketing biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di (...) ---  
Lazio, Conceicao: " Io dico ‘Forza Lazio’” Lazio, Conceicao: " Io dico ‘Forza Lazio’” -> Durante la conferenza stampa che anticipa la partita contro il Moreirense di Coppa (...) ---  
Garlini: "Ieri Luis Alberto è entrato bene a gara in corso" Garlini: "Ieri Luis Alberto è entrato bene a gara in corso" -> Oliviero Garlini, ex giocatore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, (...) ---  
#AtalantaLazio | I numeri del match #AtalantaLazio | I numeri del match -> Quinto stop stagionale in Serie A TIM per la Prima Squadra della Capitale che, ieri sera, ha (...) ---  
Zapata, braccio regolare Offside Acerbi di un tallone  Zapata, braccio regolare Offside Acerbi di un tallone -> Orsato governa la partita in modo autorevole: due gli episodi decisivi, entrambi risolti con il (...) ---  
LaziAlmanacco di martedì 18 dicembre 2018 LaziAlmanacco di martedì 18 dicembre 2018 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di martedì 18 dicembre 2018 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
LE PAGELLE - Lazio, il coraggio di Acerbi non basta. Radu, errore decisivo LE PAGELLE - Lazio, il coraggio di Acerbi non basta. Radu, errore decisivo -> STRAKOSHA 5.5: Prende gol che nemmeno s’è ancora sputato sui guanti: Zapata è troppo (...) ---  
#AtalantaLazio | Post partita, conferenza stampa Inzaghi: "Un punto sarebbe stato importante" #AtalantaLazio | Post partita, conferenza stampa Inzaghi: "Un punto sarebbe stato importante" -> Nel post partita di Atalanta-Lazio, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi è intervenuto in (...) ---  
#TrainingSession | Domani biancocelesti in campo alle 11:00 #TrainingSession | Domani biancocelesti in campo alle 11:00 -> Archiviata la 16ª giornata di campionato, la Prima Squadra della Capitale è ora chiamata a (...)

Autore Topic: Milinkovic ora vale Pogba? Le big e la Juve si muovono  (Letto 147 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 14474
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Milinkovic ora vale Pogba? Le big e la Juve si muovono
« : Lunedì 18 Dicembre 2017, 14:01:07 »
www.gazzetta.it




Osservatori ieri a Bergamo per la doppietta del serbo, che ha caratteristiche uniche per fisico e qualità, C'era anche Paratici. Tare per lui ha speso 18 milioni complessivi: per portarlo via da Formello ora ne serviranno molti di più


Dopo è arrivata la Lazio, col suo collettivo e il suo gioco, ben riassunto nel gol del definitivo 3-3. Ma prima è stato Milinkovic-Savic, praticamente da solo, a riprendere per i capelli un match che stava scappando via. "Ha segnato in mezzo a tre nel nostro momento migliore", ha detto Gasperini, un po' incolpando al difesa, che però difficilmente poteva "leggere" una giocata come quella del serbo, con palla sotto la suola destra e tiro immediato di sinistro. Sergej ha segnato una doppietta con due tiri da fuori area, con due piedi diversi: erano il gol 4 e 5 del suo campionato, sono l'ennesima prova evidente del talento del 22enne, che piace a mezza Europa per quel suo essere completo, diverso, "speciale".

caratteristiche  —

Milinkovic è un centrocampista di oltre 190 centimetri, che può dominare nel gioco aereo ma al tempo stesso tirar fuori giocate di qualità nello stretto tipiche di calciatori strutturalmente differenti, sullo stile Neymar. Il coesistere di fisico, centimetri e sensibilità di tocco lo avvicina a Ibra, o a Pogba per restare a uno che fa il suo ruolo. Il suo limite, attualmente, sembra scegliere la giocata giusta, in un bagaglio enorme. Ma c'è anche sostanza: 45 passaggi positivi, 4 contrasti vinti, 20 duelli aerei chiusi con successo, 12 possessi palla recuperati (dati contro l'Atalanta). Tutte caratteristiche che lo hanno portato nel mirino delle big europee, anche perché accompagnate da margini di crescita importanti (eliminando pause e diventando più concreto).

la juve e le altre  —

Ieri a Bergamo erano segnalati osservatori da varie squadre straniere, ma le telecamere si sono soffermate sul d.s. juventino Fabio Paratici. Il primo collaboratore di Marotta aveva motivi "ufficiali" per essere lì (osservare i giocatori di proprietà Caldara e Spinazzola), però la storia recente del mercato juventino racconta che si peschi il meglio della A (Higuain, Pjanic). Sergej si infilerebbe perfettamente in quel filone. Ma per farlo serviranno tanti milioni, servirà la volontà di Lotito di vendere (potrebbe farlo a quote Pogba, intorno ai 100 milioni) e servirà battere la concorrenza di Manchester United, Manchester City, Chelsea e Monaco che hanno già preso informazioni. L'interessato per ora si sottrae: "Osservatori? Non mi interessa, sono alla Lazio e segno per la Lazio".

da un mondiale all'altro  —

Se sarà cessione, in Italia o altrove, sarà una plusvalenza da applausi per la società biancoceleste. Tare nell'estate del 2015 lo prelevò dal Genk per una cifra (compresi bonus) vicina ai 9 milioni. Allora Milinkovic disse: "Mi hanno pagato troppo, forse". Le quotazioni si erano impennate quell'estate dopo la vittoria al Mondiale Under 20 della Serbia di Sergej (Pallone di Bronzo del torneo). Il contratto prevedeva un 50 per cento al Genk su una futura cessione, cancellata questo settembre con altri 9 milioni: 18 complessivi, a stare larghi. Ne serviranno molti di più per portarlo via da Formello: tanto più che in estate c'è il Mondiale dei grandi. Per lungo tempo il c.t. Muslin lo ha incomprensibilmente ignorato. Il suo sostituto Krstajic, a novembre , ha rimediato. Ora ovviamente sarà al centro del progetto. E al centro dei riflettori di mercato.

Vai al forum