Autore Topic: #LazioCrotone | Conferenza stampa, Zenga: "Complimenti ai biancocelesti, Inzaghi sta svolgendo un lavoro fantastico"  (Letto 36 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 11276
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.sslazio.it

Il tecnico del Crotone, Walter Zenga, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro la Lazio.

“Fare i complimenti alla Lazio è superfluo. Simone Inzaghi sta svolgendo un lavoro fantastico. Quello biancoceleste è un gruppo solido, compatto: è una squadra che gioca bene a calcio con calciatori offensivi straordinari come Milinkovic, Luis Alberto ed Immobile.

Noi dovremo essere bravi a capire che quanto fatto con il Chievo è nulla. Se pensiamo di aver già toccato dei livelli importanti di gioco non abbiamo capito niente. Dobbiamo continuare a lavorare sodo, restando concentrati ogni allenamento al 100%.

Ogni gara ha le sue insidie. Non divido le altre squadre tra avversarie alla nostra portata e meno. Dobbiamo sempre pensare di poter fare bene. In partenza, siamo undici noi ed undici loro. Avremo certamente degli accorgimenti da apportare, come in ogni gara. Ci possiamo aspettare una Lazio super-offensiva con Felipe Anderson in campo e Luis Alberto in un’altra posizione; allo stesso tempo, lo spagnolo potrebbe agire come di consueto vicino alla punta. Noi dovremo scendere in campo con la giusta mentalità perché difendendoci e basta rischiamo comunque di subire il gol.

Ho visto tante volte la Lazio: quando sono fermo mi è capitato spesso per aggiornarmi assistendo alle partite dei biancocelesti. Quando non allenamento non seguo mai le sedute delle altre squadre, per non creare problemi quando poi torno in panchina, anche se so che se avessi chiesto ad Inzaghi di assistere per tre giorni ai suoi allenamenti per lui non ci sarebbero stati problemi.

La Lazio gioca bene, mettono in mostra cose interessanti. Milinkovic è un giocatore di una categoria differente, Luis Alberto è molto intelligente e sa bene dove posizionarsi in campo. Basta vedere l’ultima gara: in svantaggio, il serbo ha messo a segno la doppietta che aveva riequilibrato il match e lo spagnolo ha poi finalizzato una splendida azione per il 3-3 finale. Quella biancoceleste è una rosa di alta qualità.

Quando ho giocato alle 12:30 non ho mai cambiato il programma di allenamento. Per adattare il fisico ad una determinata condizione non bastano due giorni”.

Vai al forum