Autore Topic: FOCUS - Lukaku, cuore e acciaio: primo gol del belga con l'aquila sul petto  (Letto 35 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 12028
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.LaLazioSiamoNoi.it



                           Non ha bisogno di una maschera, n di unarmatura. Quando Jordan Lukaku entra in campo sugli avversari ha lo stesso impatto dellimponente Jeeg Robot. Jordan e Jeeg, stessa iniziale, stessa tempra. Ben 86 chili di acciaio e soprattutto cuore. Il belga non si risparmia mai. La sua fisicit solo la copertina di un fumetto che ha tutta unaltra storia da raccontare. Quella di un gigante che nel giro di un anno e mezzo riuscito a farsi amare dal pubblico biancoceleste. Perch oltre al fisico, c il cuore. Lukaku si messo a disposizione di Inzaghi e delle sue necessit. E cos sono emerse le sue virt. Il numero 5 biancoceleste corre e va sulla fascia. Non conosce ostacoli, li supera, li divora con la grinta di chi consapevole della propria imponenza. Macina metri in frazioni di secondi e regala assist capaci di passare alla storia.



LA STAGIONE - iniziata nel migliore dei modi per Jordan. Indimenticabile il suo contributo nella magica serata della Supercoppa Italiana. Offre a Murgia un assist da capogiro e fa perdere la testa a tutto lo stadio Olimpico. Entra definitivamente nelle grazie di mister Inzaghi, che decide di adottare una particolare strategia: farlo entrare a partita in corso. Un'arma letale contro la stanchezza degli avversari. Tenere il passo di Lukaku praticamente impossibile. Una strategia, ma anche un'esigenza. difficile rinunciare al belga, ma la sua forma non sempre delle migliori. E poi inutile negarlo, quel posto da titolare spetta a capitan Lulic. Sono quindi 13 le presenze che Jordan ha collezionato in questa prima met della stagione. Ma solo 7 ne ha disputate da titolare. Ha giocato in tutto 486 minuti. Tanti giri di orologio che hanno dato ragione al mister biancoceleste: Lukaku riesce a dare il meglio di s quando entra a partita iniziata. proprio il caso di ribadirlo, necessit fa virt. Perch quando ha preso il posto di Lulic stato quasi sempre impeccabile.



IL PRIMO GOL Come tutti i supereroi non si aspetta una ricompensa. Ma prima o poi la riceve. oggi il giorno della gloria. Jordan esce allo scoperto. Questa volta lui a essere servito da uno straordinario assist di Ciro Immobile. Ed gol. Cuore, acciaio e prontezza. Lukaku davanti a Cordaz e non sbaglia. Cuore di un ragazzo che senza paura sempre lotter. Quello di oggi contro il Crotone il primo gol del belga con laquila sul petto. Vola Lukaku sulle ali di un entusiasmo che non fa che aumentare la sua forza. Il petto si gonfia, ancora di pi, di un orgoglio che solo la prima rete davanti a un pubblico tanto numeroso pu regalare. Oggi pi che mai Jordan a trionfare, perch lui Jeeg.



         

   



Vai al forum