Autore Topic: ESCLUSIVA - Mezza Serie B su Palombi: l'attaccante vuole giocare con continuit  (Letto 34 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 9791
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.LaLazioSiamoNoi.it



                           La Lazio batte il Crotone per 4-0, e torna a vincere all'Olimpico dopo due mesi di astinenza. Tra i convocati della sfida con i calabresi, mancava per il nome di Simone Palombi. Il mercato si avvicina, e il futuro del giovane attaccante biancoceleste ancora tutto da definire. Finora ha collezionato solamente 3 presenze stagionali(la prima in campionato contro la Spal, le altre due in Europa League con lo ZulteWaregem e il Vitesse), chiuso dalla folta concorrenza nel reparto avanzato. Un bottino troppo esiguo per un attaccante. Classe 1996, ha ancora tanto tempo per crescere e sperare di poter un giorno vestire da protagonista la maglia biancoceleste, ormai come una seconda pelle per lui. Ecco perch col mercato ormai alle porte, il calciatore sta valutando unapossibile partenza verso altri lidi.





Palombi vuole giocare con continuit e mettersi in mostra come fatto lo scorso anno con la maglia della Ternana. Una stagione, la scorsa, che gli valsa il rinnovo di contratto con la Lazio fino al 2022 con conseguente adeguamento. Nei prossimi giorni, l'attaccante e il suo entourage sperano di incontrare la societ per parlarne. Secondo quanto raccolto in esclusiva dalla redazione de Lalaziosiamonoi.it, sono tante le squadre di Serie B che gi hanno alzato la cornetta per assicurarsi le sue prestazioni. Dall'Ascoli al Novara, passando per l'Avellino e per il Venezia di Filippo Inzaghi, ma in vantaggio al momento c' il Carpi. Gli emiliani occupanola decima posizione nella serie cadetta, ma la classifica cortissima li candida per riuscire a rientraretranquillamente tra le squadre che si giocheranno iplay off per la Serie A. Palombi potrebbe essere il rinforzo giusto per la formazione guidata da Antonio Calabro (ex calciatore cresciuto nelle giovanili della Lazio), perraggiungere questo obiettivo. La formula sarebbe natturalmente quella del prestito secco fino a giugno, visto che i biancocelesti credono nelle sue qualit, e non intendono privarsene per il futuro.Nessuna conferma arriva invece su un suo possibile passaggio alla Salernitana (dove ritroverebbe Adamonis, Minala e Rossi). I granata potrebbero rappresentareuna possibilit, ma al momento di contatti non ce nesono stati.



         

   



Vai al forum