Autore Topic: #ParlaDiLazio | Di Dio: "I biancocelesti potranno dire la loro in tutte le competizioni"  (Letto 71 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 11682
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.sslazio.it

Marcello Di Dio, giornalista de Il Giornale, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, 89.3 FM.

“Lulic è cresciuto molto in questi anni, il gol contro la Roma in finale di Coppa Italia lo ha reso immortale. La sua dedizione ed il suo impegno in allenamento gli permette di essere un leader insostituibile per la squadra.

Che la Lazio abbia un feeling particolare con le coppe ormai lo si sa da tempo, è arrivata in finale molteplici volte. Il confronto contro la Juventus del maggio scorso le è servito per crescere ed affrontare meglio le competizioni che quest’anno la vedono impegnata.

L’Europa League è una manifestazione che i biancocelesti stanno imparando a conoscere sempre meglio. Nella fase a gironi non ci sono stati particolari problemi, senza però dimenticare mai il campionato: sarà infatti fondamentale posizionarsi almeno in quarta posizione. Spero che la Lazio possa uscire a trionfare anche a livello continentale: così facendo aggiungerebbe un trofeo al suo palmares e sarebbe certa dell’accesso alla massima competizione. Lo Steaua Bucarest rappresenterà un ulteriore banco di prova.

Tornando alla Serie A, reputo il ChievoVerona una squadra strana: è capace di fornire ottime prestazioni contro compagini blasonate per poi perdersi nei confronti con Crotone e Benevento. La vera insidia sarà rappresentata dalla sosta appena conclusa che può portare un minimo calo di concentrazione, anche se la Lazio ha meccanismi ben collaudati. Sarà importante prendere le redini della partita sin dal primo minuto.

I sei mesi trascorsi a Verona sono stati importanti per Caceres così da poter riprendere confidenza con il pallone, ma soprattutto con il calcio italiano. È un innesto intelligente che va ad incrementare un reparto che aveva bisogno di un ritocco, si farà trovare pronto e determinato”.

Vai al forum