Autore Topic: Lazio-Chievo 5-1: Milinkovic show, biancocelesti terzi  (Letto 40 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 10399
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lazio-Chievo 5-1: Milinkovic show, biancocelesti terzi
« : Domenica 21 Gennaio 2018, 18:00:13 »
www.repubblica.it

Il serbo (doppietta) è il principale protagonista della gara dominata dalla squadra di Inzaghi
ROMA - Una Lazio dapprima non scintillante e poi convincente ha avuto la meglio sul malcapitato e a tratti irriconoscibile Chievo. All'Olimpico di Roma i biancocelesti si sono imposti per 5-1: decisive le reti messe a segno nel primo tempo da Luis Alberto e Milinkovic-Savic, seguite dallo splendido "bis" dello stesso serbo a metà ripresa e dai sigilli finali a firma di Bastos e Nani. Inutile il momentaneo 1-1 dei veneti, siglato da Pucciarelli. Dubbi, molti dubbi, su quanto accaduto al termine della prima frazione: l'arbitro Abisso (sul 2-1 per i capitolini) ha prima concesso un penalty a favore del Chievo e poi è tornato sui suoi passi (dopo Var review), sorvolando su un pestone di Lulic ai danni di Stepinski. Da segnalare che Immobile è stato costretto ad alzare bandiera bianca dopo circa mezzora di gioco a causa di un problema muscolare alla coscia destra (da valutare l'entità dell'infortunio). Continua dunque la corsa per ottenere un posto in Champions League della Lazio; mentre prosegue il periodo negativo dei clivensi, a secco di vittorie da fine novembre e con un vantaggio sempre più ridotto rispetto alla zona retrocessione.Nei padroni di casa, orfani dello squalificato Radu e degli indisponibili Caicedo e Di Gennaro, Simone Inzaghi ha puntato i avvio sul collaudato schema 3-5-1-1, schierando Bastos, De Vrij e Wallace a protezione di Strakosha; Marusic, Parolo, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic e Lulic lungo la linea mediana; con Luis Alberto ad agire alle spalle di Immobile (sostituito al 35' da Felipe Anderson).





Negli ospiti, privi degli in fortunati Inglese, Castro, Gaudino, Meggiorini e Gamberini, Rolando Maran ha optato per il collaudato modulo 4-3-1-2, posizionando Cacciatore, Bani, Tomovic e Gobbi davanti a Sorrentino; Bastien, Radovanovic ed Hetemaj a presidio del centrocampo; con Birsa a sostegno del duo offensivo composto da Pucciarelli e Stepinski.



Il primo a mettere i brividi a Sorrentino è stato Marusic, al 19', con un colpo di testa da posizione defilata deviato in corner dall'estremo difensore clivense. Poi (al 23') lo stesso esterno biancoceleste è scappato via sulla destra e ha servito al centro Luis Alberto, autore del fortunato 1-0, "favorito" da una deviazione netta di Bani. Fulmineo il pareggio degli ospti: al 25', su un lancio di Radovanovic, la difesa della Lazio si è fatta cogliere impreparata e Pucciarelli ha castigato l'incolpevole Strakosha. Subito l'1-1 gli uomini di Inzaghi hanno rialzato la testa ion fretta e al 32' sono tornati avanti grazie a Milinkovic-Savic (destro da fuori area, con Sorrentino in evidente ritardo). Prima dell'intervallo il dubbio contatto Lulic-Stepinski. Nella seconda frazione, nonostante il buon avvio degli ospiti, comunque sterili, la Lazio ha dilagato. Al 31', su lancio al bacio di Lucas Leiva, Milinkovic-Savic ha segnato con una incantevole volee; al 38' ha trovato gloria Bastos (con tiro da fuori area deviato nettamente da Tomovic); mentre al 42' ha chiuso la cinquina dei capitolini il neoentrato Nani. Trionfo per i biancocelesti; iniziano i processi in casa Chievo.







 

Vai al forum