Autore Topic: Lazio, Inzaghi: «Siamo terzi e vogliamo restarci»  (Letto 81 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 11726
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lazio, Inzaghi: «Siamo terzi e vogliamo restarci»
« : Mercoledì 24 Gennaio 2018, 22:00:31 »
www.ilmessaggero.it 



Lazio terza da sola, staccata l'Inter e a -7 dalla Juventus. Regolata l'Udinese con un secco 3-0, Simone Inzaghi si gode il momento: «Siamo terzi e dobbiamo provare a restarci fino alla fine, anche se non sarà facile». Chiudendo virtualmente il girone di andata a 40 punti, Inzaghi ha battuto il record di Petkovic nel 2013: «Era una partita importantissima per noi - ammette il tecnico biancoceleste - Dobbiamo cercare di continuare, una partita alla volta con molta calma perché avremo un ciclo terribile». Nonostante l'assenza di Ciro Immobile (proverà a recuperare per il Milan domenica), la vittoria è stata frutto dell'asse Anderson-Nani: «Sono stati bravissimi - ammette Inzaghi - nel primo tempo sono stati meno appariscenti ma hanno aiutato la squadra.

Oggi non era facile ma abbiamo vinto meritatamente». Ora testa al Milan nel doppio confronto di campionato e andata di Coppa Italia: «Affrontiamo una squadra in salute e che sta bene - conclude Inzaghi - Con tantissima qualità, hanno una rosa molto lunga e stanno facendo bene con Gattuso. Dovremo affrontarla nel migliore dei modi sapendo che giocheremo lontani dal nostro pubblico e saranno favoriti loro perché giocheranno in casa». Prima della gara, il ds Igli Tare aveva parlato di mercato, tra il rinnovo di de Vrij e la crescita esponenziale di Milinkovic-Savic: «Il rinnovo di de Vrij arriverà, ma serve più tempo: »De Vrij? Il rinnovo arriverà, non è cambiato nulla anche se con gli olandesi non è facile fare i contratti perché sono rigidi, ma senza dubbio ci sarà.

Milinkovic? Sarà un giocatore della Lazio fino alla fine della stagione, poi non si sa che può succedere. Lui è felice alla Lazioe noi altrettanto di averlo qui. Non ha un prezzo perché non è sul mercato, questo lo possiamo garantire ai nostri tifosi«. Dopo un ciclo di quattro gare di fila senza perdere (una sola sconfitta nelle ultime 9), l'Udinese si arrende ai biancocelesti. Massimo Oddo non si scompone ma lamenta: »Abbiamo perso per due contropiedi e un autogol, non è stata una cosa molto intelligente - lo sfogo del tecnico friulano, ex laziale accolto calorosamente dalla Curva Nord - ma siamo stati in partita per accorciare le distanze anche se il secondo gol ci ha tagliato le gambe. Inzaghi? È terzo e se sta lì significa che se lo merita. Il mercato? Mi hanno chiesto una salvezza tranquilla e non chiedo nulla alla società. Sono un pò preoccupato perché domenica dovremo affrontare ancora una partita con gli stessi difensori. L'accoglienza dei laziali? Per me è un motivo di orgoglio«.

Vai al forum