Autore Topic: Garlini: "Contro il Milan serve la miglior Lazio"  (Letto 28 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 11723
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Garlini: "Contro il Milan serve la miglior Lazio"
« : Venerdì 26 Gennaio 2018, 19:03:55 »
www.sslazio.it

L’ex attaccante biancoceleste Oliviero Garlini è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3 FM.

“Questa Lazio ci sta regalando belle soddisfazioni, si trova in questa posizione perché sta facendo bene.

Quella di domenica sarà una partita difficile, le due formazioni si giocano molto e di conseguenza vincerà chi starà meglio. La squadra di Inzaghi sta bene dal punto di vista mentale e ha molte chance. Sotto l’aspetto tecnico-tattico i biancocelesti sono più forti e devono riuscire a dominare il match entrando in campo con la sicurezza che li ha contraddistinti fino ad ora, i giocatori capitolini hanno voglia di vincere, cosa che manca a quelli rossoneri.

Gattuso punterà su tutte e due le sfide (campionato e Coppa Italia), è un tecnico diverso da Montella, lui è abituato a trasmettere grinta, agonismo e motivazioni, ma di fronte si troverà Inzaghi che con la tranquillità che infonde ai suoi ragazzi dà la possibilità di giocare sereni e di affrontare la sfida a viso aperto.

I biancocelesti devono stare attenti alla fame che c’è in alcuni elementi rossoneri, inoltre il centrocampo deve aiutare la difesa, se ci saranno i giusti sincronismi la Lazio porterà a casa il risultato pieno.

Non bisogna pensare alla sfida d’andata ma a quella di domenica: serve aggressività per battere il Milan.

Se la Lazio va avanti così, la Champions non gliela toglie nessuno, i giocatori stanno dimostrando che sono motivati ad arrivare più in alto possibile. Giocando a viso aperto mette in difficoltà chiunque affronta.

In queste ultime due partite è mancato Immobile e si è visto che chiunque entra fa bene, c’è un allenatore che sa cosa vuol dire giocare a calcio, sa gestire le partite ma soprattutto le sa leggere.

L’esordio di Caceres dipende da come sta fisicamente e mentalmente. Felipe Anderson e Nani sono giocatori importanti, bravo Inzaghi a tenerli in tensione e trovare il momento giusto per inserirli. Contro l’Udinese il brasiliano ha fatto una partita eccezionale. Senza Immobile si trova comunque la via della rete. La Lazio è composta da atleti che hanno voglia di mettersi in discussione”.

Vai al forum