Autore Topic: Azeglio Vicini....un saluto.  (Letto 60 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline gentlemen

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 5021
  • Karma: +146/-22
  • Sesso: Maschio
  • S.S. Lazio, 116 anni di Storia !!!!
    • Mostra profilo
Azeglio Vicini....un saluto.
« : Mercoledý 31 Gennaio 2018, 19:12:59 »
Persona perbene e galantuomo con alto senso dello sport e dell'appartenenza nazionale, ha fatto benissimo sia all'Europeo del 1988 in Germania (semifinalista), che al Mondiale del 1990.
Era una Nazionale che faceva sognare, facemmo un ottimo mondiale, Austria USA Cecoslovacchia Uruguay Irlanda non erano squadrette, tutt'altro, all'epoca queste nazioni erano molto competitive, ma forse arrivammo spompati alla semifinale, dove fece discutere l'aver messo Baggio in panchina per far tornare in condizione Vialli, vero pupillo di Vicini, ma fino ad allora la coppia Baggio-Schillaci aveva catalizzato tanti consensi.
Cavolo sono passati 27 anni....nel 1990 avevo 17 anni..