Autore Topic: Pancaro: "Ieri sera è mancato solo il gol, la Lazio è superiore al Milan"  (Letto 39 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 11682
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.sslazio.it

Giuseppe Pancaro, ex difensore biancoceleste, è intervenuto quest’oggi di Lazio Style Radio 89.3 FM.

“Domenica scorsa non abbiamo visto la solita Lazio, quella che invece abbiamo ammirato ieri. Tra il Milan e i capitolini c’è una bella differenza e ieri sera si è vista tutta, i biancocelesti hanno condotto la partita per 90 minuti creando diverse occasioni da rete e subendone davvero pochissime. È mancato solo il gol per la mancanza di precisione e per la bravura di Donnarumma, ma complessivamente si è vista la grande forza di questa squadra.

Il Milan è in serie positiva, vuol dire che sta cambiando qualcosa, ma i rossoneri, rispetto alla prestazione di domenica, hanno fatto un passo indietro. Il risultato alla fine può andar bene alla squadra di Gattuso ma ieri sera si è vista tutta la superiorità dei biancocelesti.

Per quanto riguarda Felipe Anderson credo sia solo un discorso di condizione, fisica e mentale, che si acquisisce con la continuità di prestazioni. Il brasiliano è stato fermo per infortunio per tutto il girone d’andata, è un campione al quale manca, per consacrarsi come tale, la continuità e la differenza rispetto a Luis Alberto è dovuta solo alla mancanza di minuti nelle gambe.

Valuto molto buona la partita di Immobile, anche lui viene da una continuità di prestazioni di un certo livello che gli hanno dato quella consapevolezza tecnica e mentale che gli ha permesso di riprendere il discorso da dove lo aveva interrotto.

La nota più positiva della sera è stata Luiz Felipe, mi ha impressionato per personalità, qualità tecnica e per le letture difensive. Radu è una certezza, questa credo sia la sua miglior stagione, ha esperienza, qualità tecnica e riesce a gestirsi bene, è una garanzia.

Nessuna squadra può commettere l’errore di sottovalutare il secondo round di una semifinale di Coppa Italia, e non credo che la Lazio lo farà. La squadra di Inzaghi è favorita, si gioca all’Olimpico e tra le mura amiche lascia ben poco agli avversari, ha quel quid in più.

L'organico biancoceleste è completo anche numericamente e Inzaghi avrà la possibilità di far ruotare i giocatori, la società ha allestito una squadra forte e completa. Il Genoa, con il cambio allenatore, ha una marcia in più in termini di risultati, ora è una squadra solida e concreta che subisce pochi gol ma giocare contro la Lazio è difficile per tutti.

Adesso bisogna confermare il terzo posto, per valore e per quanto espresso i biancocelesti hanno qualcosa in più rispetto a Roma e Inter. Raggiungere la Champions sarebbe un grande risultato”.

Vai al forum