#TrainingSession | Domani biancocelesti in campo alle 15:00 #TrainingSession | Domani biancocelesti in campo alle 15:00 -> Prosegue senza sosta la marcia d’avvicinamento della Prima Squadra della Capitale alla seconda (...) ---  
Onofri: "La Lazio ha tutte le carte in regola per ripartire" Onofri: "La Lazio ha tutte le carte in regola per ripartire" -> L'ex calciatore Claudio Onofri è intervenuto quest'oggi ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3 FM: (...) ---  
La difesa biancoceleste nelle seconde frazioni di gioco La difesa biancoceleste nelle seconde frazioni di gioco -> I biancocelesti hanno subìto 23 gol in campionato e molte volte la difesa dei biancocelesti è (...) ---  
Giudice Sportivo | Un turno di stop per Acerbi Giudice Sportivo | Un turno di stop per Acerbi -> La 20ª giornata di Serie A TIM è andata ormai in archivio e la Prima Squadra della Capitale si (...) ---  
#TrainingSession | Allenamento di ripresa per i biancocelesti #TrainingSession | Allenamento di ripresa per i biancocelesti -> Allenamento pomeridiano per la Prima Squadra della Capitale che, al termine del giorno di riposo (...) ---  
Canigiani: "Lazio-Juventus, previsti più di 50.000 spettatori" Canigiani: "Lazio-Juventus, previsti più di 50.000 spettatori" -> Marco Canigiani, responsabile del marketing biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio (...) ---  
Acerbi si scusa per il rosso Con la Juve va in curva Nord  Acerbi si scusa per il rosso Con la Juve va in curva Nord -> Il difensore biancoceleste, espulso a Napoli, ferma a 149 la striscia di partite giocate (...) ---  
Pancaro: "Non è il caso di fare drammi" Pancaro: "Non è il caso di fare drammi" -> Giuseppe Pancaro, ex difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, (...) ---  
La Lazio e Rocchi, una storia di rossi La Lazio e Rocchi, una storia di rossi -> A fine partita tanta amarezza, ma il confronto con l’arbitro è stato pacato. L’espulsione del San (...) ---  
LaziAlmanacco di martedì 22 gennaio 2019 LaziAlmanacco di martedì 22 gennaio 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di martedì 22 gennaio 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
#NapoliLazio | I numeri del match #NapoliLazio | I numeri del match -> Si apre con una sconfitta esterna il girono di ritorno della Serie A TIM 2018/19 per la Prima (...) ---  
LE CLASSIFICHE | Vola l’Under 14, anche l’U13 sempre in testa LE CLASSIFICHE | Vola l’Under 14, anche l’U13 sempre in testa -> Due vittorie su quattro gare a disposizione per il Settore Giovanile biancoceleste. Nell’ultimo (...) ---  
Lopez: "Ora non si può più sbagliare" Lopez: "Ora non si può più sbagliare" -> Antonio Lopez, ex centrocampista biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, (...) ---  
Canigiani: "Per Lazio-Juventus andiamo verso le 50.000 presenze" Canigiani: "Per Lazio-Juventus andiamo verso le 50.000 presenze" -> Marco Canigiani, responsabile del marketing biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio (...) ---  
Olimpico da  Olimpico da "sold out" Domenica arriva la Juve -> Domenica alle 20.30 i biancocelesti ospiteranno i bianconeri: è già febbre da big match con (...)

Autore Topic: Lazio, sulla trequarti lo stress è mondiale  (Letto 74 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 15014
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lazio, sulla trequarti lo stress è mondiale
« : Mercoledì 7 Febbraio 2018, 11:00:42 »
www.ilmessaggero.it


Di Alberto Abbate

della scorsa stagione. Eppure il brasiliano pretende nuovi lumi sul suo futuro perché così non riesce più a entrare carico in campo. Oltretutto è convinto di non potersi giocare proprio sulla fascia il posto da titolare e Russia 2018 alla pari con Luis Alberto e Nani.

PORTOGALLO
Verrebbe da dire, pensate tutti a giocare e non al mondiale. Perché alla gogna dei tifosi finisce Felipe e la sua prova irritante, ma è ingeneroso non processare anche Nani, inutile ancora una volta a gara in corso. Era convinto di giocare dal primo minuto, il portoghese, il suo entourage si era confrontato con Inzaghi dopo le due panchine consecutive a San Siro. Luis invoca più spazio perché - nonostante il curriculum e l'esperienza - persino il suo posto in Nazionale è a rischio. Eppure nei 20 minuti concessi non ha mostrato il piglio mostrato per esempio a Benevento. Nel momento del bisogno, in campo si palesa solo il suo malcontento.

SPAGNA
Il paradosso è che ora è una bomba esplosa, quest'abbondanza sulla trequarti. Sinora, nella difficile gestione, Inzaghi - come dargli torto - ha sempre scelto Luis Alberto (ufficiale il suo rinnovo sino al 2022), ma adesso c'è pure lo spagnolo a tradirlo. Non solo con le ultime prestazioni, ma anche con qualche mugugno per mezza panchina con l'Udinese, dopo 31 gare da titolare. Perché persino lui deve dimostrare ad ogni costo al ct Lopetegui di meritarsi una convocazione nell'armata iberica. Eppure Luis Alberto, senza Milinkovic, diventa un catalizzatore di gioco prevedibile, fantasia senza potere. Forse per questo il giorno dopo il ko col Genoa, richiama l'unione: «Tutti insieme siamo più forti». Già perché fra i tre litiganti, nessuno, soprattutto la Lazio non gode.

Vai al forum