Laziomania: Ma Tare ce la fa a raggiungere i suoi obiettivi (=cedere)? Laziomania: Ma Tare ce la fa a raggiungere i suoi obiettivi (=cedere)? -> I primi caldi. O meglio, su Roma si sta per abbattere tutta l'afa terribile di un'estate (...) ---  
Calciomercato Lazio, ds Eintracht su Hinteregger Calciomercato Lazio, ds Eintracht su Hinteregger -> La Lazio deve rinforzare la difesa e Tare ha individuato una serie di nomi sul mercato. (...) ---  
La Lazio fa sul serio per il turco Tokoz La Lazio fa sul serio per il turco Tokoz -> Pochi giorni ancora, poi il calciomercato aprir ufficialmente i battenti. Per il momento le voci (...) ---  
Genoa, offerta turca per Lazovic. Lazio beffata? Genoa, offerta turca per Lazovic. Lazio beffata? -> Difficilmente Darko Lazovic continuer ad essere un giocatore del Genoa. Dopo quattro stagioni in (...) ---  
Burioni: "Felice per la conferma di Inzaghi, spero che diventi come Ferguson" Burioni: "Felice per la conferma di Inzaghi, spero che diventi come Ferguson" -> Roberto Burioni, divulgatore scientifico e tifoso biancoceleste, intervenuto ai microfoni di (...) ---  
Lazio,  quarto posto in Serie A per gol fatti in casa: ma in trasferta... Lazio, quarto posto in Serie A per gol fatti in casa: ma in trasferta... -> Sono 36, le reti segnate dalla Lazio allo Stadio Olimpico. Una media di quasi due centri (...) ---  
Lazio, dal dischetto non sbagli mai: miglior media della Serie A Lazio, dal dischetto non sbagli mai: miglior media della Serie A -> Segnare dagli 11 metri pu sembrare facile, ma non lo . Ci vuole freddezza, cinismo e (...) ---  
Lazio, 43 anni fa l'ultima panchina di Tommaso Maestrelli: il ricordo del club Lazio, 43 anni fa l'ultima panchina di Tommaso Maestrelli: il ricordo del club -> L'uomo che ha guidato una Lazio difficile, turbolenta e bellissima, verso il primo (...) ---  
Garlini: "Correa ha dato una marcia in più alla Lazio" Garlini: "Correa ha dato una marcia in più alla Lazio" -> Oliviero Garlini, ex attaccante biancoceleste, intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, (...) ---  
Supercoppa Italiana, si va verso l'assegnazione all'Arabia Saudita: le info Supercoppa Italiana, si va verso l'assegnazione all'Arabia Saudita: le info -> Supercoppa? La valutazione non della Lega Serie A, ma di Lazio e Juventus, si era (...) ---  
Calciomercato Lazio, dalla Turchia Calciomercato Lazio, dalla Turchia -> Ecco il nome nuovo che arriva ancora dalla Turchia. La Lazio avrebbe messo fortemente gli (...) ---  
Calciomercato Lazio, Tare ha scelto Yazici per il dopo Milinkovic Calciomercato Lazio, Tare ha scelto Yazici per il dopo Milinkovic -> Tutto su Yazici, ma solo se dovesse partire Milinkovic-Savic. Tare ha individuato nel (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoled 26 giugno 2019 LaziAlmanacco di mercoled 26 giugno 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoled 26 giugno 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio: casting per il sostituto di Milinkovic-Savic Lazio: casting per il sostituto di Milinkovic-Savic -> Come riporta il Messaggero, la Lazio sta sondando il mercato alla ricerca del sostituto di (...) ---  
Settore Giovanile | Indetto uno stage per i giovani portieri Settore Giovanile | Indetto uno stage per i giovani portieri -> Sei un portiere e vuoi vivere unesperienza indimenticabile a tinte biancocelesti? Partecipa allo (...)

Autore Topic: Parolo: "Non dobbiamo pensare di essere belli e bravi, cos che si perdono le partite"  (Letto 69 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 17334
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.LaLazioSiamoNoi.it



                           Al termine della partita contro il Napoli, Marco Parolo intervenuto ai microfoni di MediasetPremium: Abbiamo smesso di ragionare da squadra, il Napoli quando trova spazi devastante. Nella ripresa forse ci siamo rilassati, le grandi squadre stanno sempre sul pezzo e a noi oggi mancata la concentrazione. Facciamo mea culpa, 45 minuti non bastano per vincere e dobbiamo crescere. Prendiamo spunto da oggi per migliorare. Era utopia ottenere il terzo posto a gennaio, dobbiamo lottare fino a maggio. Rimbocchiamoci le maniche gioved, siamo tra i pochi a giocare ogni tre giorni. Continuiamo a lavorare per metterci alle spalle questo periodo. Possiamo fare bene e sono convinto che a maggio lotteremo per la Champions. Pi che meriti del Napoli, siamo stati noi a calare lintensit. Loro sappiamo come giocano, ma noi siamo stati troppo passivi. Felipe? Ogni giocatore importante, lo sar per il futuro. Ora bisogna ritrovare un equilibrio nostro per tornare forti come prima.



Marco Paroloha parlato anche a Sky: "C' il rammarico di non aver fatto quello che abbiamo fatto al primo tempo. Non dovevamo far ragionare il Napoli. Abbiamo dimostrato che se non siamo gruppo, non andiamo da nessuna parte e facciamo brutte figure. O siamo troppo belli o troppo brutti. Dobbiamo trovare anche una via di mezzo. Fino a maggio lotteremo per la Championse ben vengano queste sconfitte se servono per ritrovare la cattiveria giusta. C' da dire che noi da dopo la sosta abbiamo giocato tanto, pi di tutti, anche se questo non deve essere un alibi. Dobbiamo migliorare nel saper gestire i momenti della partita. Tante volte ci rilassiamo troppo presto. Pensiamo di essere belli e bravi e poi abbiamo dei cali. Sapremo riprenderci e analizzare gli errori fatti, per superare questo piccolo momento di difficolt".



Il centrocampista biancoceleste ha parlato poi aLazio Style Channel:Non siamo stati squadra, il Napoli negli spazi devastante. Abbiamo sbagliato atteggiamento, dobbiamo analizzare la partita. Bisogna essere squadra in ogni situazione di gioco: questa sconfitta devessere un punto di ripartenza. Giochiamo ogni tre giorni, gioved fondamentale e dobbiamo ricaricarci bene per un ciclo di partite importanti. Dobbiamo saper soffrire e trovare un equilibrio per tornare a essere una squadra importante. Siamo abituati a passare da fenomeni a scarsi in poco tempo: dobbiamo analizzare i motivi di certi errori, avere la voglia di crescere e reagire. La Champions si decide a maggio e fino a l dovremmo essere in ballo. Solo a quel punto capiremo se siamo cresciuti o no. Il colloquio con larbitro? Gli abbiamo detto che loro parlavano tanto e non si sarebbe dovuto fare influenzare. Sul gol del pareggio comunque stato un errore di squadra. Nel primo tempo siamo stati compatti, ostruendo le loro fonti di gioco. Nella ripresa poiabbiamo perso le distanze e siamo arrivati sempre tardi sulla palla. Ci abbiamo messo senza dubbio del nostro, la gara labbiamo persa noi. Siamo stati larghi e poco attenti, ci costato caro. Ora dobbiamo ripartire cos comeabbiamo fatto dopo landata. Il sogno Champions vivo, siamo l.



Marco Parolo infine intervenuto ai microfoni dei cronisti presenti in zona mista: "Nel primo tempo abbiamo fatto un'ottima gara, facendo quello che avevamo provato e mettendo in difficolt il Napoli giocando aggressivi. Nel secondo tempo ci siamo allungati e abbiamo perso le distanze, quando fai cos il Napoli ti punisce. Noi siamo o troppo belli o troppo brutti, se troviamo la giusta via di mezzo diventiamo una squadra compatta, che sa soffrire e portare a casa il risultato. Siamo caduti in balia della partita, dobbiamo ripartire sapendo quali sono stati i nostri errori. Chi pensava che a gennaio fossimo in Champions era un illuso, dovremo lottare fino allultima partita e ce la possiamo fare. Queste partite servono a crescere, per capire che se giochiamo sempre come nel primo tempo possiamo fare bene ma se cala lintensit facciamo fatica contro chiunque".



VINCERE PER RIPARTIRE - "Come se ne esce? Rimanendo compatti, sapendo che non eravamo fenomeni prima e non siamo scarsi adesso. Dobbiamo essere lucidi nellanalizzare gli errori fatti e capire cosa manca per tornare a vincere. Abbiamo giocato ogni tre giorni, dobbiamo essere bravi a ricaricare le energie mentali per poter giocare concentrati sempre per 90 minuti. I gol? Colpa di tutta la squadra, quando si prende gol non mai colpa del singolo. Dobbiamo metterci l e capire che gli altri devono faticare per segnare. Sull1-1 era come se avessimo gi preso il 4-1, questo non deve succedere. Bisogna mettersi alle spalle questa partita, solo noi possiamo uscire da questo momento. LEuropa League? Ci aspettano partite importanti, vincere la medicina per uscire da questo momento di difficolt. Ci prepareremo per farlo perch vogliamo ripartire".



         

   



Vai al forum