Autore Topic: Firma digitale e PEC  (Letto 162 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Fabio70rm

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 14387
  • Karma: +169/-13
  • Sesso: Maschio
  • Laziale di Quarta Generazione
    • Mostra profilo
Firma digitale e PEC
« : Lunedì 12 Febbraio 2018, 19:56:16 »
Scusate se disturbo, ma mi occorrerebbe un chiarimento su argomenti PEC e Firma Digitale, che non ci sto capendo una mazza.

A causa dell'obbligatorietà di presentazione delle domande dei concorsi pubblici, sempre più orientati sulla PEC, ho acquistato per la mia ragazza una PEC da Poste Italiane e con l'occasione me ne sono fatto una anche io.

In attesa di attivazione, spulciando su internet, scopro che la PEC senza Firma Digitale non vale una mazza, e i due servizi sono venduti separatamente un po' da tutti gli enti erogatori, sia privati che statali.

Biastime a parte nell'aver scoperto che devo ripagare un servizio che pensavo già incluso - ma se è così perchè cazzarola non vendono le PEC già incluse di firma digitale??? - vorrei capire il discorso del certificato CNS; nel servizio di Firma Digitale di Poste Italiane il certificato ausiliario non è un certificato CNS, quindi se non ho capito male non sarebbe utile per l'accesso alla PA, mentre invece quello di altri enti come la Camera di Commercio o privati come Aruba il certificato è CNS.

Non ci sto capendo una beneamata mazza, anche perchè i costi sono sensibilmente diversi si parla di 48 euro contro 74....

Qualcuno mi spiega un attimo, se la utilizza, come funziona 'sta cosa?
Polisportiva SS LAZIO, l'unica squadra a Roma che vince invece di chiacchierare!!

Offline Panzabianca

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 3482
  • Karma: +63/-46
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Firma digitale e PEC
« Risposta #1 : Venerdì 16 Febbraio 2018, 16:24:03 »
Vero quanto dici.
se a te serve per interloquire con la PA valuta anche l'opportunità di caricarla con dei soldi. Da quanto appreso solo qualche giorno fa, pare che con la smart /pendrive possa pagarsi anche il bollo telematico.   

Per il resto, per motivi di lavoro ho studiato la validità giuridica della firma digitale e/o della marcatura temporale a quella connessa (guarda anche questa cosa ché le firme "scadono"), tuttavia, ricevendone solo nozioni interlocutorie.

Io, personalmente, ritengo sia stata fatta la solita italianata.

Devi avere pazienza.
"Mal comune mezzo Claudio"
(cit. dal Best seller: "Autobiografia non postuma di un Dirigente quanto meno oculato"
sottotitolo:" 'O vedi questo?")

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 12624
  • Karma: +734/-55
  • sul prato verde vola
    • Mostra profilo
    • postpank.wordpress.com
Re:Firma digitale e PEC
« Risposta #2 : Venerdì 16 Febbraio 2018, 16:39:48 »
La PEC è posta elettronica certificata, un messaggio che invii usandola è ufficialmente tuo, come fosse una raccomandata.
La firma digitale è un'altra cosa, la apponi attraverso l'uso di una carta digitale come può essere la CNS, ci firni la dichiarazione dei redditi e ogni documento ufficiale. Non ci può essere confusione tra le due cose, ci deve essere stato un malinteso. Comunque se hai preso la PEC hai fatto bene, anche se mi pare tu abbia speso troppo, ora non ricordo quanto esattamente ma io ad Aruba la pagai tipo 5/10 euro e la tengo ancora, anzi mi sta per scadere, già che ci sono rinnovo...
SFL
Sul Prato Verde

La media è una finzione statistica (Z.Bauman)
Esistono tre tipi di bugie: le grandi, le piccole e le statistiche, che sono le più grandi di tutte (M.Twain)

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 12624
  • Karma: +734/-55
  • sul prato verde vola
    • Mostra profilo
    • postpank.wordpress.com
Re:Firma digitale e PEC
« Risposta #3 : Venerdì 16 Febbraio 2018, 16:41:49 »
Quanto ai bandi, se la regola dice che vanno presentati e firmati solo in digitale va da sé che la firma digitale vale... sennò non si possono presentare, no?
SFL
Sul Prato Verde

La media è una finzione statistica (Z.Bauman)
Esistono tre tipi di bugie: le grandi, le piccole e le statistiche, che sono le più grandi di tutte (M.Twain)

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Offline Panzabianca

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 3482
  • Karma: +63/-46
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Firma digitale e PEC
« Risposta #4 : Venerdì 16 Febbraio 2018, 16:47:29 »
Vero quanto dici.
se a te serve per interloquire con la PA valuta anche l'opportunità di caricarla con dei soldi. Da quanto appreso solo qualche giorno fa, pare che con la smart /pendrive possa pagarsi anche il bollo telematico.   

Per il resto, per motivi di lavoro ho studiato la validità giuridica della firma digitale e/o della marcatura temporale a quella connessa (guarda anche questa cosa ché le firme "scadono"), tuttavia, ricevendone solo nozioni interlocutorie.

Io, personalmente, ritengo sia stata fatta la solita italianata.

Devi avere pazienza.

si, naturalmente, io parlavo della firma digitale con la quale la pec non c'entra nulla.
"Mal comune mezzo Claudio"
(cit. dal Best seller: "Autobiografia non postuma di un Dirigente quanto meno oculato"
sottotitolo:" 'O vedi questo?")

Offline Panzabianca

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 3482
  • Karma: +63/-46
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Firma digitale e PEC
« Risposta #5 : Venerdì 16 Febbraio 2018, 16:58:20 »
Mi sono interessato della validità della firma apposta su verbali di vario genere e sui limiti di validità temporale ai quali questi ultimi avrebbero dovuto sottostare con o senza marcatura temporale. Delle differenze tra versione Pades e versione Cades, dell'estensione crittografica del doc, di ciò che dicono i giudici e delle altre variabili di diritto che a vario titolo ci ledono i testicoli.
"Mal comune mezzo Claudio"
(cit. dal Best seller: "Autobiografia non postuma di un Dirigente quanto meno oculato"
sottotitolo:" 'O vedi questo?")

Online Fabio70rm

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 14387
  • Karma: +169/-13
  • Sesso: Maschio
  • Laziale di Quarta Generazione
    • Mostra profilo
Re:Firma digitale e PEC
« Risposta #6 : Sabato 17 Febbraio 2018, 14:44:09 »
Vi ringrazio ma forse mi sono espresso male.

La PEC è valida per presentare i concorsi, da quanto ho capito però la PEC senza una firma digitale te la stoppi.

E quando ti vendono la PEC non ti ci includono una firma digitale. Quindi a che serve?

Io ho comprato una PEC, e ora da quello che capisco non potrò farci nulla senza firma digitale.

Ma, da quello che ho cercato, non esiste un pacchetto PEC+ firma digitale.

E sulle stesse firme digitali ci sono pacchetti diversi.

Una firma senza certificato CNS costa sui 48 euro per tre anni, una con CNS 74 euro per lo stesso importo.

Ma se uno non sa la differenza rischia di prendere la sola...
Polisportiva SS LAZIO, l'unica squadra a Roma che vince invece di chiacchierare!!