Autore Topic: Perché perdiamo  (Letto 1042 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 12639
  • Karma: +734/-55
  • sul prato verde vola
    • Mostra profilo
    • postpank.wordpress.com
Perché perdiamo
« : Venerdì 16 Febbraio 2018, 09:26:44 »
21/1 Lazio-Chievo 5-1
24/1 Lazio-Udinese 3-0
28/1 Milan-Lazio 2-1
31/1 Milan-Lazio 0-0
5/2 Lazio-Genoa 1-2
10/2 Napoli-Lazio 4-1
15/2 Steaua-Lazio 1-0

7 gare in 24 giorni.
Andavano gestite meglio.

calendario delle prossime:

19/2 Lazio-Verona
22/2 Lazio-Steaua
25/2 Sassuolo - Lazio
28/2 Lazio-Milan
3/3 Lazio-Juventus
8/3 (ev.) ottavi di finale EL
11/3 Cagliari-Lazio
15/3 (ev.) ottavi di finale EL ritorno
18/3 Lazio-Bologna

ce ne aspettano altre 9, se va bene con la Steaua, da giocare in 27 giorni.

Questo è il problema.
56 giorni, 17 partite, metticene almeno 8 di riposo, che sono il minimo, più 17 scarichi post partita e 17 rifiniture pre, mettici i viaggi e dimmi quando ci alleniamo, quando recuperiamo mentalmente o fisicamente e quando troviamo il tempo di pensare a migliorare.

Detto l'oggettivo, e considerato che la panchina è discreta in certi settori e carente in altri, tipo a centrocampo, dove si fa col solo Murgia che è pure contestato, diciamo anche di dove ce la portiamo da casa.
Quello che abbiamo fatto fino a Lazio-Udinese è straordinario.
Adesso siamo affetti dalla sindrome di Fiasconaro, che, una volta imbolsito, continuava a correre come se valesse il record del mondo: partiva a palla e dopo mezzo giro era morto e gli avversari lo lasciavano esanime sulla pista.

Occorre capire che non siamo quelli di due mesi fa.

Occorre capire (in questo le opinioni che leggo non ci aiutano, ma in genere i tifosi non capiscono di calcio) che gli avversari vanno rispettati e non considerati come ostacoli inerti da superare: ogni squadra ha una sua dignità e se l'affronti senza rispettarla ci perdi. Vedi gara di ieri, in cui l'assalto al tempo di ForzaLazioCarica ci vedeva a sciabola sguainata subire dei contropiede sanguinari tre contro sei che solo lo stellone, Luis Felipe e la dabbenaggine dei rumeni non hanno tradotto in goleada.

Occorre capire che l'ansia fa sbagliare. E noi sbagliamo. Passaggi su passaggi. Cross su cross. Movimenti su movimenti. Sbagliamo tutto lo sbagliabile, sembra quasi ci si stia impegnando a sbagliare.

Occorre capire che non possiamo risolvere i problemi da soli ma come squadra. E che quando non ti puoi esprimere al massimo devi trovare un piano b, perché qua non si tratta di battere record, ma soltanto di vincere le partite. Non di essere belli, solo di fare un golletto più dell'avversario, e magari di non prenderne. Tornare alla semplicità quando non si è in grado di fare di più. Difendere in tanti, attaccare quando è il momento, fare gol e difendere, l'ABC. I numeri della Lazio dicevano di una squadra straripante che concedeva qualcosa. Ultime 5 gare, 3 gol fatti e 7 subiti. Si concede ancora qualcosa ma non si segna più. Eppure si attacca, ma in modo scriteriato, vedi Genoa e ieri. Bisogna ritrovare la via della porta e per farlo servono suggeritori, e ne abbiamo, e finalizzatori. Il nostro centravanti è in lizza per la scarpa d'oro. Gli ingredienti ci sono. Quindi tranquilli e ripartire, chiedendosi come mai tra agosto e gennaio non si sia preso un centrocampista che facesse respirare i titolari e se, nella grande  disponibilità di uomini che c'è in difesa, non sia meglio affidarsi, a un certo punto, a quelli che sbagliano meno.

Col Verona bisogna vincere, non importa come.
Con la Steaua si vede poi, ma 0-1 è un risultato insidioso, se giochiamo pensando si tratti dell'AlbinoLeffe perdiamo.
Il Sassuolo dopo è un pensiero fastidioso.
Col Milan sarà durissima.
E che pensavamo, che ci facessero la hola?
SFL
Sul Prato Verde

La media è una finzione statistica (Z.Bauman)
Esistono tre tipi di bugie: le grandi, le piccole e le statistiche, che sono le più grandi di tutte (M.Twain)

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Offline Panzabianca

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 3576
  • Karma: +63/-46
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Perché perdiamo
« Risposta #1 : Venerdì 16 Febbraio 2018, 09:35:12 »
Calcio Mondo minor
sto topic m'ha mandato un messaggio subliminale: i disagi della mezza età. Cazzo! Perché non sono più quello di 15 anni fa? Vado a piangere nel vano stampanti.
"Mal comune mezzo Claudio"
(cit. dal Best seller: "Autobiografia non postuma di un Dirigente quanto meno oculato"
sottotitolo:" 'O vedi questo?")

Offline Il lodolaio

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 4293
  • Karma: +82/-10
    • Mostra profilo
Re:Perché perdiamo
« Risposta #2 : Venerdì 16 Febbraio 2018, 09:56:04 »
Abbiamo la rosa per il 3-5-2 o 3-5-1-1, non per altri moduli, il problema è l'interpretazione degli schemi, la scarsa forma dei giocatori offensivi e l'incosistenza delle loro alternative.
Oh vivacchiare...

Offline Davide

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6298
  • Karma: +92/-3
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Perché perdiamo
« Risposta #3 : Venerdì 16 Febbraio 2018, 09:58:35 »
Patric.de vrij.Felipe.radu ti sembra una brutta difesa?

Inviato dal mio LG-M700 utilizzando Tapatalk


Offline AlenBoksic

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 13248
  • Karma: +184/-13
  • Belgrado: se non la ami, non ci sei mai stato
    • Mostra profilo
Re:Perché perdiamo
« Risposta #4 : Venerdì 16 Febbraio 2018, 10:02:46 »
Perchè s'è fermato Ciro,
cosa abbastanza normale visto il rendimento monstre stava tenendo.
Appena si riprenderà torneremo a far male
Voglio 11 Scaloni

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 12639
  • Karma: +734/-55
  • sul prato verde vola
    • Mostra profilo
    • postpank.wordpress.com
Re:Perché perdiamo
« Risposta #5 : Venerdì 16 Febbraio 2018, 10:05:18 »
Il problema non è il modulo. Il modulo è azzeccato. Oppure collocatemi SMS e Luis Alberto INSIEME in un 4-3-3 o in un 4-4-2 e siate credibili.
SFL
Sul Prato Verde

La media è una finzione statistica (Z.Bauman)
Esistono tre tipi di bugie: le grandi, le piccole e le statistiche, che sono le più grandi di tutte (M.Twain)

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Offline Il lodolaio

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 4293
  • Karma: +82/-10
    • Mostra profilo
Re:Perché perdiamo
« Risposta #6 : Venerdì 16 Febbraio 2018, 10:11:23 »
Patric.de vrij.Felipe.radu ti sembra una brutta difesa?

Inviato dal mio LG-M700 utilizzando Tapatalk

Sì, causa Patric. Meglio Bastos in quel ruolo.

Oh vivacchiare...

Offline Davide

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6298
  • Karma: +92/-3
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Perché perdiamo
« Risposta #7 : Venerdì 16 Febbraio 2018, 10:12:22 »
Il problema non è il modulo. Il modulo è azzeccato. Oppure collocatemi SMS e Luis Alberto INSIEME in un 4-3-3 o in un 4-4-2 e siate credibili.
Savic vicino a leiva e Alberto vicino a immobile...con possibilità di interscambiarsi il ruolo durante l'incontro.

Inviato dal mio LG-M700 utilizzando Tapatalk


Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 12639
  • Karma: +734/-55
  • sul prato verde vola
    • Mostra profilo
    • postpank.wordpress.com
Re:Perché perdiamo
« Risposta #8 : Venerdì 16 Febbraio 2018, 10:14:11 »
quindi fuori Parolo?
SFL
Sul Prato Verde

La media è una finzione statistica (Z.Bauman)
Esistono tre tipi di bugie: le grandi, le piccole e le statistiche, che sono le più grandi di tutte (M.Twain)

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Offline Davide

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6298
  • Karma: +92/-3
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Perché perdiamo
« Risposta #9 : Venerdì 16 Febbraio 2018, 10:17:12 »
quindi fuori Parolo?

Ad alternarsi con Leiva, tanto siamo corti a centrocampo....e ci sono 2000 partite ancora....

Offline Jim Bowie

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8838
  • Karma: +125/-9
  • Sesso: Maschio
  • Parole di Ninja, parole di Verita', Fidate!
    • Mostra profilo
Re:Perché perdiamo
« Risposta #10 : Venerdì 16 Febbraio 2018, 11:16:53 »
Si e' visto ieri senza Parolo e Lulic che Lazio e' scesa in campo.
Questi due giocatori cosi silenziosi e cosi determinanti riescono a mantenere le distanze tra i reparti facendo muovere la Lazio in modo compatto.
E' vero il gol, ieri e' nato da una sequenza di errori individuali a partire da Caicedo per finire a Nani, ma nello svolgimento della partita il centrocampo e' rimasto sempre distante dagli altri due reparti.
La Lazio e' in condizione fisica scadente e penso che il richiamo della preparazione c'entri poco, visto che oramai sono due mesi che e' stato fatto e le tossine per i carichi di lavoro, in due mesi si smaltiscono e la brillantezza fisica riaffiora.
Ieri in questo bailamme e' naufragato persino Leiva che ha giocato forse la sua peggior partita in maglia biancoceleste.
Il modulo che in tanti metton o in discussione, e' il piu conservativo possibile, visto che schierando un centrocampo a 5 la zona da presidiare si restringe, ma certo che se sugli esterni hai Lukaku che sa solo fare una cosa e Basta, oramai in fase di declino esponenziale, non si puo pretendere di avere una squadra che si muove avanti e in dietro in modo armonico.
Ciononostante, la partita di ieri polteva finire un 3-1 per noi, solo che quando non ti aiuti neanche la fortuna e' tua alleata.
Con un FA, apparentemente, ritrovato, almeno per caparbieta', sarebbe ora di far riposare LA mentre Ciro deve giocare sempre visto che i suoi sostituti sono in rosa solo a far numero, specialmente Nani che e' una vera delusione.
Ex En_rui da Shanghai

Win Lose or Tie
"Forza Lazio"
till i die

Offline Davide

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6298
  • Karma: +92/-3
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Perché perdiamo
« Risposta #11 : Venerdì 16 Febbraio 2018, 11:19:35 »
Parolo e' essenziale per certi equilibri, ma gli stessi li puoi creare modificando l'assetto e ogni tanto tenerlo fuori, anche perche' non ha 28 anni....

Offline Amolalazio71

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 758
  • Karma: +5/-1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Perché perdiamo
« Risposta #12 : Venerdì 16 Febbraio 2018, 11:26:23 »

Parolo e Lulic esistevano anche contro il Genoa.
Cerchiamo altrove i problemi....
A mio modo di vedere questo modulo può reggere, al netto della condizione complessiva, se i 2 esterni fanno, e bene, le 2 fasi.
Se si deve giocare con questo modulo con l'attuale Lukaku, con un Basta decrepito, con un Lulic che se non è al 100% pare uno venuto dal circo o con un Marusic che non si capisce bene cosa sappia fare è meglio cambiarlo.
Non è possibile federe sempre determinati scempi nella fase difensiva. Non mi risulta che i nostri difensori siano delle pippe (salvo che lo siano diventate improvvisamente).

Sono laziale e ne sono orgoglioso.
Non c' è sconfitta che mi allontani
Non c'è vittoria che mi sazi

Offline Fabio

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 760
  • Karma: +5/-9
    • Mostra profilo
Re:Perché perdiamo
« Risposta #13 : Venerdì 16 Febbraio 2018, 13:19:25 »
il problema è iniziato col Milan
Pensavano troppo al 4 a 1 dell'andata..
Poi cutrone ha fatto quel che ha fatto complice il sistema che nel 2018 con var e telecamere in ogni buco non vede la mano
Ovvio che se eravamo davvero forti preso il 2 a 1 cercavi di asfalatarli.. ma eravamo troppo mentalmente al primo punto

Col Genoa.. non si può perdere.. tutti hanno dato la colpa a Felipe Anderson che vabbè è stato molle a differenza dei genoani che ringhiavano e pressavano alti ma Luis Alberto in quella partita è stato peggio..

Per me è solo una questione atletica di tenuta bisogna lavorare per quello la lucidità poi ci fa fare tutto meglio.

Offline Panzabianca

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 3576
  • Karma: +63/-46
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Perché perdiamo
« Risposta #14 : Venerdì 16 Febbraio 2018, 13:44:30 »
non ci alambicchiamo il cervello. C'è un calo anche fisico. Verrà il tempo delle ripresa. Speriamo solo che non ci ritrovi fuori da tutto. Rimango fiducioso.
"Mal comune mezzo Claudio"
(cit. dal Best seller: "Autobiografia non postuma di un Dirigente quanto meno oculato"
sottotitolo:" 'O vedi questo?")

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 12639
  • Karma: +734/-55
  • sul prato verde vola
    • Mostra profilo
    • postpank.wordpress.com
Re:Perché perdiamo
« Risposta #15 : Venerdì 16 Febbraio 2018, 13:55:46 »
Non credo che questo modulo, che ci ha consentito di essere virtualmente in testa alla classifica fino a 20 giorni fa, penalizzi la difesa.
Semmai il contrario.
E' che il modulo non può impedire le cazzate in palleggio di Bastos, le autoreti di Wallace, Patric che guarda gli avversari segnare, de Vrij che ogni tanto latita, eccetera. Marusic è discreto in proiezione offensiva, meno in copertura. Il modulo dovrebbe chiedergli di coprire sulla linea difensiva solo se esce un centrale dall'altra parte, oltre ai normali compiti di fase difensiva, che riguardano pure Immobile. In tante partite viste finora abbiamo sempre sofferto poco in difesa, salvo gare in cui ci pressavano tre contro tre dietro: al derby, con l'Atalanta, col Napoli. Questo un limite del modulo che si deve risolvere eludendo il pressing, cosa che riesce male particolarmente a Bastos, come visto anche ieri in qualche circostanza. Sono cose che si risolvono in allenamento. Non possiamo difendere a 5 e nemmeno schierare come esterni a tutta fascia dei difensori, già contesto l'idea di far giocare Basta a tuttocampo. C'è bisogno di qualità e stiamo facendo tutto per mettere più qualità in campo.
SFL
Sul Prato Verde

La media è una finzione statistica (Z.Bauman)
Esistono tre tipi di bugie: le grandi, le piccole e le statistiche, che sono le più grandi di tutte (M.Twain)

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Offline Davide

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6298
  • Karma: +92/-3
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Perché perdiamo
« Risposta #16 : Venerdì 16 Febbraio 2018, 13:59:01 »
Comunque corriamo, non si puo' dire che la Lazio non corra, solo che lo facciamo molto male rispetto a prima e si crea un caos infernale soprattutto a centrocampo....questo cosa comporta: che in avanti non ci sono piu' gli inserimenti dei centrocampisti e dietro si balla perche' la difesa non e' protetta a dovere...conclusione? segnamo poco e prendiamo caterve di gol....in questi momenti servirebbe solo tranquillita' e normalita', cosa che molti giocatori, tipo Alberto e Savic  non sanno fare, perche' il loro gioco e' tutto basato su inventiva e giocate al limite, non sanno giocare "normale" e forzano sempre perdendo una marea di palloni.

Offline Jim Bowie

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8838
  • Karma: +125/-9
  • Sesso: Maschio
  • Parole di Ninja, parole di Verita', Fidate!
    • Mostra profilo
Re:Perché perdiamo
« Risposta #17 : Venerdì 16 Febbraio 2018, 14:07:18 »
Non credo che questo modulo, che ci ha consentito di essere virtualmente in testa alla classifica fino a 20 giorni fa, penalizzi la difesa.
Semmai il contrario.
E' che il modulo non può impedire le cazzate in palleggio di Bastos, le autoreti di Wallace, Patric che guarda gli avversari segnare, de Vrij che ogni tanto latita, eccetera. Marusic è discreto in proiezione offensiva, meno in copertura. Il modulo dovrebbe chiedergli di coprire sulla linea difensiva solo se esce un centrale dall'altra parte, oltre ai normali compiti di fase difensiva, che riguardano pure Immobile. In tante partite viste finora abbiamo sempre sofferto poco in difesa, salvo gare in cui ci pressavano tre contro tre dietro: al derby, con l'Atalanta, col Napoli. Questo un limite del modulo che si deve risolvere eludendo il pressing, cosa che riesce male particolarmente a Bastos, come visto anche ieri in qualche circostanza. Sono cose che si risolvono in allenamento. Non possiamo difendere a 5 e nemmeno schierare come esterni a tutta fascia dei difensori, già contesto l'idea di far giocare Basta a tuttocampo. C'è bisogno di qualità e stiamo facendo tutto per mettere più qualità in campo.
Molti dei nostri problemi risiedono proprio qui.
La Lazio se pressata perde la testa. Dimentichiamo forse le pagelle di Er Matador, vero fustigatore dei portieri, in cui esaltava le doti pallonare di Straky? ebbene lo Straky delle ultime esibizioni ci fa tremare i polsi ogniqualvolta ha la palla tra i piedi.
Per eludere il pressing portato con tre uomini, anche il Genoa lo ha fatto e la Bucaresti ieri, devi avere gente che si muove e aiuta il compagno a liberarsi della palla senza fatica, ma questo non succede perche gli attaccanti non si portano sulla linea mediana ed i centrocampisti non possono scalare verso il basso, in altre parole la Lazio gioca su 50 metri e non su 20-30 come faceva all'inizio.
Non credo che le doti di palleggio mostrate fino a Natale, siano svanite, quelle fanno parte dei fondamentali e se li hai non li perdi, ma se non sai a chi dare la palla, fai il tocco in piu che risulta fatale.
Ex En_rui da Shanghai

Win Lose or Tie
"Forza Lazio"
till i die

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 12639
  • Karma: +734/-55
  • sul prato verde vola
    • Mostra profilo
    • postpank.wordpress.com
Re:Perché perdiamo
« Risposta #18 : Venerdì 16 Febbraio 2018, 14:08:55 »
Per come usciamo noi palla al piede il compito lo svolge, e bene, direi, Leiva. Se non s'incartano i difensori quando vanno larghi a ricevere palla, cosa in cui eccelle, appunto, Bastos. Quando si gira verso l'out mi terrorizza.
SFL
Sul Prato Verde

La media è una finzione statistica (Z.Bauman)
Esistono tre tipi di bugie: le grandi, le piccole e le statistiche, che sono le più grandi di tutte (M.Twain)

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 12639
  • Karma: +734/-55
  • sul prato verde vola
    • Mostra profilo
    • postpank.wordpress.com
Re:Perché perdiamo
« Risposta #19 : Venerdì 16 Febbraio 2018, 14:12:47 »
ma non è un giudizio lapidario su Bastos, ha caratteristiche che evidentemente lo rendono inadatto a palleggiare, abbiamo fior di alternative che lo faranno accomodare in panchina...
SFL
Sul Prato Verde

La media è una finzione statistica (Z.Bauman)
Esistono tre tipi di bugie: le grandi, le piccole e le statistiche, che sono le più grandi di tutte (M.Twain)

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.