Atalanta-Lazio | I convocati di Gasperini Atalanta-Lazio | I convocati di Gasperini -> Sono 24 i calciatori convocati da mister Gian Piero Gasperini per Atalanta-Lazio, in programma (...) ---  
#AtalantaLazio | Conferenza stampa, Gasperini: "Mi aspetto una sfida combattuta e con delle difficoltà" #AtalantaLazio | Conferenza stampa, Gasperini: "Mi aspetto una sfida combattuta e con delle difficoltà" -> Il tecnico degli orobici, Gian Piero Gasperini, alla vigilia di Atalanta-Lazio ha presentato la (...) ---  
IL PUNTO DELLA DOMENICA | Under 16 ed Under 13 in trionfo, stop per U17 e U15 IL PUNTO DELLA DOMENICA | Under 16 ed Under 13 in trionfo, stop per U17 e U15 -> Un sorriso a metà. Quattro gare a disposizione e sei punti raccolti dalle compagini del Settore (...) ---  
Atalanta-Lazio, squadra biancoceleste con un lutto al braccio Atalanta-Lazio, squadra biancoceleste con un lutto al braccio -> La S.S. Lazio comunica che domani, in occasione della gara Atalanta-Lazio, valida per il (...) ---  
Nota del Club Nota del Club -> In riferimento agli incidenti che si sono verificati nel centro di Roma nella notte successiva (...) ---  
Felice Pulici, da Sovico a Roma: il portiere del primo Scudetto Felice Pulici, da Sovico a Roma: il portiere del primo Scudetto -> Felice Pulici nacque il 22 dicembre del 1945 a Sovico, un piccolo comune in provincia di Monza e (...) ---  
Addio a Felice Pulici Fu il portiere del 1° scudetto  Addio a Felice Pulici Fu il portiere del 1° scudetto -> A 72 anni viene a mancare lâ??estremo difensore che conquistò il primo tricolore con la maglia (...) ---  
#AtalantaLazio | Conferenza stampa, Inzaghi: "Domani voglio una squadra compatta e affamata" #AtalantaLazio | Conferenza stampa, Inzaghi: "Domani voglio una squadra compatta e affamata" -> Alla vigilia del match con l'Atalanta, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi è intervenuto in (...) ---  
Inzaghi: "Conserverò un bellissimo ricordo di Felice Pulici, grande laziale e grande uomo" Inzaghi: "Conserverò un bellissimo ricordo di Felice Pulici, grande laziale e grande uomo" -> A margine della conferenza di presentazione della sedicesima giornata di Serie A, il tecnico (...) ---  
Il Direttore De Martino: "Pulici sarà per sempre la Lazio, il Club è vicino alla famiglia" Il Direttore De Martino: "Pulici sarà per sempre la Lazio, il Club è vicino alla famiglia" -> Stefano De Martino, Direttore della Comunicazione biancoceleste, a pochi minuti dall’inizio della (...) ---  
Nuovo lutto nel calcio italiano: morto Felice Pulici, portiere della prima Lazio scudettata Nuovo lutto nel calcio italiano: morto Felice Pulici, portiere della prima Lazio scudettata -> Lutto nel mondo del calcio italiano. All'età di 73 anni è morto Felice Pulici, storico (...) ---  
Inzaghi: «Con la morte di Pulici perdiamo un grande laziale» Inzaghi: «Con la morte di Pulici perdiamo un grande laziale» -> Il tecnico biancoceleste: «Era un grandissimo uomo. Atalanta? Ha uno dei migliori tecnici» ROMA - (...) ---  
Lazio in lutto: è morto Felice Pulici Lazio in lutto: è morto Felice Pulici -> Fu il portiere del primo scudetto della Lazio ROMA - Lutto per il calcio italiano: è morto Felice (...) ---  
Il cordoglio della S.S. Lazio Il cordoglio della S.S. Lazio -> La S.S. Lazio, il suo Presidente, l'allenatore, i giocatori e tutto lo staff esprimono profondo (...) ---  
Ciro Immobile POTM di novembre Ciro Immobile POTM di novembre -> Il sondaggio effettuato sui social ufficiali biancocelesti ha incoronato Ciro Immobile come (...)

Autore Topic: Inzaghi vede il quarto posto "Lazio, occasione unica"  (Letto 171 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 14441
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Inzaghi vede il quarto posto "Lazio, occasione unica"
« : Domenica 18 Febbraio 2018, 16:02:18 »
www.gazzetta.it



Il tecnico alla vigilia: "Con Juve e Milan siamo gli unici ancora in corsa per tutto, ma abbiamo imparato che per vincere dobbiamo dare sempre il 120 per cento"


 Quattro sconfitte nelle ultime cinque partite. La Lazio ha bisogno di rialzare la testa. La sconfitta di ieri dell'Inter può essere importante per trovare una reazione. “Abbiamo capito che dobbiamo dare il 120% sempre, in tutte le partite – spiega Inzaghi in conferenza –. A volte forse pensavamo di vincere anche dando qualcosa in meno. Però siamo gli unici ad aver già conquistato un titolo. Gli avversari ora quando giocano contro di noi hanno più stimoli. Domani però faremo una grande partita”. Eppure c'è ottimismo in casa Lazio: “Sono molto fiducioso, a Bucarest ho visto la squadra fare tutto quello che avevo chiesto. A volte, senza i risultati, può mancare la tranquillità, a noi questa non manca. È normale attraversare un momento negativo, forse meglio averlo passato ora che tra due mesi. Siamo ancora in corsa per tutti gli obiettivi, domani dobbiamo tornare a vincere”. Vincendo la Lazio scavalcherebbe l'Inter al quarto posto, l'ultimo utile per arrivare in Champions League: “Abbiamo un'occasione unica, insieme a Juve e Milan siamo gli unici ancora in corsa su tutti i fronti. Possiamo toglierci altre soddisfazioni, ma da domani dobbiamo tornare a dare di più. Ed è riferito a tutti, me compreso”.

RISCATTO   —

 Negli ultimi giorni si sta parlando molto di un possibile cambio di modulo. Ripassare alla difesa a quattro per provare a sistemare la retroguardia, troppo fragile ultimamente: “Non penso di cambiare perché sono convinto sia il modulo giusto e abbiamo fatto bene con questo schieramento. Veniamo da qualche risultato negativo ma, come detto, meglio ora che dopo”. Dopo la sconfitta di Bucarest è circolata la voce di un battibecco fra Inzaghi e Nani, ma il tecnico smentisce: “Nessun mugugno, anche se sono stati scritti. Dopo la gara col Genoa c'è stato un confronto con Felipe Anderson, che però è tornato bene giovedì e sarà protagonista nelle prossime partite. In squadre forti è normale ci sia concorrenza”. Non preoccupa il recente calo di Immobile, non più così fresco sotto porta: “Se non gira la squadra gli attaccanti faticano. Ormai però facciamo notizia se non vinciamo o se Ciro non segna...”.

L'AVVERSARIO  —

Nonostante i 30 punti di differenza in classifica Inzaghi non si fida del Verona: “Ha vinto 4-1 a Firenze, è una squadra organizzata, con un allenatore esperto. Dovremo fare una partita di sostanza, dovremo essere concentrati. Nessuno viene a regalarci la partita. Davanti ai nostri tifosi dobbiamo fare bene, volevo ringraziarli perché sia a Napoli che a Bucarest sono venuti in tantissimi e ci hanno sostenuto a fine partita nonostante le sconfitte. Hanno visto, soprattutto in Romania, che la squadra ha cercato di pareggiare con tutte le forze e hanno apprezzato”. Per uscire dal momento negativo serve sistemare la difesa: “Stiamo commettendo qualche errore di troppo dietro. Giochiamo un calcio d'attacco, ma dovremo limitare i gol subiti. Quando le cose non vanno però la colpa non è di un solo reparto. Cercheremo di tornare quelli di un mese fa”. Con Leiva squalificato Inzaghi potrebbe spostare Parolo in regia: “C'è questa possibilità, ma ho anche l'opzione Murgia, che a Bucarest ha fatto benissimo. Questa squalifica farà bene a Lucas, anche se il suo rendimento è stato sempre altissimo, perché potrà rifiatare”.

Vai al forum