Autore Topic: Malumore Nani: acciacchi e scarso utilizzo, così Mondiale e riscatto sono a rischio  (Letto 81 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 11991
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.LaLazioSiamoNoi.it



Quando a fine agosto ha accettato l'offerta della Lazio probabilmente si aspettava di giocare di più. Luis Nani, invece, ha messo insieme 17 presenze tra campionato e coppe con tre gol e due assist all'attivo. Troppo poche secondo il portoghese che giovedì a Bucarest non ha preso bene la sostituzione subita in apertura di ripresa. I due infortuni subiti in stagione non hanno aiutato il lusitano che, tuttavia, sperava di essere utilizzato di più da Inzaghi soprattutto dopo le due reti in tre giorni segnate a Chievo e Udinese. Come riporta la consueta rassegna di Radiosei, ieri ha saltato l'allenamento per un problema all'unghia del piede. Oggi dovrebbe tornare in gruppo, ma il morale resta basso. Sperava di avere maggiore spazio perché ha paura di non riuscire a conquistare un posto per il Mondiale in Russia con il suo Portogallo. Una manifestazione a cui vuole assolutamente partecipare dopo l'Europeo vinto nel 2016. Non solo perché adesso non è nemmeno certo che in estate la Lazio decida di riscattarlo dal Valencia. L'ex Manchester, infatti, è arrivato in biancoceleste in prestito con diritto di riscatto fissato a 8 milioni. Se fino a qualche settimana fa sembrava certa la scelta dei biancocelesti di esercitare l'opzione, magari sperando in uno sconto, oggi non è più così. La società riflette anche in virtù del 3-5-2 scelto e mai abbandonato da Inzaghi che gli chiude un po' le porte rispetto magari al 4-3-3 utilizzato dal mister nella passata stagione. Mancano ancora tre mesi e messo e sta al numero sette far cambiare idea al mister e regalarsi la convocazione in Russia con il suo Portogallo e la permanenza nella Lazio. 

Vai al forum