Autore Topic: La Lazio vola via, in equilibrio sopra la follia  (Letto 63 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 11958
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
La Lazio vola via, in equilibrio sopra la follia
« : Lunedì 26 Febbraio 2018, 00:03:22 »
www.LaLazioSiamoNoi.it



La Lazio si è rimessa in moto, non si ferma più. Il successo col Verona, la batosta rifilata alla Steaua e il 3-0 inflitto al Sassuolo. La scia di vittorie mette le ali. Corre, vince e si diverte la Lazio. Lo fa con la naturalezza di chi sa di essere forte. Non teme la stanchezza, né il gelo improvviso (e oggi ce n'era molto), né tanto meno gli impegni ravvicinati. La banda di Simone è tornata a far paura.

Questa creatura mostra le virtù dei grandi e la sfrontatezza di chi ha fame di affermarsi
. "Chi non ha obiettivi si stanca", diceva Inzaghi in conferenza sabato. E allora sacrosanti siano i tanti impegni e le molteplici sfide d'affrontare che danno fiato a questa squadra, anziché sottrarglielo. Campionato, coppa, campionato e poi ancora coppa: un tour de force da brividi che non finisce mai. Un esame che non esaurisce gli appelli. La Lazio di Inzaghi sta correndo e si sta applicando. Vuole esser promossa a pieni voti e con bacio accademico. È vietato sbagliare.

Ora che i momenti duri sono alle spalle, nessuno ha voglia di voltarsi indietro. "Il momento è difficile, ma non sarà così per sempre...", assicurava Leiva nella notte dei rimpianti di Bucarest. Detto fatto, la Lazio è ripartita. In questa macchina perfetta, non c'è posto per i rincalzi. In questa macchina da guerra sono tutti 'titolari'. Il gruppo fa la forza e questo grazie a Inzaghi, che ha saputo ritemprare la squadra nel momento più basso della stagione. Le urla in campo, le liti negli spogliatoi, la difesa a oltranza fuori, i ritiri consumati con le famiglie, rappresentano la sintesi perfetta del detto 'bastone e carota'.

Oggi la Lazio suda e lotta per sé stessa. Oggi questa Lazio si batte per il proprio mister. Oggi la 'Banda di Inzaghi' non vuole mollare nulla. Va dritta verso i suoi obiettivi, con l'intento di arrivare sino in fondo. Ecco perché il redivivo Milan deve tremare, nella sfida che lo aspetta in Coppa Italia. Ecco perché la super Juve può iniziare a preoccuparsi: sabato sera per lei sarà durissima. Corre l'audace Lazio e non si ferma.
Nella perenne ricerca del suo equilibrio sopra la follia, perché sa benissimo che la vita è un brivido che vola via... E va vissuto adesso!

Vai al forum