Autore Topic: Inzaghi non ci sta: nell'arco delle due partite meritavamo noi  (Letto 81 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 11981
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.goal.com



 Agli ottavi di Europa League, in lotta per il terzo posto in campionato, vincitrice della Supercoppa Italiana. Ma niente finale di Coppa Italia stavolta per la Lazio di Simone Inzaghi, eliminata dopo infiniti rigori nella semifinale di ritorno contro il Milan.

0-0 all'andata, 0-0 al ritorno. E stesso risultato ai supplementari: ci sono voluti i rigori per portare il Milan in finale e spegnere i desideri laziali, proprio all'Olimpico. Una Lazio che aveva rischiato grosso in un paio di occasioni, apparendo meno brillante e attenta del solito.

"Nell'arco delle due partite meritavamo di passare noi" ha evidenziato Inzaghi dopo l'eliminazione biancoceleste. "Ovviamente senza nulla togliere al Milan, che ha fatto due ottime gare. Ma il calcio questo, faccio i complimenti ai miei ragazzi, che ce lhanno messa tutta".

Stavolta alla Lazio mancato il goal: "E' l'unico neo, avremmo meritato di segnare. Del resto abbiamo fatto la partita per 120 minuti, ma quando non segni non vai avanti. Usciamo a testa alta, manca ancora tanto alla fine e nonostante il rammarico di Coppa dobbiamo continuare cos".

 Lazio-Milan stata senza dubbio la gara dei numero uno: "Abbiamo trovato un grandissimo portiere come Donnarumma, ha tolto tanti goal in queste due gare. Loro erano in forma, ma a conti fatti meritavamo di giocare la finale contro la Juventus".

Una sconfitta dolorosa ma nonostante tutto Inzaghi non smette di elogiare la prestazione dei suoi calciatori... "Sono orgoglioso dei ragazzi per il cammino fatto - ha detto Inzaghi in conferenza stampa - L'anno scorso siamo arrivati in finale, stavolta in semifinale. Ora siamo delusi, ma gi da domani dovremo pensare alla Juventus".

Il prossimo impegno della Lazio, infatti, sar proprio contro la Juventus in campionato, ancora una volta all'Olimpico: un altro big match, stavolta per rimanere saldamente al terzo posto della graduatoria di Serie A. La partita giusta per rialzarsi immediatamente dopo la delusione dagli undici metri.     

Vai al forum