Autore Topic: Lazio, una tradizione da rispettare: alla conquista del quinto accesso ai quarti di Europa League  (Letto 52 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 11991
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.LaLazioSiamoNoi.it



                            uno scenario gi visto e vissuto. Il ponte che dagli ottavi di finale di Europa League porta ai quarti gi stato attraversato dalla Lazio in passato. Esattamente cinque volte. Tutto fil liscio nel 1994, quando come riporta la rassegna stampa di Radiosei - il club biancoceleste riusc a superare per due volte il Trabzonspor con lo stesso 2 -1. Allepoca la competizione manteneva ancora la sua denominazione originaria, Coppa Uefa. Nel 1997 quel ponte resse addirittura il peso di una squadra che, dopo la vittoria doppia contro il Rapid Vienna, arriv a disputare la finale di Parigi (persa contro lInter). La storia torn a ripetersi nel 2003, quando la Lazio pareggi e poi vinse contro il Wisla Cracovia. Anche nel 2013, dopo la duplice sconfitta inflitta allo Stoccarda, i biancocelesti riuscirono ad arrivare ai quarti di quella che ormai si chiamava gi Europa League. Il ponte invece precipit sotto ai piedi di Pioli e dei suoi ragazzi nel 2016. Prima il pareggio in trasferta, poi la sconfitta in casa contro lo Sparta Praga. Penna alla mano Inzaghi e i suoi sono pronti a racchiudere questultimo episodio allinterno di due grandi e indelebili parentesi. Contro la Dinamo Kiev la Lazio dellallenatore piacentino pronta ad attraversare di nuovo quel ponte. Come pilastri i risultati collezionati finora in questa stagione reggono il peso della struttura in legno. La storia quella col lieto fine pronta a ripetersi.



         

   







var _onetag = _onetag || {};

(function(o,n,e,t,a,g) {

   o.cmd = o.cmd || [],

   o.pub = o.pub || [],

   o.pub.push("2b777af7945936"),

   g = n.createElement("script"),

   g.async = true,

   g.src = "//onetag-sys.com/main.js",

   n.head.appendChild(g)

})(_onetag, document);

Vai al forum