LaziAlmanacco di giovedì 18 ottobre 2018 LaziAlmanacco di giovedì 18 ottobre 2018 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di giovedì 18 ottobre 2018 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, ballottaggio Wallace-Luiz Felipe Lazio, ballottaggio Wallace-Luiz Felipe -> La Lazio lavora in vista dellaripresa del campionato contro il Parma, con una doppia seduta di (...) ---  
UNDER 14 | Totti Soccer School battuta per 8-0 dai biancocelesti UNDER 14 | Totti Soccer School battuta per 8-0 dai biancocelesti -> Turno infrasettimanale per la compagine Under 14 della Prima Squadra della Capitale. La formazione (...) ---  
Lopez: "La Lazio può competere per i vertici della Serie A" Lopez: "La Lazio può competere per i vertici della Serie A" -> Antonio Lopez, ex centrocampista biancoceleste, è intervenuto quest'oggi ai microfoni di Lazio (...) ---  
#TrainingSession | Seduta tecnica nel pomeriggio #TrainingSession | Seduta tecnica nel pomeriggio -> Allenamento pomeridiano per la Prima Squadra della Capitale che, dopo aver svolto la prima seduta (...) ---  
Lazio, Mauricio dà l'addio Lazio, Mauricio dà l'addio -> Lettera d'addio dopo la rescissione dalla Lazio di Mauricio. Attraverso il suo (...) ---  
Avanti con la difesa a 3  Wallace vince su Luiz Felipe  Avanti con la difesa a 3 Wallace vince su Luiz Felipe -> Verso Parma al fianco di Radu e Acerbi si prospetta un ballottaggio sul fianco destro con l'ex (...) ---  
#TrainingSession | Seduta tattica per la difesa #TrainingSession | Seduta tattica per la difesa -> Allenamento mattutino per la Prima Squadra della Capitale che, quest’oggi, si è ritrovata a (...) ---  
Nazionali | Gli impegni di Bastos, Caceres e Neto Nazionali | Gli impegni di Bastos, Caceres e Neto -> Qualificazioni Coppa d'Africa 2019 | ANGOLA – Bastos Il calciatore biancoceleste è stato (...) ---  
Lazio, Milinkovic e il cambio di stagione Lazio, Milinkovic e il cambio di stagione -> La stagione di Milinkovic viene e va. Quella preferita da Segej- parafrasando il maestro (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoledì 17 ottobre 2018 LaziAlmanacco di mercoledì 17 ottobre 2018 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 17 ottobre 2018 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Buon compleanno Adam Marusic Buon compleanno Adam Marusic -> Adam Marusic, esterno biancoceleste, oggi spegne 26 candeline. Dal Presidente, dalla Società, (...) ---  
#TrainingSession | Domani doppia seduta per i biancocelesti  #TrainingSession | Domani doppia seduta per i biancocelesti -> Passa in archivio la prima giornata di allenamenti al Centro Sportivo di Formello dopo i due (...) ---  
Garlaschelli: "Contro il Parma partita complicata, sosta utile per migliorare la condizione" Garlaschelli: "Contro il Parma partita complicata, sosta utile per migliorare la condizione" -> Renzo Garlaschelli, ex attaccante biancoceleste e campione d’Italia nel 1974, è intervenuto ai (...) ---  
Serie A Lazio, Caicedo sfida Garcia: «Dobbiamo batterli a tutti i costi» Serie A Lazio, Caicedo sfida Garcia: «Dobbiamo batterli a tutti i costi» -> L'attaccante biancoceleste: «Sono i nostri prossimi avversari in Europa, ci serve la vittoria. (...)

Autore Topic: FOCUS - Mal di Var: da Giacomelli a Guida, ecco tutti gli errori ai danni della Lazio  (Letto 69 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 13542
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.LaLazioSiamoNoi.it



"Credo che quello di oggi sia uno dei rigori più netti che io abbia mai visto da quando gioco a calcio”. Immobile lo ha detto fuori dai denti. Il mancato penalty concesso ieri sul campo del Cagliari non è andato giù alla Lazio. Il doppio fallo di Barella e Ceppitelli non è stato giudicato punibile con la massima punizione dall'arbitro Guida e l'addetto al Var Gavillucci non ha ritenuto necessario richiamare l'attenzione della giacchetta nera. Un episodio, l'ennesimo, avverso alle aquile che ha fatto esplodere il club. Un campionato difficile per i biancocelesti, i cui rapporti con arbitri e Var continuano a essere davvero complicati. Tutto ha inizio con la gara contro la Fiorentina del novembre scorso. Il mancato rigore concesso a Parolo e quello assegnato ai viola in pieno recupero per il dubbio contatto tra Caicedo e Pezzella ha agitato l'ambiente. La diversa applicazione della Var (andare a rivedere solo il secondo episodio e non il primo, ndr) resta un mistero. Ma il bello (o meglio il brutto) doveva ancora arrivare.

GIACOMELLI&CO. - Una settimana dopo, così, a Marassi la terna non vede un netto fallo di mano di  Bereszy?ski in area. La Lazio vincerà lo stesso la sfida contro la Samdporia, al contrario di quanto accaduto contro i toscani. Otto giorni dopo, però, contro il Torino accade di tutto. Iago Falque intercetta un cross di Immobile con un braccio esageratamente largo, ma Giacomelli lascia correre. Sul proseguimento dell'azione contatto tra Immobile e Burdisso, il direttore di gara va a vedere l'azione al Var ed espelle l'attaccante.con l'aquila sul petto. Polemiche a non finire che non si placano perché le sviste e gli errori sono all'ordine del giorno o delle giornate. Anche quando non sono evidenti, la Var viene applicata sempre in un senso. A San Siro con l'Inter, nell'ultima gara del 2017, Rocchi assegna un rigore per fallo di mano di Skriniar, ma (in questo caso) lo annulla dopo aver rivisto le immagini della moviola. Stesso stadio, ma avversario diverso, e Cutrone sblocca la sfida segnando con un braccio. Anche in questo caso, la terna al completo lascia correre. In mezzo c'era stata anche la partita contro la SPAL diretta in maniera singolare da Tagliavento con un rigore fischiato per contatto tra Wallace e Grassi, senza considerare un nettissimo fallo di mano di Antenucci nella stessa azione. Sabato scorso contro la Juventus non è stato punito (e ancora una volta non rivisto) un nettissimo intervento irregolare di Benatia su Lucas Leiva a metà ripresa. Ieri l'ultimo capitolo di questa incredibile vicenda. Inzaghi e Parolo hanno detto che forse per la Lazio la Var è spenta. Insomma, a pensar male si fa peccato, ma molto spesso ci si azzecca. 

Vai al forum