Autore Topic: Sit-in di protesta, l'avv. Mignogna: \  (Letto 28 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 11191
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Sit-in di protesta, l'avv. Mignogna: \
« : Sabato 17 Marzo 2018, 13:03:37 »
www.LaLazioSiamoNoi.it



                           La Curva Nord ha chiamato a raccolta i tifosi della Lazio attraverso un comunicato ufficiale: domani, alle 18, presso la sede della Federazione in Via Allegri, ci sar un sit-in di protesta contro la classe arbitrale per gli episodi che hanno danneggiato i biancocelesti. Di questo e della questione relativa allo scudetto del 1915, ha parlato lavvocato Luca Mignogna ai microfoni di Elle Radio: Per la Lazio in questa stagione ci sono due campionati, uno sul campo e uno fuori dal campo. In questultimo caso i laziali veri sono chiamati a combattere la loro battaglia, tanti poteri mediatici e istituzionali si stanno dimostrando contrari alla Lazio. C stata una sequela di errori e di applicazioni arretrate del protocollo VAR inconfutabili, cos come continua ad essere negato lo scudetto del 1915. Bisogna dimostrare che c un mondo Lazio compatto e unito dietro i propri colori.



SIT-IN  Domani a via Allegri i tifosi laziali avranno una grande occasione: sia il Comitato Consumatori Lazio, sia la Consulta Biancazzurra legata alla rivendicazione dello scudetto 1915 saranno presenti alle ore 18.00 al sit-in. E giusto che ci sia questa presenza, significativo essere l domani perch loccasione giusta per dimostrare compattezza, forza e unit. Per il Comitato Consumatori sono giorni importantissimi: abbiamo completato latto di significazione e diffida che sar notificato allAIA, alla FIGC, allUEFA, alla FIFA e allIFAB. Sar questo il passo decisivo per poter poi formalizzare la class action. Importante anche ricordare che presto il Comitato Consumatori Lazio render note le modalit per rendere possibile ladesione online, per venire incontro alle richieste che ci sono arrivate da tutta Italia.



SCUDETTO 1915  E importante sottolineare la differenza con la Consulta Biancazzurra, ora presieduta da Alessandro Soddu e creata con il fine di appoggiare le iniziative per sensibilizzare lopinione pubblica sulla rivendicazione dello scudetto 1915. Essendo un comitato di fatto, non sarebbe legittimata a muoversi a livello giudiziario. Lo statuto del Comitato Consumatori Lazio prevede che esso intervenga ogni volta che si presenti una violazione dei diritti dei laziali in quanto consumatori allo stadio o con le pay tv. La questione dello scudetto del 1915 sarebbe importante anche per il blasone del club e la ripartizione delle risorse dei diritti tv: sarebbe quello che si chiama nesso eziologico per intervenire se la questione venisse ancora ignorata. Mi auguro per che la questione trovi il suo sbocco naturale e inevitabile, sarebbe quantomeno illecito che per questioni campanilistiche o politiche venisse ignorata una decisione che di fatto la Commissione dei Saggi ha gi preso.

Vai al forum