Autore Topic: #LazioBologna | Conferenza stampa, Inzaghi: "Testa al Bologna per migliorare una classifica bugiarda"  (Letto 41 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 11191
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.sslazio.it

Alla vigilia di Lazio-Bologna, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi è intervenuto in conferenza stampa dal Centro Sportivo di Formello.

“La vittoria di Kiev e il raggiungimento dei quarti di finale di Europa League rappresentano un obiettivo che volevamo centrare, meritavamo ciò sin dalla prima gara di Europa League. Volevamo i quarti e abbiamo offerto una grande partita di personalità a Kiev: gli ucraini non avevano ancora mai perso in questa stagione e sapevamo di dover fare qualcosa di straordinario. La gara è stata interpretata con il giusto approccio.

Gli episodi a nostro sfavore sono sotto gli occhi di tutti, ma non dobbiamo guardare al passato, solo al futuro ed al Bologna sperando di offrire domani la giusta gara. Affronteremo una compagine qualitativa e ben allenata da un tecnico esperto come Donadoni: i felsinei faranno di tutto per renderci la vita difficile. La nostra classifica è bugiarda ed è stata rallentata da tanti episodi che sono sotto gli occhi di tutti: ci mancano dei punti e questo sarà uno stimolo per dare di più.  La classifica dovrebbe vederci con un punteggio più alto, ma ora dovremo pensar noi a migliorarla. Domani in tal senso abbiamo un’occasione, ma tutto dipenderà da noi.

Quando Immobile, Felipe Anderson e Luis Alberto saranno stanchi Luis Nani giocherà di più: ma stanno andando bene come Caicedo, ma di volta in volta farò delle scelte. La Lazio si sta superando, ma vogliamo ancora migliorarci: ci attendono mesi importanti. I ragazzi stanno facendo qualcosa di straordinario lottando con compagini ben costruite in campionato, in Europa League siamo tra le migliori otto della competizione, in Coppa Italia abbiamo perso una semifinale nella quale avremmo meritato di più. I ragazzi stanno lavorando da squadra e ogni singolo si sta mettendo a disposizione del gruppo. Per questo stiamo ottenendo grandi risultati. Ci attendono ancora delle partite importanti.

Lulic ha avuto in piccolo problema, domani non ci sarà. Milinkovic sarà valutato domani, nella mattinata di domenica faremo un risveglio muscolare e vedremo se poterlo convocare. Anche questa mattina aveva dei dolori e quindi prenderemo domani una decisione, insieme ai medici ed al giocatore. Leiva è tra i centrocampisti più forti della nostra storia: si è ambientato con una velocità incredibile. Dopo 10 anni in Premier League non era facile arrivare in Italia, è stato bravissimo. Avevo capito che si sarebbe inserito presto: vuole capire tutto e chiede sempre spiegazioni. È un calciatore molto importante per noi, è stato un ottimo acquisto per la Lazio.

Felipe Anderson e Luis Alberto hanno fatto benissimo. Il brasiliano e  Immobile non hanno segnato ma hanno fatto una grandissima partita: giovedì ho fatto i complimenti al nostro attaccante, sono stati i primi ad aiutarci in fase di non possesso. L’essere squadra parte proprio dai nostri attaccanti. Luis Alberto ha tanta qualità da poter svolgere ogni ruolo: qualsiasi cosa io gli chieda, lui la svolge alla perfezione. Ho sentito del sit-in dei nostri tifosi previsto per domani in via Allegri, penso che sia una manifestazione pacifica ed educata in pieno stile Lazio.

Al Salisburgo penseremo in futuro, la mia testa è solo al Bologna. Ho sentito qualcuno essere contento del sorteggio, ma io ci andrei piano perché non perde da 33 partite tra Europa League e campionato. In casa la squadra di Rose non perde dal 2016 ed ha eliminato il Borussia Dortmund e la Real Sociedad. Sto pensando solo al Bologna, sarà una gara molto difficile da affrontare”. 

Vai al forum