Durmisi studia da interno  lui il jolly di Inzaghi  Durmisi studia da interno lui il jolly di Inzaghi -> L'esterno danese sta sfruttando la pausa per provare a giocare anche in posizione più (...) ---  
Wesley con Immobile, il sogno Lazio. Caceres ai saluti Wesley con Immobile, il sogno Lazio. Caceres ai saluti -> Tare non molla l'attaccante del Bruges, vicino al biancoceleste in estate, ma c' la (...) ---  
Lazio, Lotito tra i premiati del Viareggio Sport: domani la cerimonia Lazio, Lotito tra i premiati del Viareggio Sport: domani la cerimonia -> Ancora una medaglia, ancora un riconoscimento per Claudio Lotito. Ogni anno le (...) ---  
Italia, Acerbi arriva in anticipo all'allenamento: ecco perch Italia, Acerbi arriva in anticipo all'allenamento: ecco perch -> In questi primi mesi che ha trascorso alla Lazio i tifosi biancocelesti hanno imparato a (...) ---  
Nazionali | Gli impegni di Immobile, Marusic, Berisha, Neto, Acerbi e Strakosha Nazionali | Gli impegni di Immobile, Marusic, Berisha, Neto, Acerbi e Strakosha -> UEFA NATIONS LEAGUE | Albania - Thomas Strakosha Sconfitta nella quinta giornata della UEFA (...) ---  
Lazio, Caceres verso l'addio: il manager dell'uruguaiano presto a Roma Lazio, Caceres verso l'addio: il manager dell'uruguaiano presto a Roma -> La Lazio per la difesa ha studiatoun progetto architettonico ben preciso, ma sulla (...) ---  
Italia, Immobile:  Italia, Immobile: "So quanto valgo, lo dimostro con la Lazio. Manca un po' di fortuna" -> Ai microfoni diSky Sport intervenuto, dopo Italia-Portogallo, lattaccante (...) ---  
FORMELLO - Lazio, sette gol alla Cavese: Rossi show ne fa 5. Leiva non si allena FORMELLO - Lazio, sette gol alla Cavese: Rossi show ne fa 5. Leiva non si allena -> Sette gol alla Cavese, squadra che milita nel campionato di Eccellenza, prima dello (...) ---  
Nations League, l'Albania perde e retrocede: Strakosha in panchina. Berisha vola col suo Kosovo Nations League, l'Albania perde e retrocede: Strakosha in panchina. Berisha vola col suo Kosovo -> Oggi sceso in campo anche Berisha, per la Nations League. Il suo Kosovo ha affrontato, (...) ---  
Nations League, la Serbia batte il Montenegro: Marusic in campo per 90' minuti Nations League, la Serbia batte il Montenegro: Marusic in campo per 90' minuti -> Oggi la Serbia ha affrontato il Montenegro, partita valida per la Nations League. Il (...) ---  
LaziAlmanacco di domenica 18 novembre 2018 LaziAlmanacco di domenica 18 novembre 2018 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di domenica 18 novembre 2018 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
 Lazio, Rossi segna prima di andare via   Lazio, Rossi segna prima di andare via -> Cresce bene, ma pu dimostrarlo solo contro la Cavese. Scatenato, Rossi: il primo candidato ad (...) ---  
#TrainingSession | Due giorni di riposo per la squadra #TrainingSession | Due giorni di riposo per la squadra -> Termina la prima settimana di lavoro in vista della ripresa del campionato. Per non perdere il (...) ---  
Lazio, preso in gestione un B&B: ecco la casa dove crescono i ragazzi del settore giovanile Lazio, preso in gestione un B&B: ecco la casa dove crescono i ragazzi del settore giovanile -> Una vera e propria casa, dove sono chiusi nel cassetto tanti sogni da realizzare, dove (...) ---  
Lazio, Immobile quarto nella classifica cannonieri dell'anno solare: doppiato Dzeko Lazio, Immobile quarto nella classifica cannonieri dell'anno solare: doppiato Dzeko -> Obiettivo gol, Immobile fa questo per la Lazio. Ma non solo.Per chi di mestiere fa (...)

Autore Topic: Lazio, paura Benevento Poi via alla giostra del gol  (Letto 161 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 14007
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lazio, paura Benevento Poi via alla giostra del gol
« : Sabato 31 Marzo 2018, 17:02:47 »
www.gazzetta.it



I campani, in dieci dall'8', ribaltano l'iniziale svantaggio ma poi devono arrendersi alla superiorità biancoceleste. La squadra di Inzaghi ritrova il successo dopo tre turni


Altalena di emozioni all'Olimpico. Uno stoico Benevento gioca in dieci quasi tutta la partita, va sotto, la ribalta e poi si arrende alla superiorit della Lazio e a un super Ciro Immobile, autore di una doppietta, che sale a quota 26 gol in campionato e risponde alle due reti di Icardi contro il Verona. Il resto lo fanno Caicedo, De Vrij e Lucas Leiva. Per i bianconcelesti vittoria e sorrisi ritrovati dopo un k.o. e due pari e rincorsa ripresa alla zona Champions.

il rosso della svolta  

Inzaghi con Felipe Anderson alle spalle di Immobile, ma subito il Benevento a essere pericoloso. Lombardi spaventa subito la Lazio con un destro a incrociare di poco fuori, ma la svolta arriva gi al minuto 8: Immobile si invola e Puggioni tocca con le mani fuori dall'area. Cartellino rosso, Benevento in dieci e Brignoli in porta al posto di Iemmello. La Lazio aumenta il ritmo e trova subito il vantaggio con il solito Immobile che, servito sul filo del fuorigioco da Felipe Anderson, si trova a tu per tu con il portiere giallorosso e lo infila.

rimonta giallorossa  

La reazione del Benevento non si fa attendere. La Lazio abbassa il baricentro e concede un calcio di punizione al limite dell'area. Calcia Cataldi (cresciuto nel vivaio biancoceleste) che infila sul primo palo, non esulta e chiede scusa ai tifosi laziali. In avvio di ripresa Inzaghi prova a cambiare: dentro Caicedo per Bastos. Ma il copione non cambia. La Lazio distratta e Guilherme la punisce: Lombardi va in fuga sulla destra, arriva sul fondo e mette in mezzo; il brasiliano arriva in corsa e di destro fredda Strakosha per l'inaspettato vantaggio giallorosso.

replica biancoceleste  

Vantaggio che, per, dura davvero poco. Luis Alberto si inventa un pallonetto perfetto a saltare la difesa e serve in area Caicedo: il centravanti ecuadoriano controlla e con un sinistro a fil di palo realizza il 2-2. A completare la nuova rimonta ci pensa De Vrij al 67' con un gran colpo di testa sul calcio d'angolo battuto da Luis Alberto. Il sigillo tre minuti pi tardi ancora con Immobile che raccoglie un rinvio sbagliato di Brignoli, entra in area e di destro non sbaglia. Nel finale ci mette la firma anche Lucas Leiva con un capolavoro da fuori area. Al 90' rigore per la Lazio: Luis Alberto la chiude sul 6-2.

Vai al forum