#Auronzo2018 | Minala: "Esperienza e maturità, sono pronto per mister Inzaghi" #Auronzo2018 | Minala: "Esperienza e maturità, sono pronto per mister Inzaghi" -> Joseph Minala, centrocampista biancoceleste, è intervenuto quest'oggi ai microfoni di Lazio Style (...) ---  
#TrainingSession | Seduta tattica per i difensori #TrainingSession | Seduta tattica per i difensori -> Allenamento mattutino per la Prima Squadra della Capitale che, quest’oggi, si è ritrovata a (...) ---  
Lazio, c'è R7: ecco come può arrivare Ramires Lazio, c'è R7: ecco come può arrivare Ramires -> La notizia rimbalza dal Brasile: la mezzala è gestita dai manager di Leiva e Felipe ROMA - Lui è (...) ---  
Calciomercato Lazio, se parte Milinkovic c'è Ramires Calciomercato Lazio, se parte Milinkovic c'è Ramires -> C'è un misterioso mister X che da qualche giorno gira in orbita Lazio. Tutti sono (...) ---  
Durante Durante -> La banda di Inzaghi lavoraad Auronzo di Cadore, mentre Tare e il suo entourage si (...) ---  
LaziAlmanacco di sabato 21 luglio 2018 LaziAlmanacco di sabato 21 luglio 2018 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di sabato 21 luglio 2018 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
TIM Cup 2018/19 | Il tabellone dei biancocelesti TIM Cup 2018/19 | Il tabellone dei biancocelesti -> Riprenderà dagli ottavi di finale il cammino dei biancocelesti nella nuova edizione di TIM Cup. (...) ---  
#Auronzo2018 | Day 6 #Auronzo2018 | Day 6 -> Si chiude la sesta giornata della pre-season dei biancocelesti sotto le Tre Cime di Lavaredo. (...) ---  
AURONZO GIORNO 6 - Flavio, Francesco e l'incontro con la squadra AURONZO GIORNO 6 - Flavio, Francesco e l'incontro con la squadra -> AURONZO - Flavio e Francesco Rosci sono due gemelli tifosissimi della Lazio. Sono affetti (...) ---  
#Auronzo2018 | Adamonis: "Felice di essere una squadra così forte" #Auronzo2018 | Adamonis: "Felice di essere una squadra così forte" -> Il portiere biancoceleste Marius Adamonis è intervenuto quest’oggi ai microfoni di Lazio Style (...) ---  
#TrainingSession | Corsa intorno al lago per i biancocelesti #TrainingSession | Corsa intorno al lago per i biancocelesti -> Solo un allenamento mattutino quest'oggi per la Prima Squadra della Capitale che si è (...) ---  
AURONZO GIORNO 6 LIVE - Seduta mattutina AURONZO GIORNO 6 LIVE - Seduta mattutina -> AGGIORNAMENTO ORE 10.50 - Corre anche il mister biancoceleste Inzaghi. I primi giorni (...) ---  
Under 16 | Petrucci e Mancino sono due nuovi calciatori biancocelesti Under 16 | Petrucci e Mancino sono due nuovi calciatori biancocelesti -> Due nuovi rinforzi per la selezione Under 16 di mister Marco Alboni. Sono ufficialmente due nuovi (...) ---  
LIVE - Calciomercato Lazio LIVE - Calciomercato Lazio -> Con Luis Alberto ci ha giocato insieme ai tempi del Deportivo la Coruna (2015/2016) e si (...) ---  
AURONZO GIORNO 5 - Lavoro atletico e tattico AURONZO GIORNO 5 - Lavoro atletico e tattico -> RESOCONTO POMERIDIANO - Termina anche il secondo allenamento di giornata. Che è il primo (...)

Autore Topic: Pagelle Lazio-Benevento  (Letto 332 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline giamma

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6307
  • Karma: +180/-7
  • Sesso: Maschio
  • Lazio...che altro ?
    • Mostra profilo
Pagelle Lazio-Benevento
« : Lunedì 2 Aprile 2018, 11:20:00 »
Partita facilissima diventata complicata per problemi di formazione e per la miglior prestazione nel Benevento dei nostri due ex Cataldi e Lombardi, aggiungiamoci la posizione di FA che nel primo tempo intasava gli spazi e le difficoltà sono presto spiegate, il diligente Patric lo sta impiegando ovunque tranne nella sua posizione di origine che è quella di Parolo il quale col Benevento avrebbe meritato un turno di riposo (Patric a centrocampo, Marusic a dx e Cáceres a sx).

Strakosha:   
5
      Una sola parata, sugli altri due tiri becca il gol, erano molto difficili ma non impossibili.
Bastos:   
4.5
      Assolutamente insufficiente, giustamente sacrificato al cambio di modulo.
de Vrij:   
6
      Sul gol del 1-2 è a centro area invece di occuparsi del sopraggiungente Guillerme, per il resto ordinaria amministrazione e un bel gol di testa.
Luiz Felipe:   
7
      Nel primo tempo gioca alla Scirea, nel secondo costretto da una difesa che nei fatti è a due resta dietro a presidiare l'area.
Marusic:   
5
      Incredibilmente meglio nella ripresa da terzino fluidificante, primo tempo da 3 meno meno.
Parolo:   
6
      Malgrado la tanta stanchezza accumulata in nazionale occupa sempre bene gli spazi, ma tocca poche volte il pallone risparmiandosi il giusto.
Leiva:   
8
      Solita prestazione maiuscola, gol d'autore, poco aiutato dai compagni non può mettere una pezza a tutto.
Luis Alberto:   
7.5
      Privato di Lulic e SMS suoi principali interlocutori si appoggia a Patric ma nel primo tempo non trova mai la misura del passaggio, nella ripresa con il centro meno intasato sale in cattedra e chiude la partita con un numero di tocchi record (98).
Patric:   
6.5
      Alto a sinistra come lo aveva provato ad Auronzo contro i montanari, poi da terzino fluidificante sempre a sinistra, gli danno colpa per il gol del 1-2 ma lui contiene il velocissimo Lombardi che fa un miracolo riuscendo a calciare una palla che era in gioco per non più di 5 centimetri, le colpe sono dei compagni di difesa che si sono persi Guillerme, in tutta la partita si fa trovare sempre ben smarcato per ricevere l'appoggio del compagno (segnatamente LA), tre scolastici ma buoni cross non vengono sfruttati dai compagni, sfiora il gol con un tiro a palombella che Brignoli miracolosamente mette fuori, fa anche un assist perfetto a Immobile che segna, ma gol annullato per fuorigioco.
Anderson:   
6
      L'assist per il gol dell'1-0 lo fa partendo da lontano, quando si trova vicino all'area sbaglia sempre tentando cose al limite del possibile, spostato a destra dove vede più il gioco si rende decisamente più utile anche se il cross non è proprio il suo mestiere, di tiri in porta poi non se ne parla.
Immobile:   
7
      Pallonetto a scavalcare il portiere che tocca fuori area e rosso, gol su assist di FA, altro gol annullato su assist di Patric, gol su erronea rimessa del portiere avversaria, poi s'incazza perché Inzaghi lo fa uscire per risparmiarlo.
Caicedo:   
6
      Gol del 2-2 e poco altro, il gol perfetto nelle intenzioni non lo è nella realizzazione con palla sbucciata ma quanto basta per mandarla in porta.
Milinkovic-Savic:   
6
      Fa il minimo come si conviene a un campionissimo per di più serbo.
Nani:   
6.5
      L'avevo colpevolizzato per quel tiro addosso al portiere da posizione impossibile, rivedendo invece l'intenzione era passarla a Caicedo ma un difensore gliela tocca con la punta del piede, deviazione quasi impercettibile ma decisiva. Si muove un po' meglio del solito.
Inzaghi:   
4.5
      Anche Marusic ad Auronzo era stato provato con profitto a sinistra e notoriamente lì giocava spesso nell'Ostenda, un'inversione con Patric dopo una ventina di minuti sarebbe stato interessante vederla, un cambio di modulo dopo il pareggio anche, sembra che da un po' di tempo sia indeciso a tutto, nella ripresa, con quella difesa nei fatti a 2, rovescia una partita diventata improvvisamente complicata, contro altri avversari temo però sarebbe stato troppo tardi.

Una bugia fa in tempo a viaggiare per mezzo mondo mentre la verità si sta ancora mettendo le scarpe. (C. H. Spurgeon)

Offline Russotto

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 9418
  • Karma: +131/-92
    • Mostra profilo
Re:Pagelle Lazio-Benevento
« Risposta #1 : Lunedì 2 Aprile 2018, 11:33:03 »
Patric e Nani 6.5, Anderson 6. Sto topic finisce qui praticamente.

Offline Amolalazio71

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 882
  • Karma: +6/-1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Pagelle Lazio-Benevento
« Risposta #2 : Lunedì 2 Aprile 2018, 11:40:42 »
va beh patric 6.5 ^-^


eleggiamolo migliore in campo a sto punto....
una precisazione. non è che si fa trovare ben smarcato. è che ormai l'ordine di scuderia dei ns avversari è "lasciate liberi gli esterni tanto non combinano un captz"
Sono laziale e ne sono orgoglioso.
Non c' è sconfitta che mi allontani
Non c'è vittoria che mi sazi

Offline giamma

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6307
  • Karma: +180/-7
  • Sesso: Maschio
  • Lazio...che altro ?
    • Mostra profilo
Re:Pagelle Lazio-Benevento
« Risposta #3 : Lunedì 2 Aprile 2018, 11:45:20 »
Patric e Nani 6.5, Anderson 6. Sto topic finisce qui praticamente.
Patric giocava fuori ruolo e il suo lo ha fatto egregiamente anche data la sua cifra tecnica, Nani nel poco che ha giocato ha mostrato una verve e una voglia che non palesava nelle precedenti esibizioni, FA se come vorresti tu è il giocatore più forte di questa Lazio ha fatto una partita solo dignitosa.
Aggiungo che il conto di gol e assist per gente come FA e LA vale poco, questi due stanno in campo per fare quello e quando ne fanno hanno fatto il loro.
Una bugia fa in tempo a viaggiare per mezzo mondo mentre la verità si sta ancora mettendo le scarpe. (C. H. Spurgeon)

Offline giamma

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6307
  • Karma: +180/-7
  • Sesso: Maschio
  • Lazio...che altro ?
    • Mostra profilo
Re:Pagelle Lazio-Benevento
« Risposta #4 : Lunedì 2 Aprile 2018, 12:10:39 »
va beh patric 6.5 ^-^


eleggiamolo migliore in campo a sto punto....
una precisazione. non è che si fa trovare ben smarcato. è che ormai l'ordine di scuderia dei ns avversari è "lasciate liberi gli esterni tanto non combinano un captz"
Può essere, invece a sinistra temevano moltissimo Marusic visto che questi non era mai nella posizione giusta, ma perché non vi limitate a giudicare quello che si vede invece di fare ipotesi fantasiose per suffragare le vostre tesi, Patric ha chiuso la partita cambiando due volte ruolo su una fascia non sua, ha fatto tre bei cross, Brignoli gli ha negato un gol da urlo, ha fatto diligentemente da sponda a LA, in occasione del gol subìto ha messo il velocissimo Lombardi in condizione di fare un miracolo per evitare di perdersi la palla sul fondo ma si è preso la colpa perché lui è una pippa mentre de Vrij che pascolava inutilmente a centro area siccome è un campione non viene neanche considerato.
Una bugia fa in tempo a viaggiare per mezzo mondo mentre la verità si sta ancora mettendo le scarpe. (C. H. Spurgeon)

Online MagoMerlino

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 12120
  • Karma: +376/-329
  • Sesso: Maschio
  • Fare o non fare! Non c'è provare.
    • Mostra profilo
Re:Pagelle Lazio-Benevento
« Risposta #5 : Lunedì 2 Aprile 2018, 13:23:34 »
Strakosha:   
2
      Il problema portiere non era preventivato
Bastos:   
5
      non è colpa sua se vaga per il campo, lui dal canto suo, prova a complicare le cose
de Vrij:   
6
      Di ottimo il gol, poi partita normale, è comunque il centrale che sbaglia meno
Luiz Felipe:   
6
      Sul raddoppio campano anche lui brilla per l'assenza
Marusic:   
4
      Non supera mai l'uomo, quando prova a crossare teso, colpisce sistematicamente l'avversario che ha di fronte, se prova a telefonare il portiere risponde tranquillamente
Patric:   
4
      Perde miseramente lo sprint con Lombardi, fuori ruolo, si impegna ma sembra comunque fuori contesto
Leiva:   
7
      Porta sulle spalle il peso del centrocampo, segna pure un gran bel gol, sarà chiamato agli straordinari ad oltranza
Parolo:   
5
      Corre, prova a coprire tutto il campo, per forza di cose quando ha il pallone tra i piedi fatica anche a controllarlo, esausto ma non molla
Immobile:   
6
      Eccone un altro che avrebbe bisogno di ricaricare le batterie, purtroppo chi avrebbe dovuto provvedere a cercare un'alternativa valida a lui e Parolo, a gennaio era in tutt'altre faccende affaccendato.
Anderson:   
6
      Prova ad accendersi ma non trova collaborazione
Luis Alberto:   
6
      Bravo e decisivo negli assist, nel complesso prestazione non ai livelli di qualche mese fa
Caicedo:   
6
      Entra e diventa decisivo
Nani:   
6
      Volitivo si procura il rigore finale
Milinkovic-Savic:   
6
      Speriamo torni abile e arruolato al più presto
Inzaghi:   
5
      Va bene la rosa ristretta, giustificato dalle assenze, ma davanti c'era il Benevento....

Odio perdere più di quanto ami vincere

#liberalaLazio

Siamo realisti, esigiamo l'impossibile.

Offline Jim Bowie

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 9250
  • Karma: +130/-9
  • Sesso: Maschio
  • Parole di Ninja, parole di Verita', Fidate!
    • Mostra profilo
Re:Pagelle Lazio-Benevento
« Risposta #6 : Lunedì 2 Aprile 2018, 14:16:02 »
Thomas Strakosha:   
4
      Il Benevento segna 2 volte. Una Papera e mezza
Bartolomeu Jacinto Quissanga:   
4
      Nel tempo in cui gioca e' piu dannoso che inutile
Stefan de Vrij:   
7
      Il secondo gol beneventano e' il classico errore di chi e' abituato a tre e passa a 4 dietro. Non sarebbe mai dovuto andare sul primo palo. Segna il gol della Vittoria
Ramos Marchi Luiz Felipe:   
7
      Sempre meglio anche se oggi forse, poteva scendere di piu
Adam Marušić:   
5
      Non va mai sul fondo, arriva all'altezza dell'area grande e torna indietro
Marco Parolo:   
6
      Oggi non serviva, specialmente dopo due partite in nazionale e con un giovedi di coppa da giocare. Murgia sarebbe bastato
Pezzina Lucas Leiva:   
8
      Se in questo periodo la Lazio non naufraga e' perche' lui c'e'!
Luis Alberto Romero Alconchel:   
7.5
      primo tempo imbarazzante, dove non azzecca niente, ma proprio niente. Nel secondo tempo sale in cattedra e ritroviamo LA che conosciamo
Patricio Gabarrón Gil:   
6
      Dirottato in una zona non sua, tiene la posizione ma non incide sulla gara.
Felipe Anderson Pereira Gomes:   
6.5
      Suo l'assist del primo gol, il primo tempo finisce li anche per colpe non sue. Nel secondo tempo si posiziona a destra e fa cose buone. Con la fascia di capitano si trasforma e si mette pure a lottare. Mettiamogli una fascia finta al braccio per le partite a venire
Ciro Immobile:   
7
      3 goals che altro!
Luís Carlos Almeida da Cunha:   
6
      Entra contro una squadra oramai vinta, pero giochicchia.
Felipe Salvador Caicedo Corozo:   
6.5
      Er pantera, prima fa da stopper aggiunto per i beneventani, poi svirgola e segna un assist di LA.
Sergej Milinković-Savić:   
6.5
      Sara' che i beneventani erano stanchi, che la partita era finita, ma quando entra l'altri non passano piu la meta campo
Simone Inzaghi:   
6.5
      Un primo tempo da Italia-Corea del '66.
Ma i suoi ragazzi non lo tradiscono e lo tengono attaccato al treno Champions.
Altri profeti di spiagge nordiche con squadre molto migliori della sua beccano tre fischioni e giovedi guardano la partita in TV.

Ex En_rui da Shanghai

Win Lose or Tie
"Forza Lazio"
till i die

Online Matita

  • Biancoceleste Clamoroso
  • *
  • Post: 21596
  • Karma: +457/-54
    • Mostra profilo
Re:Pagelle Lazio-Benevento
« Risposta #7 : Martedì 3 Aprile 2018, 09:19:00 »
Strakosha  5,5 Sul gol di Cataldi può poco, ci arriva ma tenerla fuori era molto difficile ,per la potenza e precisione.qualche dubbio sul raddoppio del  Benevento.
Bastos 5 Porta palla e diventa pericoloso. Perché farlo impostare ?
De Vrij 6,5 Qualche buco lo lascia, altri ne tappa. Segna un gol pesantissimo in quel momento. Quando gli altri segnano,lui non c'è mai.
LFRamos 6,5 Messo in mezzo un paio di volte, si conferma un titolare coi piedi tra i migliori dei difensori. E pure la testa.
Marusic 6 Mi aspettavo qualche incursione in più soprattutto dopo la superiorità numerica.
Parolo 6 Di Biagio pezzodimmer.da
Leiva 8 Governatore
LA 7,5 Entra al 60esimo al posto di un suo sosia e guida il ribaltone con due assist e una rete.
Patric 6 Sverniciato da Lombardi in occasione del raddoppio, però non gioca male .
FA 7 Entra in partita dopo 15 minuti, lo lasciano libero con la palla scoperta e manda in gol Ciro.
Immobile 7 Du’ go, ammucchia gasperi’.  Dopo l’assist di Brignola gli doveva andare a dire :”E mo perdi tempo,cojone ! “.
Inzaghi 6,5 Disegna una Lazio operaia ma riesce a portare a casa i 3 punti. Della formazione iniziale avrei messo solo Caicedo al posto di Ciro.


Caicedo 7
Sms 6,5
Nani 6

Si er papa te donasse tutta Roma
E te dicesse lassa anna’ chi t’ama
 je diresti:  Si sacra corona
Val piu’ l’opinione mia che tutta Roma

Vulgus veritatis pessimus interpres.
Lotito deve fa' come dico io (quito cit.)

Offline giamma

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6307
  • Karma: +180/-7
  • Sesso: Maschio
  • Lazio...che altro ?
    • Mostra profilo
Re:Pagelle Lazio-Benevento
« Risposta #8 : Martedì 3 Aprile 2018, 10:11:59 »
 >:( Nuovo bersaglio: Strakosha  >:(
Ogni tanto il tifoso s'inventa una nuova vittima, l'errore di Strakosha è parente strettissimo del rigore di Borriello nel derby, allora si disse che Muslera s'era fatto gol da solo perché la palla gli era passata sotto la pancia, si fosse buttato dall'altra parte nessuno avrebbe detto niente invece così fu colpevole di essere arrivato a terra con qualche centesimo di ritardo. Strakosha che conosce benissimo Cataldi valuta che non sia nelle sue corde quel tiro e mette solo due uomini in barriera per veder partire il pallone, Cataldi fa il tiro della vita (vedremo quanti altri ne farà in carriera), Strakosha quasi ci arriva, fosse rimasto impietrito come fece Buffon su Pjanic in un merde-Rubens probabilmente non avreste detto niente.
Una bugia fa in tempo a viaggiare per mezzo mondo mentre la verità si sta ancora mettendo le scarpe. (C. H. Spurgeon)

Online MagoMerlino

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 12120
  • Karma: +376/-329
  • Sesso: Maschio
  • Fare o non fare! Non c'è provare.
    • Mostra profilo
Re:Pagelle Lazio-Benevento
« Risposta #9 : Martedì 3 Aprile 2018, 11:02:39 »
Nessun bersaglio, nessuna vittima, nessuna prevenzione, Strakosha sono due mesi che fa almeno due cazzate a partita e per fortuna gli tirano poco in porta. Oltre a non essere migliorato in quelli che erano i suoi difetti, le uscite, i rinvii imprecisi, è sensibilmente peggiorato in alcuni fondamentali.
Come è giusto riconoscere quando uno gioca bene, quando il rendimento cala vistosamente e costantemente nel tempo, come nel caso di Strakosha, il voto per forza di cose ne risente.
Spero che il ruolo di portiere non diventi un problema, perchè con tutto quello che ci sarà da fare sul mercato, trovare anche un titolare per il ruolo di portiere sarebbe complicato, diverso è trovare un portiere di riserva capace di stimolare e magari insidiare il posto da titolare. Forse quest'anno a Strakosha è mancato questo stimolo, perchè dietro di lui, c'è il nulla.


   
Odio perdere più di quanto ami vincere

#liberalaLazio

Siamo realisti, esigiamo l'impossibile.

Offline Wasicu

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7346
  • Karma: +75/-24
    • Mostra profilo
Re:Pagelle Lazio-Benevento
« Risposta #10 : Martedì 3 Aprile 2018, 11:10:55 »
Nessun bersaglio, nessuna vittima, nessuna prevenzione, Strakosha sono due mesi che fa almeno due cazzate a partita e per fortuna gli tirano poco in porta. Oltre a non essere migliorato in quelli che erano i suoi difetti, le uscite, i rinvii imprecisi, è sensibilmente peggiorato in alcuni fondamentali.
Come è giusto riconoscere quando uno gioca bene, quando il rendimento cala vistosamente e costantemente nel tempo, come nel caso di Strakosha, il voto per forza di cose ne risente.
Spero che il ruolo di portiere non diventi un problema, perchè con tutto quello che ci sarà da fare sul mercato, trovare anche un titolare per il ruolo di portiere sarebbe complicato, diverso è trovare un portiere di riserva capace di stimolare e magari insidiare il posto da titolare. Forse quest'anno a Strakosha è mancato questo stimolo, perchè dietro di lui, c'è il nulla.


 



La flessione di Strakosha e' normale e si poteva immaginare.      Del resto ha tolto o no
dalla porta due reti ad incontro per qualche mese  ??   Non poteva continuare con quella
media altissima, e chi non l' ha considerato questo .. e' un po'  troppo ottimista ... o poco
realista ...

Online Er Matador

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 4273
  • Karma: +357/-15
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Pagelle Lazio-Benevento
« Risposta #11 : Martedì 3 Aprile 2018, 16:21:54 »
Nessun bersaglio, nessuna vittima, nessuna prevenzione, Strakosha sono due mesi che fa almeno due cazzate a partita e per fortuna gli tirano poco in porta. Oltre a non essere migliorato in quelli che erano i suoi difetti, le uscite, i rinvii imprecisi, è sensibilmente peggiorato in alcuni fondamentali.
Come è giusto riconoscere quando uno gioca bene, quando il rendimento cala vistosamente e costantemente nel tempo, come nel caso di Strakosha, il voto per forza di cose ne risente.
Spero che il ruolo di portiere non diventi un problema, perchè con tutto quello che ci sarà da fare sul mercato, trovare anche un titolare per il ruolo di portiere sarebbe complicato, diverso è trovare un portiere di riserva capace di stimolare e magari insidiare il posto da titolare. Forse quest'anno a Strakosha è mancato questo stimolo, perchè dietro di lui, c'è il nulla.
Condivido, tranne che sull'osservazione finale: quello del portiere è l'unico ruolo nel quale il pungolo funge da elemento destabilizzante, anziché da stimolo.
Le gerarchie fra i pali devono essere definite, come devono essere definite le caratteristiche del dodicesimo: bravo nell'entrare immediatamente in partita e disposto a non fare le scarpe al collega, che è un profilo più specifico rispetto a quello di "buon portiere".
Noi - come giustamente ricordavi - non abbiamo neppure quello, e non aver provveduto laddove bastava un estremo difensore italiano a costi ridottissimi rimane totalmente ingiustificabile.
Per il resto, il calo di rendimento di Strakosha - del quale rimango un estimatore - è evidente.
Può vantare qualche giustificazione solo nel gioco di piedi: la squadra allungata la scarsa disponibilità dei compagni nel dettare il passaggio lo privano di soluzioni ovvie, quali dovrebbero essere quelle affidate a chi gioca fra i pali.
L'albanese si trova spesso a dover soppesare con attenzione scelte di passaggio da regista: il che fa di lui a tratti il secondo creativo della squadra dopo Luis Alberto, e in quella zona del campo non è il caso.
Bilancio di una situazione strutturalmente distorta? Un solo grave errore, e da lui personalmente rimediato, col passaggio a De Paul in Lazio-Udinese.
Non mi sembra un bilancio negativo: per cui limitatamente al gioco di piedi lo assolvo, o perlomeno ne faccio principalmente una questione di squadra.
Sul resto - e rispondo anche a wasicu - si può sostenere che il rendimento nella prima parte di stagione restituisse un quadro troppo ottimista sul suo reale valore: ma qui si parla di errori e omissioni che regalano opportunità agli avversari, e in quasi tutte le partite da un po' di tempo a questa parte, nonché di un oggettivo deperimento del suo profilo tecnico.
La mia ipotesi l'ho formulata nei commenti alla partita: per me è un problema di lavoro sul giocatore a prescindere dal ruolo.
Ottimo lavoro quando si tratta di preparare il debutto; assai meno adeguato quando si tratta di consolidare dopo la scia iniziale di buone prestazioni.

Strakosha che conosce benissimo Cataldi valuta che non sia nelle sue corde quel tiro e mette solo due uomini in barriera per veder partire il pallone, Cataldi fa il tiro della vita (vedremo quanti altri ne farà in carriera), Strakosha quasi ci arriva, fosse rimasto impietrito come fece Buffon su Pjanic in un merde-Rubens probabilmente non avreste detto niente.
L'oggetto del contendere non è tanto la barriera, quanto il piazzamento: troppo laterale per non lasciare del tutto scoperto il primo palo, troppo arretrato per un intervento in uscita.
Posizionandosi in quel modo, non difendeva correttamente contro nessuna delle possibili soluzioni.