Autore Topic: In difesa di Anderson, Inzaghi e del Modulo  (Letto 1004 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 12615
  • Karma: +728/-55
  • sul prato verde vola
    • Mostra profilo
    • postpank.wordpress.com
In difesa di Anderson, Inzaghi e del Modulo
« : Lunedì 2 Aprile 2018, 20:41:17 »
1) Dice: Felipe Anderson ha alterato gli equilibri e da quando è rientrato la Lazio è in crisi.

Falso: Felipe è rientrato il 7 dicembre.
Ha giocato dal primo minuto 10 volte:
- campionato 3 vittorie su 4, 1 gol e 4 assist
- coppa Italia, 3 gare, 2 vittorie e 1 pareggio, 1 gol
- Europa League, 3 gare, 2 vittorie e 1 pareggio, 2 gol e 3 assist.
In queste 10 partite la Lazio ha ottenuto 7 vittorie e 3 pareggi, totale 24 punti. Gol fatti 27, subiti 7.

Da quando Felipe è tornato a disposizione la Lazio ha perso 7 partite.
In una (Napoli) Felipe era assente.
Nelle altre 6 è entrato nel secondo tempo, giocando:
35' a Waregem
34' a Bucarest
35' col Torino
38' col Milan
20' col Genoa
20' con la Juventus.
Sappiamo come è andata col Torino (Giacomelli), col Milan (Cutrone) e con la Juventus (rigore su Leiva), a Bucarest la Lazio si è mangiata 72 gol, a Waregem era un'amichevole, col Genoa c'è stato il famoso "episodio".

In altre 7 occasioni Felipe è subentrato, giocando:
- Bergamo, 3-3, 15'
- Crotone, 4-0, 7' 1 gol e 1 assist
- Inter, 0-0, 25'
- Spal, 5-2, 35'
- Chievo, 5-1, 55'
- Cagliari, 2-2, 25', 1 assist
- Milan in Coppa, 53', 0-0 persa ai rigori, 1 rigore segnato

quando è entrato dalla panchina, quindi, 13 punti in 13 partite. Segno che da subentrato non incide.
Numeri molto chiari, che dicono:
- se ha giocato 10 dall'inizio e 13 dalla panchina non è un titolare, ma una riserva che subentra nel 100% delle partite;
- quando gioca dall'inizio è per turnover (6 in coppa, 4 in campionato) o perché è indisponibile qualcuno dei big del centrocampo, che sono Leiva, SMS e Luis Alberto, più Parolo.

Quindi, numeri schiaccianti alla mano, chi colpevolizza Anderson per il calo della Lazio ha preso un abbaglio oppure è prevenuto.

2) dal primo punto discende che a centrocampo Inzaghi ritiene fondamentali 4 giocatori: Parolo, Leiva, Milinkovic e Luis Alberto. Tutti giocano al centro, nessuno dei 4 si adatta sulla fascia, SMS e Luis Alberto hanno buone propensioni offensive. Questo significa che, disponibili i 4, è IMPOSSIBILE che la Lazio li schieri tutti con una difesa a 4, non potendo allinearli nel ruolo giusto né in un 4-3-3, né in un 4-4-2, né in un 4-5-1, 4-4-1-1, 4-2-4. Solo in un (desueto) rombo i 4 potrebbero coesistere ma giocando a 4 dietro uscirebbe Lulic, sempre tra i migliori, e avremmo il problema di chi schierare da terzino: a sinistra potrebbe tornare buono Radu, che da centrale sta giocando la sua migliore stagione in assoluto, a destra Basta, Caceres e Patric sembrano per diversi motivi inadeguati. Marusic resterebbe fuori, in compenso un modulo a 2 punte o a 2 esterni d'attacco potrebbe dare una chance a Anderson.
E' del tutto assurdo immaginare, perciò, numeri alla mano, una Lazio con i 4 moschettieri tutti disponibili che si schieri con un modulo diverso dal 3-5-1-1 che ha reso così bene finora.

3) Quanto alla cosiddetta flessione della squadra, è cominciata il 18 novembre con la sconfitta al derby, in cui pesa la DECISIVA mano di Rocchi, che ha concesso alla roma un rigore inesistente e ha arbitrato in modo scandaloso a senso unico.
questa fu la sequenza:
18/11 1-2 con le merde
23/11 1-1 col Vitesse
26/11 1-1 con la Fiorentina, col famoso rigore a tempo scaduto in una gara giocata male ma vinta.
3/12 vittoria a Samp, 3-2 con arbitraggio scandaloso
7/12 sconfitta platonica a Waregem
11/12 col Torino, Giacomelleide.

in una fase opaca si giocano 6 gare in 23 giorni, 2 delle quali inutili in coppa, e nelle 4 di campionato siamo oggetto di killeraggio, vincendone una.
Da lì cominciamo una fase altalenante, spesso colpiti di nuovo dall'arbitro, caratterizzata da impegni ravvicinatissimi, a cui Inzaghi ha attribuito il motivo del calo di rendimento. In effetti dal 21 gennaio al 21 marzo abbiamo giocato 16 volte. In 59 giorni. 7 in trasferta. Facciamo i conti: 7 giorni in viaggio, 16 con partita, 16 post partita, ne restano 20 per allenamenti, di cui 16 di rifinitura, 7 dei quali inclusi nelle trasferte. Totale, TREDICI allenamenti in due mesi. Ha ragione Inzaghi. Ha ragione Inzaghi. Ha ragione Inzaghi.

In queste 16 gare abbiamo fatto 6 vittorie, 5 pari e 5 sconfitte, con Milan, Napoli, Juventus, Steaua e Genoa. Abbiamo subito 17 gol e ne abbiamo segnati 28. L'unica flessione sta nei numeri dell'attacco, che complessivamente a oggi ha segnato, però, 97 gol. Non si può criticare un attacco da 97 gol.
Milan/Cutrone, Juve/rigore negato, Steaua/immeritata e prontamente ribaltata quindi indolore, restano Napoli e Genoa come giorni neri.
I pareggi: 2 col Milan in coppa, 1 col Kiev in coppa, uno a Cagliari, uno col Bologna.
La crisi della Lazio non esiste.
Esiste una flessione dovuta ai troppi impegni e agli arbitraggi-killer.

I numeri lo testimoniano. prepariamoci per un finale di stagione in cui ogni partita è una finale.


SFL
Sul Prato Verde

La media è una finzione statistica (Z.Bauman)
Esistono tre tipi di bugie: le grandi, le piccole e le statistiche, che sono le più grandi di tutte (M.Twain)

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Offline cartesio

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 5288
  • Karma: +170/-7
  • Sesso: Maschio
  • sex 'n drug 'n cupinface
    • Mostra profilo
Re:In difesa di Anderson, Inzaghi e del Modulo
« Risposta #1 : Lunedì 2 Aprile 2018, 21:03:06 »
Gran bell'articolo.
e ffforza lazzzio

Ai nostri giorni si può scegliere la propria religione, Hadouch, ma non la propria tribù. D. Pennac, La Prosivendola.

            

Offline Zapruder

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6857
  • Karma: +449/-72
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:In difesa di Anderson, Inzaghi e del Modulo
« Risposta #2 : Lunedì 2 Aprile 2018, 21:19:30 »
Gran bel lavoro.

Fa un po' a schiaffi con la firma ma meglio così.  :P
Giuoco del Calcio - 1863-2017 morto di VAR

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 12615
  • Karma: +728/-55
  • sul prato verde vola
    • Mostra profilo
    • postpank.wordpress.com
Re:In difesa di Anderson, Inzaghi e del Modulo
« Risposta #3 : Lunedì 2 Aprile 2018, 21:28:03 »
la firma è dedicata a te, mica è il mio pensiero.
SFL
Sul Prato Verde

La media è una finzione statistica (Z.Bauman)
Esistono tre tipi di bugie: le grandi, le piccole e le statistiche, che sono le più grandi di tutte (M.Twain)

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Offline Russotto

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8963
  • Karma: +129/-92
    • Mostra profilo
Re:In difesa di Anderson, Inzaghi e del Modulo
« Risposta #4 : Lunedì 2 Aprile 2018, 21:58:38 »
Complimenti anche da me. Unica cosa che non condivido è che Luis Alberto non possa giocare decentrato.

Online Breizh

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 4958
  • Karma: +230/-5
  • Sesso: Maschio
  • "Simpatizzante???"
    • Mostra profilo
Re:In difesa di Anderson, Inzaghi e del Modulo
« Risposta #5 : Lunedì 2 Aprile 2018, 22:14:45 »
Ottimo Pank, al solito.

Online Jim Bowie

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8465
  • Karma: +121/-9
  • Sesso: Maschio
  • Parole di Ninja, parole di Verita', Fidate!
    • Mostra profilo
Re:In difesa di Anderson, Inzaghi e del Modulo
« Risposta #6 : Martedì 3 Aprile 2018, 11:27:57 »
Bell'articolo nel polsto sbagliato, avresti dovuto postarlo in "Inzaghi, il tremebondo"!
Ex En_rui da Shanghai

#LIBERALALAZIO

Win Lose or Tie
"Forza Lazio"
till i die

Offline Matita

  • Biancoceleste Clamoroso
  • *
  • Post: 21420
  • Karma: +452/-54
    • Mostra profilo
Re:In difesa di Anderson, Inzaghi e del Modulo
« Risposta #7 : Martedì 3 Aprile 2018, 11:28:36 »

2) dal primo punto discende che a centrocampo Inzaghi ritiene fondamentali 4 giocatori: Parolo, Leiva, Milinkovic e Luis Alberto. Tutti giocano al centro, nessuno dei 4 si adatta sulla fascia, SMS e Luis Alberto hanno buone propensioni offensive. Questo significa che, disponibili i 4, è IMPOSSIBILE che la Lazio li schieri tutti con una difesa a 4, non potendo allinearli nel ruolo giusto né in un 4-3-3, né in un 4-4-2, né in un 4-5-1, 4-4-1-1, 4-2-4. Solo in un (desueto) rombo i 4 potrebbero coesistere ma giocando a 4 dietro uscirebbe Lulic, sempre tra i migliori, e avremmo il problema di chi schierare da terzino: a sinistra potrebbe tornare buono Radu, che da centrale sta giocando la sua migliore stagione in assoluto, a destra Basta, Caceres e Patric sembrano per diversi motivi inadeguati. Marusic resterebbe fuori, in compenso un modulo a 2 punte o a 2 esterni d'attacco potrebbe dare una chance a Anderson.
E' del tutto assurdo immaginare, perciò, numeri alla mano, una Lazio con i 4 moschettieri tutti disponibili che si schieri con un modulo diverso dal 3-5-1-1 che ha reso così bene finora.

Strakosha
Cáceres De Vrij Radu Lulic
Parolo Leiva SMS
FA LA
Immobile

Purtroppo il tempo per gli esperimenti non c'è più, ma in caso di necesità io ci proverei così.
Si er papa te donasse tutta Roma
E te dicesse lassa anna’ chi t’ama
 je diresti:  Si sacra corona
Val piu’ l’opinione mia che tutta Roma

Vulgus veritatis pessimus interpres.
Lotito deve fa' come dico io (quito cit.)

Online Davide

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6036
  • Karma: +91/-3
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:In difesa di Anderson, Inzaghi e del Modulo
« Risposta #8 : Martedì 3 Aprile 2018, 12:54:51 »
Inzahi ieri ha ribadito che non cambia modulo perche' non ha mai avuto tempo per testarne altri, siccome ha inziato la stagione con questo, che a detta sua e' quello meglio assimilato da tutti, non lo cambiera' certamente nelle ultime, decisive gare. Direi di ricominciare a parlarne a fine stagione.....

Offline Russotto

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8963
  • Karma: +129/-92
    • Mostra profilo
Re:In difesa di Anderson, Inzaghi e del Modulo
« Risposta #9 : Martedì 3 Aprile 2018, 13:07:51 »
Inzahi ieri ha ribadito che non cambia modulo perche' non ha mai avuto tempo per testarne altri, siccome ha inziato la stagione con questo, che a detta sua e' quello meglio assimilato da tutti, non lo cambiera' certamente nelle ultime, decisive gare. Direi di ricominciare a parlarne a fine stagione.....

Parole sensate se il rendimento dovesse rialzarsi come tutti ci auspichiamo.
Qualora iniziasse a pià sveje, vedi come cambia. Vedi Benevento.

Online Davide

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6036
  • Karma: +91/-3
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:In difesa di Anderson, Inzaghi e del Modulo
« Risposta #10 : Martedì 3 Aprile 2018, 13:09:57 »
Parole sensate se il rendimento dovesse rialzarsi come tutti ci auspichiamo.
Qualora iniziasse a pià sveje, vedi come cambia. Vedi Benevento.

In corsa cambiera' sempre, parte con una punta e spesso finisce con due piu' 5 trequartisti.....ma dall'inizio non penso cambiera' , quante partite mancano ? 8-10 ? le finira' cosi....

Offline JoeSlide

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1358
  • Karma: +21/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:In difesa di Anderson, Inzaghi e del Modulo
« Risposta #11 : Martedì 3 Aprile 2018, 13:38:29 »
Speriamo 13

Offline surg

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 2992
  • Karma: +24/-0
    • Mostra profilo
Re:In difesa di Anderson, Inzaghi e del Modulo
« Risposta #12 : Martedì 3 Aprile 2018, 16:19:37 »

Offline cartesio

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 5288
  • Karma: +170/-7
  • Sesso: Maschio
  • sex 'n drug 'n cupinface
    • Mostra profilo
Re:In difesa di Anderson, Inzaghi e del Modulo
« Risposta #13 : Martedì 3 Aprile 2018, 17:02:42 »
Erano solo tre parole.   

Le mie.     :sdent:
e ffforza lazzzio

Ai nostri giorni si può scegliere la propria religione, Hadouch, ma non la propria tribù. D. Pennac, La Prosivendola.

            

Offline Frusta

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 4624
  • Karma: +200/-17
  • Orgoglio biancoceleste
    • Mostra profilo
Re:In difesa di Anderson, Inzaghi e del Modulo
« Risposta #14 : Martedì 3 Aprile 2018, 21:33:41 »
Strakosha
Cáceres De Vrij Radu Lulic
Parolo Leiva SMS
FA LA
Immobile

Purtroppo il tempo per gli esperimenti non c'è più, ma in caso di necesità io ci proverei così.
Per me in questo momento è la migliore fra le soluzioni possibili. I moduli inappellabili sono come le religioni o le ideologie: ammazzano le idee.
 
L'ottimista pensa che con Lotito questa sia la migliore Lazio possibile. Il pessimista sa che è vero.

Offline Russotto

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8963
  • Karma: +129/-92
    • Mostra profilo
Re:In difesa di Anderson, Inzaghi e del Modulo
« Risposta #15 : Martedì 3 Aprile 2018, 22:39:15 »
Per me in questo momento è la migliore fra le soluzioni possibili. I moduli inappellabili sono come le religioni o le ideologie: ammazzano le idee.

Copre meglio e dà meno riferimenti. Sarebbe da provare immediatamente ma vabbè...

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 12615
  • Karma: +728/-55
  • sul prato verde vola
    • Mostra profilo
    • postpank.wordpress.com
Re:In difesa di Anderson, Inzaghi e del Modulo
« Risposta #16 : Mercoledì 4 Aprile 2018, 00:00:57 »
prima di cambiare modulo bisogna tornare sul mercato.
Quest'estate potremmo fare un paio di acquisti seri, se abbiamo, come sembra, le casse piene di sghei

comunque è vero che non bisogna mai dipendere da un giocatore, ma la qualità messa in campo quest'anno da Luis Alberto in quella posizione è tale che nessuno sarebbe così pazzo da dargli compiti diversi. E' un dominatore del centrocampo, lucido, sicuro, continuo, e poi si comporta da capitano, ha una parola per tutti, non perde mai la calma. Con Leiva è un'asse da scudetto.
SFL
Sul Prato Verde

La media è una finzione statistica (Z.Bauman)
Esistono tre tipi di bugie: le grandi, le piccole e le statistiche, che sono le più grandi di tutte (M.Twain)

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Offline Matita

  • Biancoceleste Clamoroso
  • *
  • Post: 21420
  • Karma: +452/-54
    • Mostra profilo
Re:In difesa di Anderson, Inzaghi e del Modulo
« Risposta #17 : Mercoledì 4 Aprile 2018, 09:35:38 »
Per me in questo momento è la migliore fra le soluzioni possibili.

Che poi è parente prossima della Lazio di Inzaghi.

Lulic si alza , Felipe si allarga a destra , Sergio sale 5 metri , ed è sputata.
Si er papa te donasse tutta Roma
E te dicesse lassa anna’ chi t’ama
 je diresti:  Si sacra corona
Val piu’ l’opinione mia che tutta Roma

Vulgus veritatis pessimus interpres.
Lotito deve fa' come dico io (quito cit.)

Online Davide

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6036
  • Karma: +91/-3
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:In difesa di Anderson, Inzaghi e del Modulo
« Risposta #18 : Mercoledì 4 Aprile 2018, 09:40:11 »
C'e' anche da dire una cosa, noi parliamo tanto di moduli, 3 dietro, 4 dietro, 7 in mezzo e simili, ma durante la gara coi movimenti giusti la Lazio cambiera' una decina di schieramenti a seconda dei momenti, del possesso palla e delle due fasi....quindi non e' che sia cosi necessario partire a 4 (cosa che a me piacerebbe), l'essenziale sarebbe tornare a correre come prima, bene come prima, nell'ultimo mese la Lazio ha corso molto, ma molto male, da qui gli enormi problemi avuti.

Offline Russotto

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8963
  • Karma: +129/-92
    • Mostra profilo
Re:In difesa di Anderson, Inzaghi e del Modulo
« Risposta #19 : Mercoledì 4 Aprile 2018, 09:57:22 »
prima di cambiare modulo bisogna tornare sul mercato.
Quest'estate potremmo fare un paio di acquisti seri, se abbiamo, come sembra, le casse piene di sghei

comunque è vero che non bisogna mai dipendere da un giocatore, ma la qualità messa in campo quest'anno da Luis Alberto in quella posizione è tale che nessuno sarebbe così pazzo da dargli compiti diversi. E' un dominatore del centrocampo, lucido, sicuro, continuo, e poi si comporta da capitano, ha una parola per tutti, non perde mai la calma. Con Leiva è un'asse da scudetto.

Abbiamo preso 5 (C I N Q U E) goals tra Cagliari, Bologna e Benevento. Direi che non esistono equilibri da non toccare. Un cambio a 4 dietro per dei giocatori che hanno sempre gioccato in quel modo non provocherebbe alcun trauma.

Che poi è parente prossima della Lazio di Inzaghi.

Lulic si alza , Felipe si allarga a destra , Sergio sale 5 metri , ed è sputata.

Lulic dovrebbe stare 30 metri più dietro almeno, Felipe da seconda punta non si alarga mai, Sergio forse è l'unico che farebbe un lavoro simile. Parolo dovrebbe completamente rivedere la sua posizione rispetto al cc a 5. Non c'entra na mazza la Lazio di Inzaghi.