Lazio, Mancini su Immobile: "Non ci sono critiche, Ciro deve stare tranquillo" Lazio, Mancini su Immobile: "Non ci sono critiche, Ciro deve stare tranquillo" -> Dalla Lazio alla Nazionale, Immobile si prende la maglia da titolare. Buona prestazione (...) ---  
FORMELLO - Lazio, ora due giorni di riposo. Martedì torna Luis Alberto FORMELLO - Lazio, ora due giorni di riposo. Martedì torna Luis Alberto -> LAZIO - Ora il meritato riposo. Dopo la partita amichevole disputata nella mattinata a (...) ---  
LaziAlmanacco di domenica 24 marzo 2019 LaziAlmanacco di domenica 24 marzo 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di domenica 24 marzo 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
RIVIVI LA DIRETTA - Italia-Finlandia 2-0: esordio vincente per gli Azzurri. Immobile tanta corsa e un assist RIVIVI LA DIRETTA - Italia-Finlandia 2-0: esordio vincente per gli Azzurri. Immobile tanta corsa e un assist -> Comincia con il piede giusto l'Italia. La formazione di Roberto Mancini vince per 2-0 (...) ---  
Under 19, il Portogallo di Pedro Neto vince ancora: un'ora per l'attaccante della Lazio Under 19, il Portogallo di Pedro Neto vince ancora: un'ora per l'attaccante della Lazio -> Altra vittoria per l'attaccante della Lazio, Pedro Neto. Il suo Portogallo Under 19 ha (...) ---  
Under 14 | I biancocelesti pareggiano 2-2 con l'Ostiamare Under 14 | I biancocelesti pareggiano 2-2 con l'Ostiamare -> Termina in parità la ventiseiesima giornata di campionato per la Lazio Under 14. Quest’oggi i (...) ---  
FORMELLO - Lazio, ora due giorni di riposo. Martedì torna Luis Alberto FORMELLO - Lazio, ora due giorni di riposo. Martedì torna Luis Alberto -> LAZIO - Ora il meritato riposo. Dopo la partita amichevole disputata nella mattinata a (...) ---  
Parolo, tris alla Primavera Inzaghi, il test va bene: 7-1  Parolo, tris alla Primavera Inzaghi, il test va bene: 7-1 -> Il tecnico biancoceleste in 70' usa l'intera rosa a disposizione esclusi i nazionali e il (...) ---  
Italia Under 20, esordio per André Anderson:  Italia Under 20, esordio per André Anderson: "Realizzato un sogno" - FOTO -> È arrivato al ‘Carlo Speroni’ di Busto Arstizio l’esordio di André Anderson con la (...) ---  
Italia - Finlandia, i convocati di Mancini: c'è Immobile, in 4 vanno in tribuna  Italia - Finlandia, i convocati di Mancini: c'è Immobile, in 4 vanno in tribuna -> ITALIA - FINLANDIA - Perin, Izzo, Cristante e Lasagna: questi i 4 giocatori esclusi dal (...) ---  
UFFICIALE - Albania, Panucci esonerato: il comunicato della Federazione  UFFICIALE - Albania, Panucci esonerato: il comunicato della Federazione -> Cristian Panuccinon è più il ct dell'Albania.È stata fatale la sconfitta contro la (...) ---  
Adekanye ha scelto la Lazio Adekanye ha scelto la Lazio -> Si attendono le conferme ufficiali dalle parti. Da definire la durata dell’accordo: 3 o 4 anni. (...) ---  
Italia - Finlandia, probabili formazioni: Immobile dal primo minuto, novità in difesa  Italia - Finlandia, probabili formazioni: Immobile dal primo minuto, novità in difesa -> ITALIA - FINLANDIA - L'Italia del ct Mancini comincia da Udine la sua marcia di (...) ---  
Lazio, il ct serbo Krstajic commenta la prestazione di Milinkovic Lazio, il ct serbo Krstajic commenta la prestazione di Milinkovic -> La Lazio si avvia a concludere la settimana di allenamenti a Formello, mentre i suoi (...) ---  
RIVIVI LA DIRETTA - Luiss, Inzaghi:  RIVIVI LA DIRETTA - Luiss, Inzaghi: "Vorrei che la Lazio avesse il proprio stadio" - FT&VD -> AGGIORNAMENTO ORE 17:30 - Mister Inzaghi lascia l'aula, rispondendo alla domanda di uno (...)

Autore Topic: Lazio: gol, vittorie e record. A Inzaghilandia è sempre festa  (Letto 42 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 15947
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lazio: gol, vittorie e record. A Inzaghilandia è sempre festa
« : Lunedì 9 Aprile 2018, 13:02:08 »
www.repubblica.it



Stratega e psicologo, quest'anno il giovane tecnico ha puntato su un modulo solo, il 3-5-2, per dare una identità tattica precisa alla squadra. Finora ha funzionato, eccome. Ma il segreto del successo resta la gestione del gruppo

ROMA - Benvenuti a Inzaghilandia, il paese del gol. La Lazio di Simone in campionato ne ha segnati 75, miglior attacco davanti alla Juve, e subiti 40 (decima difesa): lo spettacolo è garantito. "Questo è il calcio che piace a me", ha detto dopo la vittoria di Udine. Ha giocato con un solo mediano, puntando sul palleggio antistress con Milinkovic, Luis Alberto e Felipe Anderson tutti in campo. Gli è andata bene, la Lazio ha superato l'Inter e agganciato la Roma al terzo posto e domenica c'è il derby: "Sarà una partita bellissima, ma io ora penso solo al Salisburgo", dice Inzaghi.

La sua squadra ha gli stessi punti dello scorso anno, 60, a testimonianza di una continuità di rendimento che esalta. Non a caso, Juve e Napoli pensano a Simone per il futuro, quando Allegri e Sarri decideranno di mollare. Lui, Inzaghi, al momento è concentrato solo sullo sprint finale di una stagione fin qui da applausi. Intanto colleziona record: mai nella sua storia, ad esempio, la Lazio aveva vinto 10 volte in trasferta. Segno di carattere e personalità. E il primato dei gol stagionali è vicino: 108 contro i 109 di Eriksson nell'anno dello scudetto 2000.

Stratega e psicologo, quest'anno il giovane tecnico ha puntato su un modulo solo, il 3-5-2, per dare una identità tattica precisa alla squadra. Finora ha funzionato, eccome. Ma il segreto del successo resta la gestione del gruppo, basato sul dialogo con i calciatori e il feeling assoluto con i "senatori", da Lulic e Radu a Parolo e Immobile. Sotto questo aspetto, Inzaghi sembra un veterano della panchina, non un allenatore di 42 anni appena compiuti. Sa usare carota e bastone, come nei confronti della ribellione di Anderson contro il Genoa: il brasiliano fu escluso dai convocati a Napoli, poi reintegrato e ora Felipe vola, è tornato l'arma in più della Lazio. Ha avuto qualche problema con il turnover, Inzaghi, ma nelle tre partite dopo la sosta (tre vittorie contro Benevento, Salisburgo e Udinese) ha dimostrato di essere migliorato anche in quello, nella gestione delle risorse in una stagione lunga finora ben 47 partite.

L'intesa tra lui e il capocannoniere Immobile è totale. L'abbraccio dopo il gol di Ciro al Salisburgo è la sintesi del rapporto tra i due. È stato Simone a volerlo a tutti i costi due estati fa, e il centravanti da allora lo ha ripagato con 64 reti, il bottino di Klose in cinque stagioni. Anche Immobile inanella un record dopo l'altro: mai nessuno, nella storia biancoceleste, aveva segnato così tanto in una stagione e in un campionato. Neanche Chinaglia, nemmeno Crespo e Signori. Lui e Luis Alberto in Serie A hanno realizzato 36 gol, è la coppia d'attacco più prolifica; in stagione sono 48. Punta su quei due, Inzaghi, per respingere giovedì l'assalto del Salisburgo. In dubbio Lulic, che a Udine ha rimediato una ginocchiata alla coscia dopo 5 minuti: domani le sue condizioni verranno valutate a Formello. Si spera di recuperarlo già per l'Europa League perché a Inzaghilandia il capitano ha un ruolo fondamentale: è l'asso di Coppe.

Vai al forum