Fascetti: "Che ricordi in biancocleste, Inzaghi mi sta stupendo, grazie ai tifosi" Fascetti: "Che ricordi in biancocleste, Inzaghi mi sta stupendo, grazie ai tifosi" -> Mister Eugenio Fascetti intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky. Con la (...) ---  
#TrainingSession | Seduta tattica per i biancocelesti #TrainingSession | Seduta tattica per i biancocelesti -> Allenamento pomeridiano per la Prima Squadra della Capitale che, questoggi, si ritrovata presso (...) ---  
Lazio, Fascetti ne fa 80 Lazio, Fascetti ne fa 80 -> Un legame indissolubile, e nome che rimarr per sempre inciso nella storia della Lazio. (...) ---  
Correa suona la carica  Correa suona la carica "A Marsiglia per vincere" -> L??ex Siviglia, che sarà assente in campo europeo per squalifica, ha parlato del match contro (...) ---  
Lazio a Marsiglia senza Badelj e Durmisi Lazio a Marsiglia senza Badelj e Durmisi -> Festeggiata la vittoria contro il Parma di ieri pomeriggio, la Lazio ha ripreso subito ad (...) ---  
Paradiso: "Mi piace lo stile di Leiva, lo sceglierei come attore in un mio videoclip" Paradiso: "Mi piace lo stile di Leiva, lo sceglierei come attore in un mio videoclip" -> Tommaso Paradiso, cantante italiano e noto tifoso biancoceleste, intervenuto questoggi ai (...) ---  
UEFA Europa League | Olympique Marsiglia-Lazio, il programma della vigilia  UEFA Europa League | Olympique Marsiglia-Lazio, il programma della vigilia -> Domani, mercoled 22 ottobre, presso il Centro Sportivo di Formello, alle ore 10:30 la Prima (...) ---  
Correa: "Europa League, sarà difficile ma possiamo dire la nostra" Correa: "Europa League, sarà difficile ma possiamo dire la nostra" -> Allinterno della trasmissione televisiva La Premiata Ditta, in programmazione su Lazio Style (...) ---  
Lazio, Immobile ed il nuovo record: con un gol pu raggiungere Piola Lazio, Immobile ed il nuovo record: con un gol pu raggiungere Piola -> Ciro Immobile a caccia di un nuovo record. Il bomber partenopeo ha segnato finora 74 (...) ---  
Lazio, Tommaso Paradiso Lazio, Tommaso Paradiso -> La Lazio vince a Parma e scava un piccolo solco con dirette concorrenti Champions come (...) ---  
Lazio, ecco qual  la difesa titolare: un solo gol subto in 168' Lazio, ecco qual la difesa titolare: un solo gol subto in 168' -> Undici partite in stagione, quattro delle quali senza beccare gol. Il Parma addirittura (...) ---  
LaziAlmanacco di marted 23 ottobre 2018 LaziAlmanacco di marted 23 ottobre 2018 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di marted 23 ottobre 2018 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Paparelli: "Domenica in programma un torneo di biliardino per ricordare papà" Paparelli: "Domenica in programma un torneo di biliardino per ricordare papà" -> Gabriele Paparelli, figlio di Vincenzo, intervenuto quest'oggi ai microfoni di Lazio Style (...) ---  
Serie A  Lazio - Spal del 4 novembre - vendita dei tagliandi Serie A Lazio - Spal del 4 novembre - vendita dei tagliandi -> La S.S. Lazio comunica che, dalle ore 10:00 di mercoledi 24 ottobre, saranno messi in vendita i (...) ---  
Lazio, doppio esame in vista Inzaghi perde Berisha   Lazio, doppio esame in vista Inzaghi perde Berisha -> Biancocelesti attesi da uno snodo importante della stagione. Oltre al kosovaro coi francesi (...)

Autore Topic: IL PRECEDENTE - 1, 2 e... 3! Il ritornello di Sinisa Mihajlovic, campionissimo delle punizioni  (Letto 33 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 13640
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.LaLazioSiamoNoi.it



                           Con la metafora dei corridori allultima salita, Simone Inzaghi ha presentato la sfida con la Sampdoria. proprio cos, Lazio, Roma e Inter assomigliano a tre che non mollano e che sgomitano per arrivare primi al traguardo della Champions League. Per i biancocelesti il prossimo ostacolo rappresentato dai blucerchiati allenati da Giampaolo, oggi in panchina per i liguri. Nel 1998, invece, cera Spalletti e la Samp guardava ammirata le prodezze di un suo vecchio campione.



SINISA, PARTE 1 - Quel campione si chiama Sinisa Mihajlovic, ex di turno durante Lazio-Sampdoria andato in scena allOlimpico il 13 dicembre 1998. Era la 13esima giornata di Serie A e poco prima che inizi lo show del serbo, Roberto Mancini viene premiato per la sua 500esima partita nella massima serie. Una festa che ne anticipa unaltra, quella della Lazio e di Mihajlovic. Dopo 4 ecco una punizione dai 25 metri, lideale per scaldare il piede del difensore laziale. Ma sul punto di battuta va Stankovic e il suo destro parato in tuffo da Ferron. N il centrocampista n tantomeno il portiere blucerchiato sanno che quello sarebbe stato solamente un gentile omaggio dello specialista, generoso nel non intromettersi. Di l in poi quei palloni saranno esclusiva competenza del mancino pi micidiale di sempre. Dopo qualche sterile tentativo della formazione allenata da Eriksson, Mihajlovic calamita su di s lattenzione di tutto lo stadio. Al 28 Collina fischia unaltra punizione, questa volta poco fuori la lunetta. Sinisia sistema il pallone e, grazie anche ad una deviazione di Palmieri, batte Ferron. Esultanza coi compagni e abbraccio con mister Eriksson. E uno



SINISA, PARTE 2 - La Samp riesce a trovare il pareggio poco dopo su rigore: l'intervento scriteriato e fuori tempo di Pancaro permette a Palmieri di battere Marchegiani (38). Sul finire del primo tempo, lo spunto di De La Pena obbliga larbitro a decretare il terzo calcio di punizione da posizione interessante. Lincaricato, neanche a dirlo, Mihajlovic. Sembra di rivedere il film di poco prima: qualche passo di rincorsa, le braccia che assecondano il movimento del corpo e sinistro letale sopra la barriera che non d scampo a Ferron. Esultanza coi compagni e abbraccio con mister Eriksson. E due.



SINISA, PARTE 3 - Terminano cos i primi 45, con la Lazio in vantaggio sulla Sampdoria grazie a due perle dell11 biancoceleste. Allintervallo qualche scambio di battute tra Collina e Pancaro, poi si riparte. Balleri, incuneatosi in area, non inquadra la porta ostacolato da Nesta. Poi il solito ritornello: punizione dai 25 metri, c ovviamente Mihajlovic sul punto di battuta. Nello sguardo di Ferron si rileva una paura profonda, sa gi a cosa sta andando incontro. Classica sequenza di passi prima del colpo di interno collo a giro sul pallone: si pu solo ammirare ed applaudire la terza gemma dellex Stella Rossa. Esultanza coi compagni e abbraccio con mister Eriksson. E tre. Potremmo raccontare la doppietta di Palmieri che accorcia le distanze (sempre su rigore) e i gol di Stankovic e Salas per il 5-2 finale. S, potremmo. Ma di quel pomeriggio la gente laziale ricorda le prodezze di un solo campione: Sinisa Mihajlovic.

Vai al forum