#TrainingSession | Domani biancocelesti in campo alle 15:00 #TrainingSession | Domani biancocelesti in campo alle 15:00 -> Prosegue senza sosta la marcia d’avvicinamento della Prima Squadra della Capitale alla seconda (...) ---  
Onofri: "La Lazio ha tutte le carte in regola per ripartire" Onofri: "La Lazio ha tutte le carte in regola per ripartire" -> L'ex calciatore Claudio Onofri è intervenuto quest'oggi ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3 FM: (...) ---  
La difesa biancoceleste nelle seconde frazioni di gioco La difesa biancoceleste nelle seconde frazioni di gioco -> I biancocelesti hanno subìto 23 gol in campionato e molte volte la difesa dei biancocelesti è (...) ---  
Giudice Sportivo | Un turno di stop per Acerbi Giudice Sportivo | Un turno di stop per Acerbi -> La 20ª giornata di Serie A TIM è andata ormai in archivio e la Prima Squadra della Capitale si (...) ---  
#TrainingSession | Allenamento di ripresa per i biancocelesti #TrainingSession | Allenamento di ripresa per i biancocelesti -> Allenamento pomeridiano per la Prima Squadra della Capitale che, al termine del giorno di riposo (...) ---  
Canigiani: "Lazio-Juventus, previsti più di 50.000 spettatori" Canigiani: "Lazio-Juventus, previsti più di 50.000 spettatori" -> Marco Canigiani, responsabile del marketing biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio (...) ---  
Acerbi si scusa per il rosso Con la Juve va in curva Nord  Acerbi si scusa per il rosso Con la Juve va in curva Nord -> Il difensore biancoceleste, espulso a Napoli, ferma a 149 la striscia di partite giocate (...) ---  
Pancaro: "Non è il caso di fare drammi" Pancaro: "Non è il caso di fare drammi" -> Giuseppe Pancaro, ex difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, (...) ---  
La Lazio e Rocchi, una storia di rossi La Lazio e Rocchi, una storia di rossi -> A fine partita tanta amarezza, ma il confronto con l’arbitro è stato pacato. L’espulsione del San (...) ---  
LaziAlmanacco di martedì 22 gennaio 2019 LaziAlmanacco di martedì 22 gennaio 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di martedì 22 gennaio 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
#NapoliLazio | I numeri del match #NapoliLazio | I numeri del match -> Si apre con una sconfitta esterna il girono di ritorno della Serie A TIM 2018/19 per la Prima (...) ---  
LE CLASSIFICHE | Vola l’Under 14, anche l’U13 sempre in testa LE CLASSIFICHE | Vola l’Under 14, anche l’U13 sempre in testa -> Due vittorie su quattro gare a disposizione per il Settore Giovanile biancoceleste. Nell’ultimo (...) ---  
Lopez: "Ora non si può più sbagliare" Lopez: "Ora non si può più sbagliare" -> Antonio Lopez, ex centrocampista biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, (...) ---  
Canigiani: "Per Lazio-Juventus andiamo verso le 50.000 presenze" Canigiani: "Per Lazio-Juventus andiamo verso le 50.000 presenze" -> Marco Canigiani, responsabile del marketing biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio (...) ---  
Olimpico da  Olimpico da "sold out" Domenica arriva la Juve -> Domenica alle 20.30 i biancocelesti ospiteranno i bianconeri: è già febbre da big match con (...)

Autore Topic: #TorinoLazio | Conferenza stampa, Mazzarri: "Vogliamo arrivare più in alto possibile. Domani servirà una carica agonistica e fisica importante"  (Letto 102 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 15014
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.sslazio.it

Il tecnico del Torino Walter Mazzarri è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro la Lazio.

"Tutte le volte che si presenta la partita successiva, si dicono praticamente sempre le stesse cose. Non voglio essere banale: domani l’impegno sarà importante. Noi dovremo dimostrare, come abbiamo fatto con squadre blasonate, di essere all’altezza, o quanto meno alla pari, o di prevalere. Questo è il mio principio: cerchiamo di lavorare su noi stessi.

Mi fa piacere che si nota che se improvvisamente ci si ritrova a perdere in un colpo solo, in tutte le partite, tutti i doppi ruoli, vai in difficoltà. In due giorni ti devi inventare delle cose, e qualcosa paghi. Ma lo dico sempre dopo, o si danno alibi ai giocatori, che non devono capirlo. Io devo tirare fuori il meglio, sempre. E poi se l’allenatore comincia a dire cose oggettive, sembra che trovi sempre qualche appiglio. Sono sempre stato molto attento a non parlare mai degli assenti: anzi a volte mi farebbe piacere che alcune cose si sottolineassero.

Milinkovic-Savic è un portiere che ha un grande futuro davanti. Io però devo scegliere i giocatori che mi danno più garanzie perché, quando si perde, brucia a tutti. È difficile fare ora esperimenti. Fino all’ultima giornata voglio raccogliere il massimo. Alla fine, si tireranno le somme: voglio arrivare il più in alto possibile.

Immobile e Belotti sono due Nazionali, anche se ricoprono lo stesso ruolo sono diversi tra loro. Per noi allenatori conta la squadra. Se i giocatori stanno male, la squadra va male. Domani la sfida sarà tra Torino e Lazio, non tra singoli giocatori: cerchiamo di fare del nostro meglio.

Noi dobbiamo pensare di arrivare più in alto possibile. Ci sono 12 punti in palio, e quindi abbiamo degli obiettivi importanti per noi. Possiamo anche recuperare delle posizioni in classifica. Dai miei ragazzi mi aspetto questa mentalità.

Il 4 maggio sarà una giornata carica di emozioni, nel rispetto di quei grandissimi campioni. È un aspetto importante ricordare il Grande Torino, un emblema del calcio mondiale. Erano considerati al top: stare in questa società significa anche questo, è una grande forza.

Dal punto di vista tattico ho provato delle nuove soluzioni. Poi si è lavorato di più. Penso e spero che ci sia servito per recuperare le energie fisiche e nervose. Le forze dovrebbero essere tornate al massimo o quasi. Bisogna aver una carica agonistica e fisica importante. La Lazio è una grande squadra con numeri che tutti conosciamo. Oggi ci sarà la rifinitura, domani cercheremo di metter in campo la squadra migliore per fare risultato.

Dobbiamo essere compatti nella fase difensiva poi ci sono i momenti in contropiede in cui vanno sfruttati gli spazi. È chiaro che quando abbiamo la palla noi bisogna fare in modo di impensierirli. Per farlo, bisogna essere vicini. Ora non voglio tornare sulla partita di Bergamo, ma ci sono state situazioni che non abbiamo sfruttato bene tra Belotti ed Edera. Non l’abbiamo fatto, e a volte si è sbagliato l’ultimo passaggio.

Iago Falque ha recuperato le energie ma part time: devo capire come sta oggi. Non è per bluffare. Edera se è intelligente, deve fare tutte le partite bene. Se ha capito cosa deve fare un professionista a questi livelli, deve interpretare bene. A me importa molto il progetto tattico: non si accetta l’altalena tra partite buone e brutte. Se ha fiducia, deve fare sempre bene. Ma verificherò tutto oggi.

Niang sottotono? Dopo la nascita della bambina sembra rifiorito: si impegna forte, si sta allenando forte. Gliel’ho detto più volte: con me non deve mai mancare la concentrazione e la forza fisica. Voglio vedere sempre l’impegno. Mi ha promesso che lo farà. Probabilmente non partirà dall’inizio: non ha i 90? nelle gambe. Bonifazi sta bene. Cerca di essere utile. Ha giocato fuori ruolo e si è visto: ho 4 difensori a disposizione per tre posti, devo fare le mie scelte e capire cosa conviene di più per questa gara. Preferirei non farlo giocare più terzino, almeno dall’inizio: non mi sembra il suo ruolo".

Vai al forum