Autore Topic: #CrotoneLazio | Conferenza stampa, Inzaghi: "A 180 minuti da un sogno, dobbiamo dare il massimo"  (Letto 32 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 11697
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.sslazio.it

Alla vigilia del match con il Crotone, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi è intervenuto in conferenza stampa dal Centro Sportivo di Formello.

“Siamo attesi dalle ultime due partite della stagione. Prima affronteremo il Crotone; sarà un match importante e difficile. I pitagorici si giocheranno tanto come noi, entrambe le squadre avranno grandissime motivazioni: ci siamo preparati al meglio per questa gara che affronteremo in uno stadio ricco di entusiasmo. Non saremo soli perché i nostri tifosi ci accompagneranno in quest’ultima trasferta stagionale. Abbiamo fatto qualcosa di straordinario per giocarci adesso l’accesso alla prossima edizione della Champions League con delle corazzate costruite tramite grandi budget: grazie al gruppo, all’entusiasmo ed a svariati record, ora possiamo giocarci questa qualificazione. Abbiamo Centrato vittorie in trasferta come mai accaduto nella storia del Club, abbiamo segnato come mai accaduto giocando, inoltre, ben 54 partite. Abbiamo voluto fortemente questa classifica e ci giocheremo le nostre carte finché potremo.

Sono tranquillissimo per quanto concerne Stefan de Vrij: conosco il ragazzo, è un professionista e sono sicuro che onorerà la nostra maglia per rispetto dei tifosi, della Società e dei suoi compagni. In questi tre anni, infatti, il centrale olandese si è trovato al meglio nello spogliatoio biancoceleste. La situazione de Vrij era chiara da tempo, è stata sbagliata la tempistica di alcune comunicazioni, ma io sono concentrato sul presente, in particolare sul Crotone e, in tal senso, dovremo svolgere al meglio la gara di domani con la formazione pitagorica. La squadra sta benissimo, è reduce da 5 vittorie e da un pareggio: per arrivare fin qui abbiamo svolto un percorso straordinario e sarà necessario ottenere nuovi risultati positivi per centrare la qualificazione in Champions League. La squadra è tranquilla e serena, ed è consapevole dei propri mezzi. Nell’arco della settimana abbiamo guardato in casa nostra preparando al meglio la sfida con il Crotone. Sappiamo cosa ci aspetta all’Ezio Scida. Il nostro sogno è distante 180 minuti, dovremo dare il massimo mettendo in campo tutte le energie rimaste.

Stefan Radu sta bene, ha recuperato dall’infortunio: valuterò se far giocare dall’inizio il centrale. Jordan Lukaku, invece, non ha recuperato e non partirà come del resto anche Ciro Immobile, Marco Parolo e Luis Alberto. Bruno Jordao è stato impiegato dalla Primavera, mentre gli altri 21 calciatori saranno convocati. Parolo, Immobile e Luis Alberto speriamo di poterli avere a disposizione nell’ultima gara della stagione con l’Inter.

Il rigorista di domani? Vedremo in base a chi giocherà. Lulic, Felipe Anderson, Nani, Milinkovic e Leiva possono battere i penalty. Il centrocampista brasiliano e Bastos sono diffidati, ma il nostro numero 6 può giocare lo stesso: dovrà prestare molta attenzione, poi a gara in corso effettueremo delle valutazioni. Nel girone d’andata è stato in diffida per 13 gare, dunque può permettersi di giocare un altro match in diffida. Nani può fare la prima e la seconda punta: potrà darci sicuramente una mano, se non dall’inizio, a gara in corsa. Il portoghese è un’opzione che ho e che terrò a mente. Il Sassuolo non andrà sicuramente a San Siro per farsi umiliare, avrà la mente libera e non sarà semplice per l’Inter: i neroverdi hanno già centrato la salvezza e si avvicineranno alla gara con spensieratezza.

Di Gennaro sta bene dopo tanto tempo, si sta allenando ed è un’opzione in più. Vedremo come si metterà la gara di domenica, ma so che posso inserire il nostro numero 88, ad esempio, per sostituire eventualmente Lucas Leiva”.

Vai al forum