Autore Topic: Lazio, Inzaghi ha una settimana per recuperare i quattro big out: ecco le percentuali di recupero...  (Letto 19 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 11694
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.LaLazioSiamoNoi.it



                           Quattro big out, quattro. Tic tac, tic tac una corsa contro il tempo. Un giorno di riposo e poi lInter in vista per lultima di campionato, decisiva per il presente e per il futuro della Lazio. E quei quattro, la vedono lInter? Lukaku, Parolo, Luis Alberto e Immobile. Come va il recupero? Ce la fanno? Chi ha pi speranze di rientrare? Le domande sono lecite, vanno di pari passo con i sogni di un piazzamento Champions che manca ormai da troppi anni.



PAROLO.In ordine di infortunio: Parolo stato il primo a fermarsi durante il riscaldamento pre-Fiorentina (turno infrasettimanale del 18 aprile, Murgia titolare al suo posto). Il rientro, affrettato, ha portato a un nuovo stop quattro giorni dopo. Contro la Samp (22 aprile) Parolo viene impiegato dallinizio ma costretto a chiedere il cambio dopo soli 19 minuti. Il responso medico parler di unelongazione muscolare alladduttore, un guaio pi grave rispetto alliniziale problema riscontrato al Franchi. Una tabella di marcia, quella del recupero, che si complicata con il passare dei giorni per stessa ammissione di Inzaghi: Il suo forfait si rivelato pi grave del previsto. Inizialmente sembrava potesse recuperare,cos come Radu, per la trasferta di Crotone. Ora va considerato in dubbio addirittura per lInter: possibilit di recupero al 60%. Da vedere se nel blocco dei titolari...



CIRO! CIRO! CIRO!Ilsecondo ad alzare bandiera bianca. Uno che per contro lInter giocherebbe anche con una gamba sola, per gli obiettivi di squadra e individuali (deve difendersi dallattacco di Icardi nella classifica marcatori). Ed per questo che rischia di avere addirittura pi chance di recupero di Parolo, nonostante sia finito ko dopo il centrocampista: per lui stata fatale la trasferta di Torino. Gli accertamenti successivi hanno evidenziato una lesione muscolare di primo grado al bicipite femorale destro: almeno 15-20 giorni di riposo. Che scadono precisi precisi con il match di domenica prossima. Insomma, Immobile non potr mai essere al 100%. Per la forza di volont e il lavoro svolto nellultima settimana potrebbero fare la differenza: sedute in piscina, in palestra e anche una corsetta sul campo insieme al preparatore atletico Bianchini. Percentuali di recupero: 70%. Ma solo perch Ciro...



LUIS, MIRACOLO CERCASI. Senza dubbio Luis Alberto quello che sta messo peggio. Il suo infortunio risale a una settimana fa, alla gara con lAtalanta. Lo spagnolo fa in tempo a regalare un assist vincente a Caicedo ma non ad arrivare allintervallo. Galeotto fu il lancio in profondit: allungo della gamba destra, fitta improvvisa, sostituzione scontata con tanto di lacrime in panchina. Nel suo caso uno stiramento ai limiti del primo grado. Per lui i tempi non sono stretti, di pi: la sua convocazione sorprenderebbe tutti. Il trequartista volato a Siviglia, si sta curando in patria, al massimo andr in panchina. Felipe Anderson giocher dal 1, non ci sono dubbi. Le speranze di Luis sono minime, seppur alimentate dai suoi post socialin cui specifica di non volersi arrendere: 15%.



LUKAKU. Lultimo in ordine cronologico a non rispondere presente. A Crotone sarebbe entrato nella ripresa, rimasto a Roma dopo essersi allenato a singhiozzo la scorsa settimana e aver lavorato a parte durante la rifinitura di sabato mattina. Almeno lui dovrebbe farcela e rappresentare unalternativa di valore in panchina. A patto che tra mercoled e gioved torni in gruppo senza ripercussioni fisiche. Le sue percentuali: 80%.



         

   







var _onetag = _onetag || {};

(function(o,n,e,t,a,g) {

   o.cmd = o.cmd || [],

   o.pub = o.pub || [],

   o.pub.push("2b777af7945936"),

   g = n.createElement("script"),

   g.async = true,

   g.src = "//onetag-sys.com/main.js",

   n.head.appendChild(g)

})(_onetag, document);

Vai al forum