Lopez: "Inzaghi è un simbolo di questa Società" Lopez: "Inzaghi è un simbolo di questa Società" -> Antonio Lopez, ex centrocampista biancoceleste, intervenuto ai microfoni di Lazio Style, 89.3 (...) ---  
Lazio, Radu potrebbe non partire per il ritiro ad Auronzo: la situazione Lazio, Radu potrebbe non partire per il ritiro ad Auronzo: la situazione -> Un nuovo ciclo, un'opera di ringiovanimento della rosa per la quale sembra non (...) ---  
Calciomercato Lazio, il punto sulle fasce: Lazzari e Jony sono in pole Calciomercato Lazio, il punto sulle fasce: Lazzari e Jony sono in pole -> Il calciomercato della Lazio va delineandosi verso una strategia ben chiara: la priorit (...) ---  
Lazio, contro ogni previsione niente riscatto per Romulo: ecco le cause Lazio, contro ogni previsione niente riscatto per Romulo: ecco le cause -> La Lazio vuole rinnovare la rosa, che rischia di avere dimensioni importanti. Per questo (...) ---  
Lazio, da Auronzo alle amichevoli: ecco il programma estivo Lazio, da Auronzo alle amichevoli: ecco il programma estivo -> NOTIZIE SS LAZIO - La nuova stagione della Lazio scatter l'8 luglio copn le prime (...) ---  
UFFICIALE - Nesta  il nuovo allenatore del Frosinone UFFICIALE - Nesta il nuovo allenatore del Frosinone -> La novit era nell'aria, oggi trova la sua conferma ufficiale: Alessandro Nesta sar (...) ---  
LaziAlmanacco di marted 18 giugno 2019 LaziAlmanacco di marted 18 giugno 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di marted 18 giugno 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
‘Player of the Season’ | Vota il gol vincitore del contest ‘Player of the Season’ | Vota il gol vincitore del contest -> Un altra stagione passa in archivio. Nel 2018-2019 la Lazio si consacrata ed riuscita ad (...) ---  
Lazio, l'organizzazione offensiva non ti manca: secondo posto in Serie A Lazio, l'organizzazione offensiva non ti manca: secondo posto in Serie A -> Non sinonimo di gol, ma questa statistica riportata da Calcio Datato stona un po' (...) ---  
Lazio, Mauri: Radu non teme la concorrenza. E su Milinkovic... Lazio, Mauri: Radu non teme la concorrenza. E su Milinkovic... -> Ex compagni di squadra, Stefano e Stefan. Entrambi leader della Lazio, romani (...) ---  
Lazio Nuoto, Colosimo: C' grande incertezza, rischiamo di sparire..." Lazio Nuoto, Colosimo: C' grande incertezza, rischiamo di sparire..." -> Calma piatta. Nulla di nuovo si muove all'orizzonte per la Lazio Nuoto, ancora in (...) ---  
Lazio, Cataldi ha la media tiri-gol pi alta tra i biancocelesti: il dato  Lazio, Cataldi ha la media tiri-gol pi alta tra i biancocelesti: il dato -> Dodici presenze, diciotto considerando anche le 6 in Europa League. Poi due gol e un (...) ---  
Scuola Calcio 2019-2020 | Iscrizioni prorogate di ventiquattr'ore Scuola Calcio 2019-2020 | Iscrizioni prorogate di ventiquattr'ore -> Le richieste per lammissione alla Scuola Calcio S.S. Lazio per la stagione 2019/20 si erano (...) ---  
L'agente di Lazzari apre alla Lazio: ' una destinazione gradita a Manuel' L'agente di Lazzari apre alla Lazio: ' una destinazione gradita a Manuel' -> In casa Lazio, Manuel Lazzari resta l'obiettivo numero uno per rinforzare la corsia di (...) ---  
Lazio a un passo da Jony: cifre e dettagli dell'operazione Lazio a un passo da Jony: cifre e dettagli dell'operazione -> Jonathan Rodrguez Menndez, meglio noto come Jony, a un passo dalla Lazio. Tare ha (...)

Autore Topic: ESCLUSIVA - Ag. Nesta jr.  (Letto 212 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 17227
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
ESCLUSIVA - Ag. Nesta jr.
« : Sabato 11 Agosto 2018, 16:05:20 »
www.LaLazioSiamoNoi.it



                           C un Nesta che ha vinto tanto e che ora non gioca pi ma allena il Perugia. Alessandro ovviamente, mitico capitano della Lazio negli anni pi splendenti dellepoca Cragnotti. E quando si apprestava a vincere lo Scudetto nel maggio del 2000, suo nipote, Gian Marco, iniziava a conoscere il mondo da appena due mesi. laltro Nesta, molto pi giovane, che sta iniziando ora, a 18 anni, ad affacciarsi nel calcio dei professionisti da attaccante della Ternana. Si vede che il talento di famiglia perch cos come lo zio, anche lui sembra davvero promettere bene. Per conoscerlo meglio la redazione de Lalaziosiamonoi.it ha contattato in esclusiva lagente Francesca Alfieri che a 360 gradi ha presentato Gian Marco.



ROMA, LAZIO E TERNANA - Lui veniva dalla Roma, poi lhanno svincolato e lho portato a fare un provino con la Lazio dove per lo scartarono e non lo presero ai tempi in cui il settore giovanile era curato da Joop Lensen perch lo costrinsero a provare in un ruolo che non era il suo, dovuto al nome che portava. Con i giallorossi la diatriba era nata tra il padre di Gian Marco, Fernando, e Bruno Conti che non credeva nelle possibilit di crescita del ragazzo. Gian Marco un esterno destro di attacco, unala, ha un ruolo diverso dallo zio. Ad Alessandro molto legato, anche per quello ci teneva a venire alla Lazio poi purtroppo non andata a buon fine. Io allora parlai con la Ternana, con il responsabile del settore giovanile, per offrire il giocatore, scoperto tra laltro da Volfango Patarca (storico Responsabile della Scuola calcio biancoceleste e scopritore anche di Alessandro Nesta, ndr). A Terni lhanno visto, due anni fa era anche stato aggregato da Fabio Liverani in prima squadra e ora c stata laffermazione tra i professionisti con la firma del primo contratto triennale. Cera stato pure un forte interessamento del Bologna, ma la Ternana ci ha creduto pi di tutti perch un giovane di talento, con un ottimo dribbling e unalta capacit nel puntare e saltare luomo. Mi auguro possa arrivare, se lo merita.



FEDE CALCISTICA - diviso tra Lazio e Milan, ma in realt pi milanista che laziale. Per tifa anche i biancocelesti e qualche volta andato allo stadio a vederli. Il tutto compatibilmente con gli impegni di campionato perch gioca la domenica.



CHIAMARSI NESTA - Gian Marco un ragazzo umile, aiutava il pap, anche lui una persona genuina, a custodire le pecore quando non frequentava pi la scuola. Non ha nessun privilegio per il cognome che ha, anzi. Si allena costantemente, seguito molto dal padre, non assolutamente un montato e se gli chiedi lautografo si meraviglia. Poi loro vivono a Collevecchio, una realt agreste.



FUTURO - In futuro zio e nipote insieme alla Lazio? Potrebbe essere, ma Alessandro una persona anche lui molto umile e pure se segue spesso il nipote quando si allena e gioca lo fa sempre con assoluta discrezione, senza clamori. Non si mosso per raccomandarlo, i fatti vanno dimostrati sul campo, il cognome non deve essere una scorciatoia: questo glielo hanno sempre ribadito. Per Gian Marco lo zio un idolo, anche se il ruolo diverso. Soprattutto a livello di professionalit durante gli allenamenti e fuori dal campo. Alessandro per lui un esempio e c tra loro una bellissima unione, importante per la crescita. E chiss che in futuro non si possano sfidare luno contro laltro.

Vai al forum