Durmisi studia da interno  lui il jolly di Inzaghi  Durmisi studia da interno lui il jolly di Inzaghi -> L'esterno danese sta sfruttando la pausa per provare a giocare anche in posizione più (...) ---  
Wesley con Immobile, il sogno Lazio. Caceres ai saluti Wesley con Immobile, il sogno Lazio. Caceres ai saluti -> Tare non molla l'attaccante del Bruges, vicino al biancoceleste in estate, ma c' la (...) ---  
Lazio, Lotito tra i premiati del Viareggio Sport: domani la cerimonia Lazio, Lotito tra i premiati del Viareggio Sport: domani la cerimonia -> Ancora una medaglia, ancora un riconoscimento per Claudio Lotito. Ogni anno le (...) ---  
Italia, Acerbi arriva in anticipo all'allenamento: ecco perch Italia, Acerbi arriva in anticipo all'allenamento: ecco perch -> In questi primi mesi che ha trascorso alla Lazio i tifosi biancocelesti hanno imparato a (...) ---  
Nazionali | Gli impegni di Immobile, Marusic, Berisha, Neto, Acerbi e Strakosha Nazionali | Gli impegni di Immobile, Marusic, Berisha, Neto, Acerbi e Strakosha -> UEFA NATIONS LEAGUE | Albania - Thomas Strakosha Sconfitta nella quinta giornata della UEFA (...) ---  
Lazio, Caceres verso l'addio: il manager dell'uruguaiano presto a Roma Lazio, Caceres verso l'addio: il manager dell'uruguaiano presto a Roma -> La Lazio per la difesa ha studiatoun progetto architettonico ben preciso, ma sulla (...) ---  
Italia, Immobile:  Italia, Immobile: "So quanto valgo, lo dimostro con la Lazio. Manca un po' di fortuna" -> Ai microfoni diSky Sport intervenuto, dopo Italia-Portogallo, lattaccante (...) ---  
FORMELLO - Lazio, sette gol alla Cavese: Rossi show ne fa 5. Leiva non si allena FORMELLO - Lazio, sette gol alla Cavese: Rossi show ne fa 5. Leiva non si allena -> Sette gol alla Cavese, squadra che milita nel campionato di Eccellenza, prima dello (...) ---  
Nations League, l'Albania perde e retrocede: Strakosha in panchina. Berisha vola col suo Kosovo Nations League, l'Albania perde e retrocede: Strakosha in panchina. Berisha vola col suo Kosovo -> Oggi sceso in campo anche Berisha, per la Nations League. Il suo Kosovo ha affrontato, (...) ---  
Nations League, la Serbia batte il Montenegro: Marusic in campo per 90' minuti Nations League, la Serbia batte il Montenegro: Marusic in campo per 90' minuti -> Oggi la Serbia ha affrontato il Montenegro, partita valida per la Nations League. Il (...) ---  
LaziAlmanacco di domenica 18 novembre 2018 LaziAlmanacco di domenica 18 novembre 2018 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di domenica 18 novembre 2018 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
 Lazio, Rossi segna prima di andare via   Lazio, Rossi segna prima di andare via -> Cresce bene, ma pu dimostrarlo solo contro la Cavese. Scatenato, Rossi: il primo candidato ad (...) ---  
#TrainingSession | Due giorni di riposo per la squadra #TrainingSession | Due giorni di riposo per la squadra -> Termina la prima settimana di lavoro in vista della ripresa del campionato. Per non perdere il (...) ---  
Lazio, preso in gestione un B&B: ecco la casa dove crescono i ragazzi del settore giovanile Lazio, preso in gestione un B&B: ecco la casa dove crescono i ragazzi del settore giovanile -> Una vera e propria casa, dove sono chiusi nel cassetto tanti sogni da realizzare, dove (...) ---  
Lazio, Immobile quarto nella classifica cannonieri dell'anno solare: doppiato Dzeko Lazio, Immobile quarto nella classifica cannonieri dell'anno solare: doppiato Dzeko -> Obiettivo gol, Immobile fa questo per la Lazio. Ma non solo.Per chi di mestiere fa (...)

Autore Topic: Lazio, Inzaghi ha il suo CR7  (Letto 120 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 14007
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lazio, Inzaghi ha il suo CR7
« : Venerd 24 Agosto 2018, 17:01:05 »
www.iltempo.it



                    E pensare che la maglia della Juventus l'avrebbe potuta vestire come Cristiano Ronaldo. Invece la Lazio si gode il suo CR7, quello che Inzaghi chiama per nome. Ciro sempre Immobile, perch non si mosso di un millimetro rispetto lo scorso anno, anzi ha inaugurato la terza stagione in biancoceleste come al solito con il gol. La rete con il Napoli all'esordio, seppur vana ai fini del risultato, consegna due certezze: l'attaccante non ha perso il vizio e intende confermare il titolo di capocannoniere della Serie A ma soprattutto si dimostrato uno dei migliori in rosa per condizione fisica. Le altre stelle, Luis Alberto e Milinkovic-Savic, hanno faticato nel confronto con i partenopei, mentre la punta ha fatto vedere il buongiorno dal mattino continuando a scalare la classifica dei marcatori all time nella storia biancoceleste in Serie A: con i 53 centri siglati finora, Immobile si piazza all'ottavo posto a due sole lunghe da Miro Klose ora nel mirino.
 

 Domani contro la Juventus, Inzaghi affida le chiavi della Lazio a Ciro e sa di poter stare tranquillo. Anche se di fronte ci sar l'infinite volte Pallone d'Oro, Cristiano Ronaldo, rimasto a secco alla prima italiana contro il Chievo e voglioso di sbloccarsi all'esordio davanti al pubblico di Torino. Eppure i numeri dei due attaccanti nell'ultima stagione non sono cos distanti, entrambi sono stati tra i migliori giocatori d'Europa e in lotta per la Scarpa d'Oro come i pi prolifici calciatori del continente. Il portoghese con il Real Madrid ha segnato 44 reti e confezionato 8 assist mentre il napoletano si fermato a 41 gol e ben 11 assist prima dell'infortunio che ne ha condizionato la parte finale di campionato, chiudendo comunque la speciale classifica alle spalle dei top player Messi, Salah e appunto CR7.

Ripetersi sar arduo, come d'altra parte replicare le due istantanee allo Stadium di un anno fa. La rovesciata di Ronaldo con doppietta rifilata al suo futuro bianconero, un po' come quella di Immobile che lo scorso ottobre ha regalato un successo a Torino che alla Lazio mancava da quindici anni. Due gol a inizio ripresa, uno su assist di Luis Alberto e l'altro freddo dal dischetto. Un vizio quando si tratta di affrontare la Juventus, Ciro riuscito a fare il bis di reti anche nell'altra vittoria biancoceleste in Supercoppa italiana. Le uniche due in carriera contro i bianconeri nei tredici incroci (un pareggio e dieci sconfitte) in tutte le salse: in Champions con le maglie di Borussia Dortmund e Siviglia, in Serie A con Genoa e Torino. E proprio quella squadra, nella quale il tecnico Ferrara lo ha fatto esordire nel 2009, diventata uno dei suoi bersagli preferiti con cinque gol e due assist.

Insomma, la sfida tra Ciro e Cristiano abbia pure inizio, Immobile pi carico che mai. Lo ha dimostrato contro il Napoli, con personalit e leadership oltre l'illusorio vantaggio. Si infuriato per il black out che ha condannato i suoi alla sconfitta, ha guidato i compagni in campo e tenuto in piedi la squadra. Inzaghi se l' tenuto stretto durante l'estate, l'attaccante ha confermato di meritare il rinnovo di contratto che la societ pronta a offrirgli. C' gi l'accordo, si tratta di una formalit, il napoletano firmer il prolungamento per un ulteriore anno con un importante ritocco dell'ingaggio a tre milioni pi bonus a stagione. Il giusto premio per Ciro dai gol d'oro.

                 

Vai al forum